Come fare un liquore al cioccolato

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come fare un liquore al cioccolato
19

Introduzione

Ecco una bella e nuova ricetta culinaria, mediante il cui aiuto, poter imparare come fare, comodamente in casa, un liquore al cioccolato, da presentare ed offrire ai nostri amici e parenti, che avremo invitato a pranzo o a cena, dopo una bella abbuffata, preparata da noi. Il liquore al cioccolato, è molto buono e si può preparare anche nella propria cucina, senza doverlo per forza maggiore, acquistare in un supermercato. A chi non piace il cioccolato? Per chi lo vuole mangiare nelle più diverse varianti, questa guida vi aiuterà a trasformarlo e gustarlo come liquore. Può essere utilizzato non solo alla fine dei pasti come ammazzacaffè ma anche per i più golosi, per insaporire i dolci insipidi o secchi o per guarnire una torta. Una volta fatto sarete voi a sbizzarrirvi e trovare l'accostamento più adatto a seconda dei vostri gusti. Questa ricetta è estremamente deliziosa ed è perfetta per completare il gelato, il caffè, o semplicemente sorseggiare. Con oltre 25% di alcol, la maggior parte delle persone probabilmente preferiscono miscelarlo con qualcosa. Forse, un po 'di panna e un po' di cannella? Non resta che augurare a tutti un buon lavoro ed anche una buona preparazione del buonissimo ed unico liquore al cioccolato, del tutto fai da te!

29

Occorrente

  • 1/2 kg zucchero bianco
  • 75 g cacao amaro
  • 1/2 litro di latte
  • 1 etto di alcol puro
39

Come creare il composto per il liquore al cioccolato

Gli ingredienti per il nostro liquore già elencati qua sopra sono: mezzo chilo di zucchero bianco, una bustina di cacao amaro da 75 grammi, mezzo litro di latte intero e un etto di alcol puro da cucina. Questi ingredienti vi permetteranno di avere una bottiglia da circa 1 litro e mezzo di liquore. Innanzitutto dobbiamo prendere una pentola abbastanza grande da contenere tutti i nostri ingredienti e che sia antiaderente per evitare che la bevanda si attacchi sul fondo della pentola. Dobbiamo anche avere a portata di mano un cucchiaio preferibilmente in legno perché non gratti la superficie della pentola.

49

Come unire gli ingredienti del liquore al cioccolato

La prima cosa da fare è versare tutto lo zucchero nella pentola e aggiungere
la bustina di cacao: se vedete che il cacao forma un po' di grumi non vi preoccupate. A questo punto dobbiamo versare il latte e cuocere a fuoco lento. È importante in questa fase far amalgamare bene gli ingredienti girando lentamente con il mestolo in legno per quattro o cinque minuti. Fino a questo punto, come avrete notato è come se stessimo preparando una grande cioccolata calda!

Continua la lettura
59

Come sciogliere il cioccolato

Passati i tre minuti è necessario girare accuratamente per evitare che il cioccolato si bruci facendo diventare affumicato il nostro liquore. A questo punto il cioccolato non risulterà troppo denso, come invece vi aspettavate. Questo perché sarà l'alcol a far acquistare alla bevanda la giusta consistenza.

69

Come unire l'alcool al cioccolato fuso

L'ultima cosa da fare è spegnere il fuoco assicurandosi prima che il cacao non abbia fatto dei grumi e versare l'alcol puro. È importante che prima di versare l'alcol, il fuoco sia spento poiché l'alcol è altamente infiammabile! A questo punto non ci resta che girare per un minuto per far integrare l'ultimo ingrediente alla cioccolata. Vedrete che questa diventerà piano piano, raffreddandosi, più densa tanto da poterla mangiare con il cucchiaino! Il liquore è pronto per essere assaggiato quando ha raggiunto la temperatura ambiente. Se ci piace particolarmente freddo, dopo il raffreddamento naturale, può essere messo nel frigo, dove può conservasi per un lungo periodo di tempo. Non resta che offrirlo ai nostri ospiti e servirlo ben ghiacciato, magari accompagnato anche da alcuni dolcetti che avremo preparato sempre noi, con le nostre mani e nella nostra cucina, con tanto amore, fantasia e creatività, elementi che non dovrebbero mai mancare ad un cuoco che si rispetti!

79

Come caramellare lo zucchero del liquore al cioccolato

È possibile caramellare lo zucchero, per aggiungere un po' di sapore al nostro liquore, mentre si mescolano il cioccolato e il latte. Quindi dobbiamo mescolare una tazza di zucchero e circa una tazza di acqua in una pentola a parte che si utilizza per sciogliere il cioccolato. Lo zucchero si dissolverà più facile quando si riscalda la miscela. Inizierà l'ebollizione che e spumeggiante e richiederà molto più frequenti interventi. Dobbiamo scegliere il momento in cui considerare che il caramello sia pronto. Questo è probabilmente un buon punto per aggiungerlo al composto di cioccolato.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di aggiungere l'alcol puro assicuratevi che il fuoco sia spento.
  • Usate sempre il cucchiaio di legno e non di ferro specialmente con le pentole antiaderenti poichè il ferro gratta la pentola sul fondo che lascia i suoi residui nella bevanda!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Come fare un liquore al cioccolato

Ecco una bella e nuova ricetta culinaria, mediante il cui aiuto, poter imparare come fare, comodamente in casa, un liquore al cioccolato, da presentare ed offrire ai nostri amici e parenti, che avremo invitato a pranzo o a cena, dopo una bella abbuffata,...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore alla banana

Il liquore è un alcolico molto forte che spesso si usa per accompagnare i dolci dopo cena. Proprio per la sua caratteristica di essere fortemente alcolico non è sempre gradito da tutti.Esistono moltissimi gusti di liquori e moltissime gradazioni. Ad...
Vino e Alcolici

Come preparare la crema di liquore al cocco

Per una particolare occasione, ma anche per una semplice serata estiva con gli amici, è importante avere a disposizione un fine pasto che sia fresco e gustoso. A tale proposito, nei passaggi seguenti vi mostreremo come preparare la crema di liquore al...
Vino e Alcolici

Come preparare il limoncello al cioccolato

Sicuramente tutti conosciamo il limoncello, un liquore al gusto di limone originario del sud italia, ma esistono diverse varianti di questo buonissimo liquore, tra cui il limoncello al cioccolato, molto simile al classico limoncello ma con un colorito...
Vino e Alcolici

Come fare un liquore all'anguria

La frutta si presta davvero a molteplici utilizzi, anche nella preparazione di liquori. È bene sapere infatti che, aggiunta alla giusta dose di alcool, diventa un liquore gustoso e dissetante. Nella guida che segue vedremo, nello specifico, come preparare...
Vino e Alcolici

Come preparare un liquore di carrube

Oltre che per ricavare la farina, le carrube si possono impiegare anche per preparare un liquore. Il liquore di carrube è un ottimo digestivo ed è l'ideale per accompagnare un dessert di fine pasto. Se servito freddo, il liquore è anche un piacevole...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore allo zenzero

Lo zenzero è molto usato nella cucina italiana. Dai primi piatti ai dolci, offre un sapore aromatico molto simile a quello del limone. Un uso molto particolare dello zenzero è quello che lo vede protagonista in un liquore dal gusto forte e deciso, quello...
Vino e Alcolici

Come preparare liquore di vaniglia

Le bacche di vaniglia rappresentano un valido rimedio per lo stress e l'insonnia. Hanno infatti potere antiossidante per le cellule e sono anche un ottimo afrodisiaco. Ecco perché è da sempre possibile preparare numerose ricette a base di vaniglia,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.