Come fare un punch alla frutta

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il punch deriva dai tempi in cui l'India venne colonizzata dagli inglesi, infatti pare che il nome "punch" derivi proprio dalla parola sanscrita, o della lingua hindi ad oggi, che significa cinque; questa si riferiva ai 5 ingredienti utilizzati dagli inglesi per creare questa bevanda che si dice fosse la loro preferita, il punch che veniva preparato al tempo si chiama Planter's Punch e ad oggi ne esistono moltissime varianti.

In questa breve e semplice guida vi spiegherò come fare un punch alla frutta, in poco tempo e ottenendo il migliore dei risultati! Sarà ottimo per qualsiasi festa, sia in estate per rinfrescarsi che preparato caldo in inverno per riscaldarsi, sia alcolico che analcolico è una bevanda che piace a tutti.

27

Occorrente

  • Caraffa
  • Shaker
  • Bicchieri per long-drink
  • Tagliere e coltello
  • Succhi di frutta a piacere
  • acqua ( e alcool se si desidera)
  • Spezie varie
37

Cominciamo con l'occorrente per preparare qualsiasi tipo di punch, sicuramente procuratevi delle caraffe in cui prepararlo, fatto questo, vi serviranno anche del ghiaccio, uno shaker e dei bicchieri adatti, solitamente si utilizzano quelli per i long-drink.
Insieme a questo vi serviranno chiaramente un tagliere, coltelli e i succhi di frutta che preferite, io vi spiegherò come fare un punch di base, ma con la stessa semplice tecnica potete associare i sapori che più vi piacciono.

47

In questa specifica ricetta, per una caraffa di punch vi serviranno 400 ml di succo d'arancia, 200 ml di succo di limone, 200ml di succo d'ananas e 200 ml di acqua.
A questo bisognerà poi aggiungere zucchero nella quantità desiderata, tutto dipende dai vostri gusti, quindi assaggiate spesso in modo da poter aggiungere quello che serve per ottenere il gusto che desiderate.
Chiaramente tutti questi ingredienti andranno opportunamente shakerati col ghiaccio prima di essere messi all'interno della caraffa o eventualmente nella pentola in cui scaldarlo.

Continua la lettura
57

Spesso all'interno del liquido ottenuto ci si può immergere vari ingredienti, che rimanendo in ammollo rilasceranno il loro sapore.
Sta a voi decidere cosa sia meglio, con la nostra ricetta base, i migliori ingredienti da aggiungere sono fettine di lime e arancia, o se si vuole puntare sulle spezie, la cannella. Se invece avete optato per un punch caldo con questi gusti, allora oltre alla cannella potreste aggiungere dell'anice stellato.

Con abbinamenti più delicati, come limone e lime, starà benissimo lo zenzero; e nel caso in cui abbiate utilizzato arancia e melograno, o frutti rossi, potrete rimanere sulla cannella e optare per frutta come mela, ciliegie, more e altri.

67

In questa particolare ricetta non è presente alcun liquore, ma è chiaramente possibile aggiungerlo, solitamente al posto dell'acqua nella misura che preferite.
Potete optare per alcolici neutri o per liquori fruttati che si abbinino alla vostra scelta di base.
Per una festa vi consiglio di prepararne più tipi, magari comprendendone uno analcolico in modo da accontentare tutti.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La menta si abbina solo a determinati frutti, ma rilascia un gusto buonissimo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Come fare la birra aromatizzata alla frutta

Per sapere come fare la birra aromatizzata alla frutta, occorre seguire i seguenti passi procedurali necessari per creare un ottima birra aromatizzata fai da te. Negli ultimi anni la cosidetta fruit bear, bevanda molto amata per il suo potere dissetante,...
Vino e Alcolici

Idee: Cocktail alcolici con la frutta

Dovete organizzare una festa in casa con degli amici o volete semplicemente improvvisarvi barman per una sera ma non sapete da dove iniziare? Continuate allora a leggere questa guida dove troverete alcune idee per creare alcuni tra i cocktail alcolici...
Vino e Alcolici

5 cocktail con il mango

Molti di noi dopo una stressante settimana di lavoro, amano uscire nel fine settimana. Se siamo giovani, sicuramente i luoghi più frequentati sono le discoteche, pub e luoghi all'aperto. Luoghi in cui possiamo ballare ma anche bere un buon cocktail....
Vino e Alcolici

Liquore alla frutta fatto in casa

Chi non conosce la bontà del liquore alla frutta fatto in casa? Si tratta di una prelibatezza semplice da realizzare che si presta bene a essere consumata nel periodo di Natale e comunque soprattutto nei mesi invernali. Profumatissimo agli agrumi, questo...
Vino e Alcolici

I migliori cocktail per l'estate

I cocktail sono delle bevande ghiacciate ricche di tantissimi sapori ed adatte sia per l'inverno che per l'estate. Esistono moltissimi tipi di cocktail, alcolici, analcolici, ma anche aromatici. Tramite questo tutorial vi spiegheremo quali sono i migliori...
Vino e Alcolici

Preparare la sangria di vino bianco

Le origini della sangria, bevanda caratteristica della penisola iberica, sono molto semplici: essa veniva preparata con del vino, spesso non di altissima qualità, nel quale veniva aggiunta della frutta per rafforzare la gradazione alcolica. Si tratta...
Vino e Alcolici

Ricetta: liquore ai frutti rossi e ananas

Un'idea per preparare un liquore a base di frutta, specie in estate che se ne dispone di diverse qualità e quantità, è quella di farlo per esempio ai frutti rossi e ananas. Solitamente è una variante a cui non pensiamo, quindi oltre che disporre di...
Vino e Alcolici

Ricette Bimby: cocktail sangria

La sangria è una bevanda alcolica originaria della Spagna. Si prepara con vino, spezie e frutta varia. In Spagna, sono numerose le varianti sperimentate per questa preparazione, ma l'elemento comune rimane il vino rosso. Solo in Catalogna, a volte si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.