Come fare un liquore ai lamponi

Tramite: O2O 27/09/2018
Difficoltà: media
18

Introduzione

Se siete amanti dei liquori dolci, allora sappiate che quello al lampone fa proprio al caso vostro. L'ideale da servire freddo dopo i pasti, magari accompagnato da un buon dessert, o anche per essere utilizzato come ingrediente principale per la bagna del vostro pan di spagna. Ovviamente è disponibile in commercio, ma cosa c'è di meglio di realizzare il proprio liquore a casa? Per la sua creazione servono veramente pochi ingredienti e una buona dose di manualità.
Seguite questa guida e in pochi attimi imparerete come fare un liquore ai lamponi.

28

Occorrente

  • Lamponi 1 kg
  • Alcool puro 660 ml
  • Zucchero 330 g
  • Acqua 200 ml
38

Lavare i lamponi

Per prima cosa dovrete lavare i lamponi. Visto che sono un frutto abbastanza delicato, eseguite questo passaggio con la massima cautela.
Per lavarli al meglio riponeteli sotto un getto, non troppo forte, di acqua corrente e successivamente asciugateli con un canovaccio oppure con un foglio di carta da cucina.

48

Fare macerare i lamponi

Per esaltare il sapore dei lamponi, è opportuno eseguire la macerazione del frutto. Per compiere tale passaggio dovrete mettere i lamponi all'interno di un contenitore ermetico in vetro e versarci all'interno l'alcool puro a 95 gradi. Richiudete e fate macerare per almeno trenta giorni, l'importante è che non superiate i quaranta. Provvedete ogni giorno a mescolare il composto delicatamente.

Continua la lettura
58

Preparare uno sciroppo di zucchero

Quando sarà arrivato il termine della macerazione, prima di estrarre il succo dei lamponi, dovrete provvedere a realizzare uno sciroppo di zucchero. Questo andrà ad addolcire il gusto acido del lampone.
Per fare ciò dovrete versare in una pentola lo zucchero e l'acqua. Mescolate il composto e portatelo a ebollizione. Raggiunti i 100 gradi, lasciate sciogliere lo zucchero per almeno cinque minuti. Prima di utilizzarlo, lasciatelo raffreddare completamente.

68

Filtrare il succo di lampone

Ora è arrivato il momento di filtrare il succo dei lamponi. Per fare ciò potete utilizzare diverse metodologie. Come primo metodo vi consigliamo di filtrare il tutto con un colino a maglie strette e di recuperare tutto il succo schiacciando i lamponi con l'ausilio di una forchetta.
Se la tecnica del colino e della forchetta non sono di vostro gradimento, potete filtrare i lamponi utilizzando una garza sterile e strizzare il tutto, al fine di recuperare completamente il succo.

78

Miscelare lo sciroppo con il succo

Per creare il vostro liquore ai lamponi, non vi resta che miscelare lo sciroppo di zucchero con il succo ottenuto dalla macerazione dei lamponi. Conservate il liquore in una bottiglie ermetica lontano dalle fonti di calore. Dopo l'apertura è preferibile la conservazione in frigo.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Consumate il vostro liquore ai lamponi entro un anno.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Ricetta: liquore ai frutti rossi e ananas

Un'idea per preparare un liquore a base di frutta, specie in estate che se ne dispone di diverse qualità e quantità, è quella di farlo per esempio ai frutti rossi e ananas. Solitamente è una variante a cui non pensiamo, quindi oltre che disporre di...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore alla banana

Il liquore è un alcolico molto forte che spesso si usa per accompagnare i dolci dopo cena. Proprio per la sua caratteristica di essere fortemente alcolico non è sempre gradito da tutti.Esistono moltissimi gusti di liquori e moltissime gradazioni. Ad...
Vino e Alcolici

Ricetta bimby: liquore al cioccolato

In questa guida vi spieghiamo oggi come creare una ricetta bimby: liquore al cioccolato. Per fare tale liquore delizioso, ci sarà bisogno di usare del cacao amaro olandese di prima scelta, e del latte fresco intero. Il liquore al cioccolato lo potrete...
Vino e Alcolici

Ricetta: liquore al cioccolato aromatizzato al peperoncino

Il liquore al cioccolato aromatizzato al peperoncino è un alcolico estremamente delizioso e perfetto se abbinato al gelato, al caffé, o sorseggiato così com'è. La ricetta che vedete riportata qui di seguito contiene circa il venticinque per cento...
Vino e Alcolici

Come fare un liquore all'anguria

La frutta si presta davvero a molteplici utilizzi, anche nella preparazione di liquori. È bene sapere infatti che, aggiunta alla giusta dose di alcool, diventa un liquore gustoso e dissetante. Nella guida che segue vedremo, nello specifico, come preparare...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore allo zenzero

Lo zenzero è molto usato nella cucina italiana. Dai primi piatti ai dolci, offre un sapore aromatico molto simile a quello del limone. Un uso molto particolare dello zenzero è quello che lo vede protagonista in un liquore dal gusto forte e deciso, quello...
Vino e Alcolici

Come preparare liquore di vaniglia

Le bacche di vaniglia rappresentano un valido rimedio per lo stress e l'insonnia. Hanno, infatti, un potere antiossidante per le cellule e sono anche un ottimo afrodisiaco. Perché, allora, non usare questo ingrediente dalla mille qualità, per preparare...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore alla mela

Ideale da gustare a fine pasto, come rinfrescante digestivo o anche prima del pasto come aperitivo ghiacciato, il liquore alla mela non è particolarmente difficile da preparare. Il gusto delicato ma non invadente della mela lo rende anche perfetto per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.