Come fare un impasto perfetto per la pizza napoletana

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La pizza napoletana è, per eccellenza, uno dei piatti tipici della cucina italiana. Si trovano tantissime ricette in giro per preparare la pasta per la pizza; In questa guida ti illustro come preparare la vera pizza napoletana.

25

Gli ingredienti di cui hai bisogno per preparare l'impasto della pizza napoletana sono: settecento grammi di farina "00" (oppure centocinquanta grammi di farina manitoba e cinquecentocinquanta grammi di farina "00"), trecento millilitri di acqua, tre cucchiai di olio di oliva, tre cucchiaini di sale, sedici grammi di lievito di birra, un cucchiaino di zucchero.
Come prima cosa, versa in una ciotola molto capiente oppure su un tavolo da lavoro la farina, mescolala al sale e allo zucchero. Ti raccomando di uniformarli bene, per una lievitazione ottimale; sale e zucchero nutrono il lievito, ma se vi entrano in contatto in dosi eccessive, rischiano di ucciderlo.
Intanto scalda l'acqua in un pentolino e fa in modo che diventi tiepida (assolutamente NON bollente!). Sciogli bene, al suo interno, il lievito di birra con un cucchiaio di legno.

35

Ora fa un buco al centro della farina e versavi l'acqua con il lievito, cominciando a mescolare tutti gli ingredienti; falla assorbire bene e fa in modo che l'acqua non coli lateralmente. Lavora la pasta a lungo con le mani, finché non comincia a staccarsi dalle mani stesse per diventare un panetto. In caso non dovesse staccarsi, dopo aver unito tutti gli ingredienti e averla lavorata, aggiungi più farina. In caso il panetto fosse invece troppo duro per troppa farina, aggiungi un altro po' di acqua tiepida.

Continua la lettura
45

La lavorazione della pasta è il segreto per far venir bene l'impasto per la pizza; si dice che bisogna "prendere a pugni" la pasta, ed è vero; più energicamente si lavora, più gli ingredienti si mescolano e il lievito arriva in ogni punto del panetto. Fatto ciò, riponi la pasta in un contenitore, oppure lasciala sul tavolo da lavoro e coprila con un canovaccio umido. Lasciala riposare in un posto caldo ma non troppo, sempre a riparo da correnti, che potrebbero disturbare il processo di lievitazione. Lascia lievitare la pasta per 4/5 ore, ma rimescolala e lavorala nuovamente ogni due ore circa. A quel punto il tuo impasto è pronto per essere lavorato. Dividilo in panetti, in base a quante pizze vuoi fare, e poi stendili fino a far loro raggiungere uno spessore di mezzo centimetro. E' ideale cuocere la pizza in un forno a legna, ma con questo impasto sarai soddisfatto, anche se hai a disposizione di un semplice forno elettrico o a gas!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

La vera pizza fritta napoletana.

Esiste un detto sulla città di Napoli: "vedi Napoli e poi muori". Da questa breve frase si capisce quanto Napoli colpisca il cuore di chi la visita; essa è un città piena di bellezza, ma tra le tante meraviglie partenopee, chi la visita sicuramente...
Pizze e Focacce

10 consigli per fare l'impasto della pizza

Una buona pizza si mangia sempre volentieri, ma per ottenere un capolavoro occorre una certa attenzione negli ingredienti e nel modo di lavorare l'impasto. Per noi italiani che vantiamo il titolo di migliori pizzaioli non ci è concesso sbagliare, ecco...
Pizze e Focacce

Come preparare e conservare l'impasto per la pizza

In questo articolo cercheremo di preparare insieme una nuova ricetta e cioè quella della classica e famosa pizza. Nello specifico cercheremo d’imparare come poter preparare e conservare l’impasto per la pizza. Avere sempre a portata di mano, un impasto...
Pizze e Focacce

Impasto per pizza e focaccia con il Bimby

Realizzare l'impasto per una pizza o per una focaccia non richiede grandi doti ma, diventa davvero semplicissimo e soprattutto veloce, se utilizziamo il Bimby. Questo insostituibile robot da cucina è sempre più preferito dalle donne per la sua versatilità...
Pizze e Focacce

Come preparare l'impasto della pizza

È difficile trovare una persona che, posta davanti ad una pizza fumante, rinunci a mangiarne almeno una fetta. Sia adulti che bambini sono inesorabilmente attratti da questa preparazione a base di acqua, farina e lievito, che può essere arricchita con...
Pizze e Focacce

Come far lievitare l'impasto per la pizza

Pizza, pane, brioches, ma anche plumcake, muffin e torte, cosa hanno in comune? Sono tutte paste lievitate. Acqua, farina e lievito sono alla base di queste preparazioni che, in relazione all'aggiunta di sale, zucchero, grassi e altri ingredienti, si...
Pizze e Focacce

Come preparare la pasta per la pizza

La pizza è uno degli alimenti preferiti sia dagli adulti che dai più piccoli. Spesso è capitato di mangiare la pizza in alcuni ristoranti e di non riuscire a digerirla per bene a causa di una cattiva o assente lievitazione. Per evitare un problema...
Pizze e Focacce

Come preparare l'impasto con la biga

Per ottenere una pizza buona e morbida è necessario realizzare un impasto a regola d'arte. In questo caso, andremo a vedere insieme come preparare l'impasto con la cosiddetta "biga", ovvero, un preimpasto asciutto che viene fatto riposare per diverse...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.