Come fare un frullato ai frutti di bosco

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Come fare un frullato ai frutti di bosco

Senza dubbio, i frullati di frutta fresca sono molto apprezzati da persone di tutte le età, come spuntino rinfrescante o come bevanda vitaminica per reintegrare sali minerali e sostanze nutritive. La frutta fresca poi si presta benissimo per realizzare un ottimo e gustoso frullato. I frutti di bosco sono alimenti particolarmente ricchi di vitamina C, oltre a modeste concentrazioni di carotenoidi ed alcune vitamine del gruppo B. Inoltre i frutti di bosco sono anche ricchi di fibre, acqua, sali minerali, sostanze fenoliche e fruttosio. In questa semplice guida verrà spiegato come fare un gustoso e nutriente frullato ai frutti di bosco.

27

Occorrente

  • 250 grammi di frutti di bosco
  • uno yogurt magro
  • 3 cucchiaini di zucchero
  • 2 cucchiaini di succo di limone
37

Per riuscire a gustare al meglio tale frullato sarebbe opportuno procurarsi frutta da coltivazione biologica. Per la scelta dei frutti si può spaziare fra mirtilli, fragole, more, lamponi, ribes, ovviamente presi singolarmente, oppure realizzando un' adeguata miscela di essi. La realizzazione di tale frullato risulta particolarmente facile e veloce, specie per chi non ha molto tempo a disposizione.

47

Prima di procedere con la preparazione occorrerà procurarsi i seguenti ingredienti (ideali per una persona): frutti di bosco (possibilmente freschi), uno yogurt magro, zucchero, succo di limone.
Invece se si volesse guarnire poi il bicchiere per renderlo più invitante agli occhi dei vostri ospiti, ci si potrebbe procurare una manciata di foglie di menta e una manciata di frutti di bosco interi.

Continua la lettura
57

Dopo aver lavato adeguatamente la frutta, togliete l'acqua in eccesso, magari aiutandovi con un canovaccio. Procedere frullando i 250 grammi di frutti di bosco insieme allo yogurt, lo zucchero e il succo di limone. Una volta ottenuto un composto cremoso e compatto, versare il tutto in un bicchiere e, se si desidera guarnirlo con la menta e i frutti di bosco interi. In questo modo sarà pronto per essere servito. Un' alternativa per realizzare il proprio frullato e renderlo più leggero, è quella di utilizzare l'acqua al posto dello yogurt, magari aggiungendo qualche cubetto di ghiaccio per renderlo più fresco e cremoso. La quantità di acqua è variabile in base alla consistenza che si vuole dare al proprio frullato. Tali ricette sono fresche e appetitose per la stagione estiva, per rendere gustosa e invitante una bevanda ricca di sostanze benefiche. Ovviamente si può utilizzare anche del latte possibilmente freddo e con l'aggiunta di qualche cubetto di ghiaccio per rendere il frullato spumoso e denso.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Analcolici

Come preparare un frullato di banana e pesca

La frutta fresca com'è ormai scientificamente provato, è uno degli alimenti principali per stare bene in salute, tanto è vero che in quasi tutte le diete viene consigliata come integratore. Nello specifico quella frullata è considerata un vero toccasana,...
Analcolici

Come fare un frullato gustoso

I frullati rappresentano una particolare categoria di bevande in grado di presentare innumerevoli benefici se vengono preparati in modo sano e nutriente. Essi, infatti, sono generalmente preparati con frutta fresca, preferibilmente di stagione, e vengono...
Analcolici

Come preparare un frullato al cocco

Ecco una semplicissima guida su come preparare un frullato al cocco. Gustosi e rinfrescanti, i frullati sono graditissimi soprattutto in estate; eppure, considerate le proprietà benefiche degli stessi, sarebbe buona abitudine consumarne in tutte le stagioni....
Analcolici

Come fare un frullato con le verdure di stagione

Il frullati di frutta e verdura, detti anche smoothie, sono un vero toccasana in tutti i periodi dell’anno ed in particolar modo nella stagione calda. Ricchi di vitamine e sali minerali preziosissimi per l’organismo aiutano a combattere efficacemente...
Analcolici

Come fare un frullato di kiwi, mela e ananas

Ottenuta la vostra bevanda rigenerante, riponetela in congelatore per una mezzora e quando sarà della temperatura che desiderate, servitela in bicchieri lunghi con cannuccia. Se ne avrete voglia potrete ricorrere anche a qualche decorazione: una fettina...
Analcolici

5 frullati per sportivi

Chi pratica dello sport ed in particolare pesistica, ha bisogno di alcuni integratori alimentari in grado di rassodare i muscoli e nel contempo arricchirli di fibre. In commercio ci sono molti prodotti specifici, ma tuttavia parecchie persone hanno paura...
Analcolici

10 ricette light per gli smoothies

Col l'arrivo del periodo della stagione estiva siamo tutti alle prese con la prova costume e con l'ansia dei chili di troppo. Non c'è però da disperarsi, basta cominciare a praticare della buona attività fisica e mantenere una sana e corretta alimentazione....
Analcolici

5 frullati con la banana

Il frullato di frutta è un drink salutare, benefico per l'organismo, e un vero e proprio elisir di bellezza. Realizzato con ingredienti genuini, fornisce al corpo energia di pronto utilizzo contro l'astenia ed il caldo, vitamine e sali minerali per riacquisire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.