Come fare un frullato di kiwi, mela e ananas

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Ottenuta la vostra bevanda rigenerante, riponetela in congelatore per una mezzora e quando sarà della temperatura che desiderate, servitela in bicchieri lunghi con cannuccia. Se ne avrete voglia potrete ricorrere anche a qualche decorazione: una fettina di arancia infilata sul bordo del bicchiere, qualche mirtillo o lampone o una fragola sospesa sul bordo con uno stuzzicadenti. Sarà una bevanda perfetta da sorseggiare a bordo piscina o in giardino in compagnia dei vostri amici ed invitati. Così vi faremo vedere come fare un frullato di kiwi, mela e ananas!

27

Occorrente

  • 3 kiwi
  • 2 fette d'ananas
  • 1 mela
  • 1 vasetto di yogurt
37

Si dice che una mela al giorno tolga il medico di torno; se poi aggiungiamo che la vitamina C è essenziale per il corretto funzionamento del nostro organismo e fortifica le nostre difese immunitarie e l'ananas è capace di migliorare la digestione, le allergie e rappresenta un ottimo rimedio contro la cellulite, il gioco è fatto! Inutile parlare, poi, del sapore e delle qualità dissetanti e rinfrescanti di un buon frullato assunto durante una giornata afosa.

47

Un frutto che non dovrebbe mai mancare nelle vostre case è certamente il kiwi, saporito e ricchissimo di proprietà benefiche, con un contenuto così alto di vitamina C da essere superiore anche al limone e all'arancia. Non solo: sali minerali in grande abbondanza e vitamina E ne fanno un alimento dalle spiccate qualità antisettiche e antianemiche, capace anche di regolare funzionalità cardiache e pressione arteriosa. Prendete allora tre di questi meravigliosi frutti, sbucciateli e tagliateli a dadini; fate lo stesso con la mela e anche con l'ananas. Di quest' ultima saranno sufficienti un paio di fette.

Continua la lettura
57

Aprite un vasetto di yogurt del sapore che preferite (uno yogurt alla fragola si sposa bene con gli altri frutti ma se non volete alterarne il sapore e propendete per un gusto un po più aspro, potrete utilizzarne uno bianco). Versate la frutta e lo yogurt nel frullatore e tritate il tutto per una trentina di secondi. Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati e l'aspetto vi sembrerà idoneo, potrete versarlo in un bicchiere alto. Se vi accorgerete che il risultato non è quello sperato e la consistenza non è ancora ben liquida ripassate per qualche altro secondo nel frullatore o usate un colino per eliminare i pezzi solidi, se non gradite.

67

Infine, ricordatevi di fare tutto in presenza di un adulto e cercate di gustarvi questa prelibatezza, specialmente se d'estate, fredda, per rinfrescarvi un po'. Un bel cocktail di frutta, la cosiddetta macedonia, è un piatto che affascina tutti gli appassionati di frutta.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fatevi aiutare da un adulto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Analcolici

Come fare un frullato ai frutti di bosco

Senza dubbio, i frullati di frutta fresca sono molto apprezzati da persone di tutte le età, come spuntino rinfrescante o come bevanda vitaminica per reintegrare sali minerali e sostanze nutritive. La frutta fresca poi si presta benissimo per realizzare...
Analcolici

Come fare un frullato gustoso

I frullati rappresentano una particolare categoria di bevande in grado di presentare innumerevoli benefici se vengono preparati in modo sano e nutriente. Essi, infatti, sono generalmente preparati con frutta fresca, preferibilmente di stagione, e vengono...
Analcolici

Come preparare un cocktail analcolico ananas e menta

Anche se il sole è ormai tramontato sui panorami estivi, i cocktail analcolici alla frutta continuano ad essere l'idea dissetante e profumata per un aperitivo dal sapore autunnale. Per accompagnare un antipasto con un cocktail dai delicati sentori fruttati,...
Analcolici

Come fare un frullato con le verdure di stagione

Il frullati di frutta e verdura, detti anche smoothie, sono un vero toccasana in tutti i periodi dell’anno ed in particolar modo nella stagione calda. Ricchi di vitamine e sali minerali preziosissimi per l’organismo aiutano a combattere efficacemente...
Analcolici

Cocktail analcolico di mango e kiwi

I cocktail analcolici sono consigliati per un drink di benvenuto prima di una cena. Essi infatti si adattano anche alle esigenze di chi non beve alcolici. Le bevande a base di frutta sono ideali anche se si organizza una festa per i bambini. Questi drink...
Analcolici

Come preparare il succo di mela

Il succo di mela casalingo, da non confondere con il succo di frutta, non contiene conservanti né zuccheri aggiunti. È utilissimo in pasticceria, come bagna per il pan di Spagna oppure per aromatizzare le creme. Se piace, puoi servirlo tranquillamente...
Analcolici

Come preparare un frullato di banana e pesca

La frutta fresca com'è ormai scientificamente provato, è uno degli alimenti principali per stare bene in salute, tanto è vero che in quasi tutte le diete viene consigliata come integratore. Nello specifico quella frullata è considerata un vero toccasana,...
Analcolici

Come preparare un frullato al cocco

Ecco una semplicissima guida su come preparare un frullato al cocco. Gustosi e rinfrescanti, i frullati sono graditissimi soprattutto in estate; eppure, considerate le proprietà benefiche degli stessi, sarebbe buona abitudine consumarne in tutte le stagioni....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.