Come fare un pasticcio di verdure

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare un pasticcio di verdure
16

Introduzione

Ogni tipo di verdura ha delle caratteristiche nutrizionali diverse dalle altre: in genere è possibile tracciare un quadro generale già a partire dal colore. Ad esempio, quelle verdi contengono le vitamine A, C, E, K, acido folico, riboflavina, calcio, ferro, magnesio e potassio; le verdure gialle invece sono una fonte importante di vitamina A, che ha potere antiossidante. Ecco come fare un pasticcio di verdure.

26

Occorrente

  • zucchine
  • melanzane
  • pomodoro
  • olio
  • cipolla
  • patate
36

L'uso del forno

Una delle ricette sane che potete preparare è il pasticcio di verdure, un delizioso piatto che potrete fare al forno, con l'aggiunta di formaggio, scamorza e pecorino. È semplice e veloce, l'importante è avere sottomano tutte le verdure che desiderate. L'ideale sarebbe utilizzare delle verdure di stagione, che sono molto più gustose e spesso, anche più economiche. Ovviamente, in mancanza andranno bene anche le altre, che trovate in qualsiasi supermercato.

46

Le verdure

Per prima cosa tagliate a tocchetti le verdure, dopodiché lessatele in acqua bollente salata, lasciandole bollire mezz'ora circa (fino a quando raggiungono una consistenza piuttosto morbida: controllatele con una forchetta). Una volta cotte, scolatele e fatele raffreddare. Dovete condirle con pecorino grattugiato, formaggio a pezzettini e un uovo leggermente sbattuto, quindi mescolate bene.

Continua la lettura
56

La cottura

Versate il composto ottenuto in una teglia imburrata, poi continuate a cospargere il pecorino grattugiato e aggiungete qualche fiocchetto di burro. Mettete il pasticcio di verdura in forno preriscaldato a 180°e fate cuocere per 25 minuti circa; quando è pronto fatelo cuocere per altri 5 minuti col grill. In seguito spegnete e lasciatelo dentro al forno per altri 5 minuti.

66

La cipolla

In alternativa per preparare il pasticcio di verdura prendete le carote, le zucchine, le melanzane e le patate; tagliate gli ortaggi a tocchetti e fateli soffriggere con un pomodorino, un filo d'olio e mezzo dado. Aggiungete poi la cipolla e girate ogni tanto le verdure con un mestolo di legno; nel frattempo prendete una teglia e imburratela oppure ungetela semplicemente con olio. Quando il pasticcio sarà pronto, ponetelo nella teglia e aggiungete la scamorza oppure il formaggio filante. Infine spoleverizzate con una bella mangiata di parmigiano e pangrattato. Sul pangrattato mettete dei tocchetti di burro e infornate il timballo a metà forno per mezz'ora a 180° dopodiché fatelo rosolare per 5 minuti al grill. Attendete che il pasticcgio di verdure si raffreddi prima di servirlo in tavola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare il pasticcio di crespelle alla vegetariana

La cucina vegetariana si basa su alimenti di origine vegetale. Esclude categoricamente i tessuti animali ed i derivati. La scelta non comporta carenze per l'organismo: le proteine vengono assimilate da cibi corrispondenti, come i legumi e le verdure....
Primi Piatti

Come preparare il pasticcio di patate

Se vogliamo realizzare un qualcosa di molto buono e di gustoso per i nostri ospiti, nulla è meglio del realizzare il pasticcio di patate. Il pasticcio di patate è un piatto di facile preparazione, ideale da mangiare sia da caldo sia da freddo. In questa...
Primi Piatti

Pasticcio di mini penne con speck e mozzarella

Un pasticcio, uno sformato o un timballo sono molto pratici da servire ai commensali. Sono pietanze molto eclettiche, perfette in tutte le stagioni dell'anno. Oggi vedremo la preparazione di un pasticcio semplice e saporito. Quello delle mini penne con...
Primi Piatti

Come preparare il pasticcio di zucchine

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di cucina. Nello specifico caso, come avrete già potuto scoprire attraverso la semplice lettura del titolo della guida stessa, andremo a spiegarvi Come preparare il pasticcio di zucchine. Duranti l'estate,...
Primi Piatti

Ricetta: pasticcio di tagliatelle gratinate

Nella tradizione culinaria italiana uno degli ingredienti essenziali è la pasta fresca. Infatti con quest'ultima si realizzano una miriade di piatti gustosissimi. Ogni regione o zona d'Italia ha i suoi formati e le sue specialità. La pasta fresca si...
Primi Piatti

Come fare il pasticcio di lasagne ai quattro formaggi

La lasagna è una pasta all'uovo. La si prepara con il ragù alla bolognese, la besciamella e il parmigiano. Nelle varie regioni d'Italia sono tante le varianti di tale piatto. È il piatto tipico della domenica che piace a grandi e piccini. In questa...
Primi Piatti

Come fare un pasticcio con le crepes

In cucina la fantasia è uno degli ingredienti più importanti per sperimentare nuovi sapori e alternative originali. Le crepes, delicate e soffici, sono perfette per portare in tavola tante ricette diverse sia dolci che salate. Per stuzzicare l'appetito...
Primi Piatti

Ricetta: pasticcio di pasta

Il pasticcio di pasta è una ricetta tradizionale, presente in tutte le regioni italiane. Ogni regione ha le sue specificità. Alcune ricette prevedono pasta di semola di grano duro, altre pasta di grano tenero all'uovo. In casa mia, il pasticcio viene...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.