Come fare un iced mint tea

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se avete organizzato un buffet o un rinfresco tra amici, o anche se avete ospiti in un caldo pomeriggio estivo, allora la soluzione migliore è preparare un iced mint tea. Questo rinfrescante cocktail analcolico è l'ideale per i periodi più caldi ed e ottimo sorseggiato in compagnia. La sua preparazione non è certamente delle più semplici o delle più veloci, ci vogliono infatti circa 50 minuti, tuttavia il risultato è garantito. Se non siete delle esperte, o degli esperti, non temete, oggi vi mostreremo passo passo come fare un iced mint tea. Procuratevi quindi tutti gli ingredienti necessari, tenendo conto che le quantità riportate sono ideali per 4 persone.

26

Occorrente

  • 12 rametti di menta
  • Zucchero
  • Limoni
  • Te
36

Preparare la base

La base del cocktail è del semplice te. Potete sceglierlo di qualsiasi gusto preferiate, anche se la ricetta originale prevede l'utilizzo di te al limone in quanto più dissetante e più conforme al gusto della menta. Avrete inoltre bisogno di una caraffa in vetro temprato, dove riporre il te bollente in attesa che si raffreddi e dei bicchieri alti e dal fondo stretto.
Iniziate quindi a preparare la base del cocktail. Mettete un pentolino sul fuoco e versate all'incirca un litro di acqua. Arrivati ad ebollizione aggiungete dello zucchero (3 o 4 cucchiai, ma le dosi sono comunque puramente indicative, sperimentate e capite come più vi piace). Riponete anche delle bustine di te, in quantità pari all'intensità che volete ottenere. Un altro modo è quello di usare direttamente il te in polvere. In questo caso un paio di cucchiai saranno più che sufficienti. Lasciate bollire a fuoco lento per qualche minuto dopo di che versate il te nella caraffa. Nel caso in cui abbiate utilizzato il te in polvere è preferibile filtrare il composto.

46

Preparare i bicchieri

Lasciare il composto a raffreddare a temperatura ambiente per circa 30 minuti, in seguito riporlo nel frigo per raffreddarlo ulteriormente (20 minuti).
Intanto occupatevi della preparazione dei bicchieri. Lavate dei limoni e tagliateli a fette sottili su di un tagliere. Riponete due fette sul fondo di ogni bicchiere. Conservate qualche limone per le decorazioni finali. Oltre le due fette poste sul fondo del bicchiere, strizzatene qualcun altra per aumentarne il sapore. Aggiungete quindi dei rametti di menta scegliendo le foglioline più prelibate. Infine guarnite il bordo del bicchiere con uno spicchio di limone e un rametto di menta.

Continua la lettura
56

Servire il cocktail

Arrivato alla giusta temperatura riprendete il cocktail dal frigo, versatelo nei bicchieri preparati e aggiungete dei cubetti di ghiaccio. Potete anche sperimentare nuove decorazioni aggiungendo cannucce, ombrellini e altre idee. Il cocktail è quindi pronto e non vi resta la giusta compagnia per sorseggiarlo in tranquillità.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non riponete il te in frigo subito dopo averlo tolto dal fuoco, la forte temperatura danneggerebbe irrimediabilmente il frigo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Analcolici

Come preparare un ice tea

In questa guida vedremo come preparare un ice tea da sorseggiare tranquillamente in un caldo pomeriggio estivo per rinfrescarsi ed allietare il nostro palato. Ovviamente il gusto del nostro the ghiacciato potrà essere scelto in base alle nostre preferenze,...
Analcolici

Come fare il Kombucha Tea

Il Kombucha Tea è una bevanda orientale giunta a noi partendo originariamente dalla Cina, attraverso la sua successiva diffusione in Russia; considerata un elisir di lunga vita dalle proprietà disintossicanti e digestive, secondo la tradizione cinese...
Analcolici

I 5 cocktail analcolici più economici

Il week-end è il momento della settimana che più aspettiamo. Dopo giorni di duro lavoro o studio, ci vuole una pausa, magari per svagarsi un po' con gli amici ed uscire dalla solita routine quotidiana. È ormai diventata una moda riunirsi la sera del...
Analcolici

I 10 cocktail analcolici più famosi

Non a tutti piacciono le bevande alcoliche e proprio per questo, è possibile spesso richiedere dei cocktail analcolici altrettanto gustosi e saporiti. In questa breve guida, troverete elencati i 10 cocktail analcolici più famosi e più amati, che molto...
Analcolici

Come fare il caffè americano

Il caffè americano si sta diffondendo sempre di più anche in Europa e nella patria dell'espresso, cioè l'Italia. Infatti, molti bar italiani l'hanno già introdotto nei propri menù e non è raro incontrare in negozi di elettrodomestici e grandi magazzini...
Analcolici

5 drink dissetanti a base di acqua e frutta

L'estate è alle porte ed è il momento di stupire gli ospiti, che siano parenti, amici o colleghi di lavoro, con drink dissetanti, coloratissimi e mozzafiato. Ma chi ha detto che i drink debbano essere per forza contenere dell'alcol? In questo articolo...
Analcolici

Come preparare il chai indiano

Il chai indiano, è un tè aromatizzato con varie spezie e addolcito con latte e zucchero. La miscela di spezie utilizzata, viene chiamata masala. Questo infuso viene preparato in tutta l'India, tanto da poter essere considerato come la bevanda nazionale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.