Come fare un mojito all'anguria

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Un cocktail con gli amici e qualche stuzzichino salato creano subito l'atmosfera e l'allegria. Dopo una lunga giornata lavorativa, un buon aperitivo rinfresca lo spirito e favorisce il relax. Per un simpatico cocktail estivo in compagnia, in giardino o sul terrazzo, si può proporre una rivisitazione casalinga all'anguria del classico mojito. Il mojito all'anguria è un long drink di origine cubana a base di rhum e va servito fresco. Si accompagna a piccole golosità come patatine semplici, speziate alla paprika, cipolline sottaceto, olive nere o bianche, carotine crude, tavola calda mignon ed arachidi. Si potrebbe inoltre fare una bevanda nella variante con acqua frizzante per i bambini ed allontanare qualsiasi rischio.

27

Occorrente

  • 600 gr di anguria
  • 12 rametti di menta
  • 6 cucchiai di succo di lime
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 180 ml di rum bianco
  • Ghiaccio
  • Fettine di lime
  • Menta per decorare
37

Il mojito all'anguria è una bevanda alcolica tipicamente estiva. La realizzazione casalinga è molto semplice e veloce. Scegliere un'anguria dolce e matura. Consultare il fruttivendolo di fiducia oppure picchettare leggermente sul frutto. Dovrà ritornare un suono sordo e non vuoto. Eliminarne quindi la buccia, i semi e tagliare a pezzettoni. Disporre la polpa in un frullatore e miscelare per dieci secondi, per ottenere una purea compatta. In alternativa all'anguria fresca, utilizzare il succo in bottiglia o la vodka al melone. In questo caso, però, avrà un sapore più deciso e la gradazione alcolica molto più alta.

47

In una brocca o una ciotola unire la menta, il lime e lo zucchero. Fare macerare e pestare energicamente gli ingredienti con un cucchiaio in legno. Il lime rilascerà il suo succo e lo zucchero si scoglierà con più facilità. La menta regalerà al mojito all'anguria il suo profumo caratteristico e rinfrescante, perfetto per la stagione estiva. In mancanza, sostituire il lime, con il succo di un limone o una lattina di limonata ghiacciata. Aggiungere adesso il rhum bianco e la purea di anguria.

Continua la lettura
57

Miscelare bene gli ingredienti, fino ad ottenere un mix rosato e dal profumo deciso. Filtrare il succo con un colino, per eliminare eventuali filamenti dell'anguria o residui di menta tritata. Riempire quattro bicchieri con il ghiaccio e versare il cocktail fino all'orlo. Decorare con una fettina di lime e qualche foglia di menta. Infine, aggiungere una cannuccia, per un vero effetto tropicale. Servire qualche stuzzichino salato da fare anche in casa. Per i bambini, realizzare un mojito all'anguria analcolico, sostituendo il rhum con l'acqua frizzante. Si otterrà una soluzione dissetante ma senza rischi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete spruzzare un po' di lime sul cocktail pronto, per un sapore più deciso
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Come preparare un mojito al lampone

D'estate con il caldo non c'è rimedio migliore se non un bel mojito fresco e dissetante. Il mojito è nella su ricetta originale, un cocktail che vede l'utilizzo di rum, zucchero di canna, succo di limetta e acqua gassata. Le sue origine sono incerte,...
Vino e Alcolici

Come preparare il black mojito

Tra i cocktail internazionali distribuiti anche in Italia, il Mojito è sicuramente uno dei più famosi a livello mondiale. Si tratta di una bibita alcolica di origine cubana, a base di rum bianco, di zucchero di canna, di lime, di foglie di menta e di...
Vino e Alcolici

5 dritte per preparare un buon mojito

Ideale per ogni occasione, fresco e bello da vedere, il mojito si presta ad essere il protagonista di tante divertenti serate tra amici. Non c'è più grande soddisfazione del preparare da soli i drink, improvvisandoci barman lasciando i nostri amici...
Vino e Alcolici

Come fare il mojito alla fragola

Il mojito alla fragola è una variante del classico mojito, per chi ama i sapori fruttati e molto aromatici.È una bevanda alcolica da gustare nelle calde sere d'estate per rinfrescarsi durante una bella serata in discoteca o con amici.Se vi piace potete...
Vino e Alcolici

5 regole per un Mojito perfetto

Il mojito è un famoso cocktail di origine cubana, molto fresco e leggero, per questo le occasioni per gustarne uno sono molteplici. Questo drink, infatti, si presta molto bene ad essere consumato a qualsiasi ora della giornata: sia per aperitivo che...
Vino e Alcolici

Come preparare il Mojito al cocco

Il Mojito rappresenta una delle bevande alcoliche più apprezzate. Di origine cubana, si caratterizza per la presenza come ingredienti base del rum bianco e delle foglie di menta. Queste ultime vengono pestate assieme all'immancabile zucchero di canna...
Vino e Alcolici

Come trasformare un'anguria in un cocktail

L'anguria costituisce una pianta della famiglia delle Cucurbitaceae e proviene dall'Africa tropicale. Il suo frutto (ovale o rotondo) è voluminoso e potrebbe raggiungere anche i "20 kg". Inoltre, esso ha un interno rosso o raramente giallo ed è pieno...
Vino e Alcolici

Come fare un liquore all'anguria

La frutta si presta davvero a molteplici utilizzi, anche nella preparazione di liquori. È bene sapere infatti che, aggiunta alla giusta dose di alcool, diventa un liquore gustoso e dissetante. Nella guida che segue vedremo, nello specifico, come preparare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.