Come fare un tortino di bulgur

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ottimo per i vegetariani, il bulgur è ricco di fibre e buona fonte di vitamine, fosforo e potassio. È un ingrediente che si può cucinare in svariati modi, accostando ad esso sapori e odori di tutti i tipi. Questa caratteristica vi permetterà di creare piatti originali, che saranno facilmente apprezzati dai vostri ospiti. Tra le tante ricette possibili, qui vedremosu questa mia splendida e pratica guida come fare un semplice ed economico tortino di bulgur che unisce in maniera equilibrata lenticchie e spinaci.

25

Occorrente

  • 1/2 kg di spinaci freschi
  • 300g di lenticchie
  • 2-3 spicchi d'aglio
  • 1/2 bicchiere di bulgur
  • Olio d'oliva
  • Prezzemolo
  • Sale
  • Salsa di soia tamari
  • Origano
35

Di origini turche, oggigiorno, il bulgur è un alimento molto diffuso nel medio oriente. Per chi non lo sapesse, si tratta di chicchi di frumento integrale, i quali vengono sottoposti a processi di cottura a vapore, essiccazione ed, infine, macinazione, prima di ottenere l'aspetto che hanno quando li compriamo. Nel frattempo mettiamo cuocere, in una padella, degli spicchi d'aglio con olio di oliva, fino a quando l'aglio non diventa leggermente dorato. A questo punto, aggiungiamo nella padella bulgur, lenticchie e spinaci, precedentemente cotti, ed, inoltre, del prezzemolo ed un pizzico di sale e origano. Mescolate il tutto per fare in modo che i sapori si mischino. Rimuovete gli spicchi d'aglio, se non ne siete degli amanti. In seguito, chiudiamo con un coperchio e lasciamo a fuoco basso per dieci minuti.

45

Una volta che vi sarete procurati tutti gli ingredienti, potrete iniziare a cucinare gli spinaci, i quali vanno puliti accuratamente, foglia per foglia, e cucinati per quindici minuti in una pentola con abbondante acqua. Prendete mezzo bicchiere di bulgur, versatelo in un pentolino con il doppio d'acqua e sale e lasciate cuocere a fuoco medio-basso, aggiungendo dell'acqua all'occorrenza. In una terza pentola, cucinate anche le lenticchie, messe opportunamente a bagnomaria la notte precedente.

Continua la lettura
55

Trascorsi i dieci minuti, rimuoviamo il coperchio ed aggiungiamo un goccio di salsa di soia tamari, mescolando nuovamente. A questo punto, togliamo immediatamente la padella dal fuoco e lasciamola riposare, con il coperchio, per due minuti. Dopodiché, il vostro bulgur sarà pronto da servire. Scegliete un piatto e, con l'aiuto di uno stampo, versate il tutto dando al bulgur la forma del tortino. Eventualmente, potrete decorare il piatto con carote e qualche foglia di prezzemolo. Ora sarete pronti a gustarvi questo appetitoso piatto, magari accompagnandolo con un vino rosso delicato, ideale accostamento per legumi e cereali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

3 ricette con il bulgur

Il bulgur, non è altro che un alimento che nasce dalla precottura e dalla sbucciatura dei chicchi di grano interi, e che quindi richiede una semplicissima preparazione. È sufficiente, infatti, far bollire l'acqua e lasciare i chicchi in ammollo per...
Antipasti

Come impiegare il bulgur in cucina

Il Bulgur è un antico piatto a base di cereali. Molto ricco di fibre ma anche di vitamine, fosforo e potassio, è ricavato dal frumento fatto essiccare, cotto al vapore ed infine macinato. È simile al cous cous ma i suoi chicchi sono un po' più grandi....
Antipasti

Ricetta: tortino ai funghi

Una delle ricette più stuzzicanti da poter preparare quando si hanno ospiti in casa, è il tortino ai funghi. Questa ricetta è perfetta soprattutto per gli amanti dei funghi. La preparazione del tortino ai funghi non richiede molto tempo, anzi è una...
Antipasti

Ricetta: tortino di patate e zucchine

Un buon tortino salato, da preparare in casa con ingredienti freschi e genuini, rappresenta senza alcun dubbio la pietanza perfetta per un pranzo fresco, un aperitivo gustoso, un simpaticissimo brunch tra amici oppure una cena informale con un abbondante...
Antipasti

Tortino di patate in padella

Il tortino di patate in padella è uno di quei piatti che risultano allo stesso tempo gustosi e facili da preparare. La ricetta che vi proponiamo oggi prevede un ripieno di scamorza affumicata e prosciutto cotto, ma il tortino di patate si presta ad una...
Antipasti

Come preparare un tortino di zucca

Il tortino di zucca è un piatto molto versatile. Adatto a ogni occasione, può essere servito come antipasto, contorno o presentato in un buffet. È un piatto interessante, delicato e ricco di vitamine. La sua semplicità e rapidità di esecuzione lo...
Antipasti

Come preparare il tortino di patate al formaggio

Se volete preparare un goloso antipasto o uno sfizioso secondo piatto, questo tortino di patate al formaggio fa al caso vostro. È molto semplice da preparare ed è anche un ottimo modo per riciclare in maniera intelligente il purè avanzato del giorno...
Antipasti

Come preparare un tortino di acciughe e carciofi

Se avete degli amici a cena e non avete sufficiente tempo per dilettarvi ai fornelli e stupirli, avrete sicuramente bisogno di una ricetta facile ma ad effetto. Per questo abbiamo pensato a voi, proponendovi il tortino di acciughe e carciofi. Si tratta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.