Come fare un primo piatto dietetico

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Quando si nota che il proprio corpo ha dei chili di troppo è opportuno cominciare una rigida dieta. Il problema però arriva quando si sta davanti ai fornelli in quanto i piatti dietetici non sono abbastanza sfiziosi. Se si mangia pensando alle calorie diventa un po' seccante; però si possono realizzare dei piatti deliziosi e leggeri adatti per la dieta eliminando questo problema. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile fare un primo piatto dietetico. In questo caso si tratta del riso basmati cucinato con tonno e mais.

25

Occorrente

  • 70 g di riso basmati
  • 50 g di tonno
  • 130 g di mais
  • Salsa di soia
  • Olio
  • Colino
  • Pentolino
  • Acqua
  • Padella antiaderente
  • Bilancia per alimenti
  • Cucchiaio di legno
35

Preparazione della salsa

La prima cosa da fare per preparare il riso basmati con tonno e mais è quella di versare un filo d'olio in una padella antiaderente. Quando l'olio si è riscaldato bisogna versare il contenuto di un barattolo di mais e lasciarlo cuocere leggermente. Dopo alcuni minuti si deve aggiungere il contenuto di una scatola di tonno. Successivamente bisogna mescolare accuratamente per un po'; è consigliabile stare attenti a non far bruciare il composto.

45

Cottura del riso

Nel frattempo bisogna prendere un pentolino e riempirlo fino a metà con l'acqua. Il riso basmati ha chicchi lunghi e sottili; inoltre, è ottimo per realizzare tantissime ricette dietetiche in quanto ha un ottimo sapore anche senza particolari condimenti. È opportuno stare attenti alla quantità di riso che si mette nell'acqua bollente; infatti, il riso basmati una volta cotto si ingrandisce. Quando l'acqua ha raggiunto l'ebollizione si deve versare il riso basmati dentro il pentolino. Successivamente bisogna far cuocere il riso per circa 10 minuti.

Continua la lettura
55

Condire il riso

A questo punto, facendo attenzione a non far bruciare il condimento, bisogna mescolare il mais e il tonno ed aggiungere la salsa di soia. Quest'ultima è particolarmente salata e saporita e riesce a cambiare totalmente il sapore del piatto. Bisogna prestare attenzione a non esagerare con questa salsa in quanto il piatto può risultare abbastanza salato. È consigliabile mescolare accuratamente il condimento. Quando sono passati i 10 minuti di cottura bisogna assaggiare il riso per verificare che non è né troppo cotto né troppo crudo. Successivamente, utilizzando un colino, bisogna separare il riso dall'acqua, versarlo nella padella con il condimento e mescolare. Adesso il delizioso piatto dietetico è pronto. Se vengono seguite attentamente le indicazioni di questa guida sicuramente si riesce ad ottenere un ottimo risultato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 trucchetti per rendere un piatto irresistibile

Preparare un piatto gustoso, irresistibile e da leccarsi i baffi può sembrare difficile, soprattutto se non si è degli assi ai fornelli e se in cucina non si ha tanta fantasia. Tuttavia in alcune occasioni è davvero necessario creare un piatto gustoso,...
Consigli di Cucina

Come decorare un piatto da portata

Come vedremo nel corso di questo tutorial dedicato alla cucina, decorare un piatto da portata è semplice ed economico, basta infatti un po' di pazienza per decorare un piatto in modo elegante e stupire i nostri ospiti, utilizzando elementi semplici come...
Consigli di Cucina

Come preparare un piatto da gourmet

Per essere bravi a cucinare non basta sicuramente saper mettere insieme qualche ingrediente, ma bisogna conoscere bene come cucinare qualsiasi tipologia di piatto in maniera creativa e originale. Per diventare bravi a preparare dei piatti da gourmet,...
Consigli di Cucina

Come fare il salmone alla salsa di soia

Il salmone è un pesce molto gustoso, che può essere mangiato in tantissimi modi diversi. Molti di voi hanno sicuramente acquistato del salmone affumicato da mangiare come antipasto. Ma se vi recate in pescheria e comprate delle fette di salmone intero,...
Consigli di Cucina

Come preparare cipolle ripiene di carne e formaggio

Per realizzare un piatto davvero unico, veloce e gustoso, è possibile creare un bel ripieno di carne e di formaggio, da mettere al suo interno delle cipolle cotte al forno. Questo piatto rappresenta l'ideale anche per chi si attiene ad un regime dietetico...
Consigli di Cucina

Consigli per non far bruciare i peperoni al forno

Se abbiamo appena acquistato dei peperoni, ed intendiamo cuocerli al forno, bisogna prestare molta attenzione per evitare che possano bruciarsi. L'ideale è pelarli, e ciò significa arrostirli prima su un barbecue oppure su un fornello a gas. Nei passi...
Consigli di Cucina

Come usare la farina di riso

La farina di riso gode di tutte le proprietà nutritive dell'alimento da cui deriva: il riso. Nella cucina orientale viene utilizzata prevalentemente per la preparazione di biscotti secchi, cracker e gallette. Rispetto ad altre tipologie di farina, possiede...
Consigli di Cucina

Ricette per dimagrire con la pasta

Pensare che la pasta faccia ingrassare è una grave inesattezza. In una dieta bilanciata e sana, infatti, è necessario introdurre l’adeguato apporto di proteine e carboidrati. Per dimagrire, vi basterà mangiare la giusta quantità di pasta. La grammatura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.