Come fare un semifreddo con i Pan di Stelle

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I Pan di Stelle sono dei golosi biscotti al cacao. Risultano essere ideali per la colazione e lo spuntino di grandi e piccini. È certamente possibile gustare queste delizie con una bella tazza di latte o tè. Ma non dovete per forza limitarvi a questo. Con i Pan di Stelle è possibile preparare anche fare un semifreddo davvero delizioso. Non tutti sanno però come procedere per realizzare questa ricetta. Vi stupirete di quanto sia facile farlo con le proprie mani, direttamente a casa propria. Vediamo dunque quali sono i passi necessarie per fare un semifreddo con i Pan di Stelle.

26

Occorrente

  • 50 gr di latte condensato
  • 25 biscotti del tipo Pan di Stelle
  • 50 gr di panna
  • 150g mascarpone
  • Nutella o cacao a piacere
36

Montate il mascarpone

La scelta degli ingredienti è di fondamentale importanza. Per fare il semifreddo con i Pan di Stelle è necessario che le materie prime siano infatti di buona marca. Iniziate mettendo il mascarpone all'interno di una ciotola bella grande. Montate il tutto con una o due fruste elettriche. In alternativa potrete fare questo lavoro anche a mano. In un'altra bacinella montate bene la panna. Quando quest'ultima sarà omogenea e corposa, mettetela da parte. Aggiungete adesso il latte nel mascarpone e mescolate bene. È importante aggiungere il latte lentamente mentre si gira il tutto. Dopodiché non vi resta che incorporare anche la panna che abbiamo montato in precedenza.

46

Sbriciolate i biscotti

Prendete adesso i Pan di Stelle e tritateli in un mixer. Potete ridurli in piccoli pezzi anche con un mortaio. Prendete adesso una scodella di ceramica e mettete al suo interno 3-4 centimetri di crema. Dopodiché formate uno strato di biscotti tritati in precedenza. Alternate con un altro strato di crema. La parte finale del semifreddo di Pan di Stelle deve essere di biscotti. In superficie potete anche aggiungere del cacao amaro in polvere e rendere il tutto ancora più gustoso. Purtroppo, però, non è possibile gustare subito il vostro dolce. Prima di servirlo occorre tenere il semifreddo in frigorifero per almeno 2 ore.

Continua la lettura
56

Servite il dolce

Tenete sempre a mente che al posto del cacao in polvere potete utilizzare la granella di cioccolato tritato. Prendete quindi una bella tavoletta fondente e usate un coltello per sbriciolarla. In questo modo potrete fare i pezzettini della grandezza che desiderate. In alternativa, mentre lo preparate, potrete aggiungere uno strato di nutella o del cioccolato sciolto in un pentolino. Inutile dire che potete gustare questo dolce in tutte le stagioni e i mesi dell'anno. Accompagnatelo inoltre con un buon liquore, preparato magari in casa, o una bibita analcolica.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • È importante aggiungere il latte lentamente mentre si gira il tutto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare il semifreddo al tiramisù

Il semifreddo al tiramisù è un dessert preparato con panna, mascarpone, caffè e savoiardi. Si tratta di un dolce decisamente goloso, che può essere preparato in anticipo e servito anche nella versione monoporzione durante una cena speciale. Se anche...
Dolci

Ricetta: semifreddo di pavesini con cioccolato e mandorle

Il semifreddo è un dolce di facile preparazione ma di grande effetto. La possibilità di prepararlo in largo anticipo ci consente di servirlo in tavola anche dopo pranzi impegnativi. Il semifreddo di pavesini con cioccolato e mandorle è sfizioso e molto...
Dolci

Ricetta: semifreddo al caffè

Il semifreddo è un goloso dessert che si accompagna a numerosi menù, dai più semplici ai più elaborati. Gli ingredienti possono variare a seconda del tipo di semifreddo. Comunque, in genere si utilizza un mix di creme. Questo tipo di dolce si differenzia...
Dolci

Semifreddo della duchessa

Il semifreddo della duchessa chiamato anche stracchino proprio per la sua particolare forma che richiama l'omonimo formaggio, va preparato con dei savoiardi e con l'aggiunta di mascarpone, scaglie di cioccolato, cacao e mandorle. In riferimento a ciò,...
Dolci

Come fare il semifreddo al caramello

Il semifreddo è un dolce scenografico e al tempo stesso raffinato. La ricetta proposta in questa guida è una variante in cui si ritrova la dolcezza del caramello insieme alla cremosità della panna montata. A seguire troverete la ricetta originale di...
Dolci

Semifreddo all'amarena con crema chantilly

All'interno di questa guida, andremo a parlare di dessert. Nello specifico, in questo caso, ci dedicheremo al semifreddo all'amarena. Proveremo a fornire una risposta dettagliata, illustrando tutti i passaggi, al fine di chiarire tutti i dubbi derivanti...
Dolci

Ricetta: semifreddo al torroncino

Il torrone è uno tra i dolci più consumati durante i periodi festivi e purtroppo capita spesso di averne degli avanzi; sarebbe un peccato gettarli, quindi vediamo insieme come riutilizzarli. Questa ricetta può essere sfruttata al meglio nei periodi...
Dolci

Ricetta: semifreddo di ricotta e menta

Il semifreddo è un composto cremoso, soffice e morbido che risulta meno freddo del gelato, grazie alla presenza degli elementi che lo compongono. È infatti ricco di sostanze grasse, zuccherine e aromatiche, contiene meno acqua e di conseguenza meno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.