Come fare una ciambella all'olio di oliva

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare una ciambella all'olio di oliva
15

Introduzione

Con le quantità di grassi saturi che si trovano nel burro, oggi molto spesso si rinuncia a mangiare o a preparare una buona torta in casa. Per permettervi di realizzarne una senza prendere chili di troppo e che non innalza i livelli di colesterolo, ecco una guida su come fare una gustosa ciambella all'olio d'oliva.

25

Occorrente

  • 150 g di farina 00, 150 g di farina di mandorle, 1 arancia, 1 bustina di lievito, 1/ bicchiere di olio d'oliva, 250 g di zucchero.
35

Preparare l'impasto

Per iniziare la preparazione della ciambella, dopo esservi procurati gli ingredienti assolutamente freschi, procedete a sbattere le uova in una ciotola molto ampia e ad aggiungere poco per volta lo zucchero. Potete tuttavia usare anche dello zucchero di canna per un sapore meno dolce. Adesso, per preparare l'impasto della ciambella, dovrete unire al composto anche della farina setacciata e la farina di mandorle. Unite poi anche del lievito vanigliato in polvere e un pizzico di sale, dopodichè mescolate il tutto evitando di formare dei grumi.

45

Aggiungere l'olio d'oliva

Adesso, prima di concludere con la preparazione della ciambella, mancano due ingredienti fondamentali che la renderanno soffice e gustosa. Nello specifico si tratta dell' l'olio d'oliva e dell'arancia. Mettete quindi in un mixer da cucina, un'arancia intera con tutta la buccia e aggiungetevi un mezzo bicchiere di olio extravergine d'oliva. Create poi un liquido omogeneo e amalgamatelo al resto degli ingredienti che compongono la vostra ciambella. Fatto ciò, ungete con un filo d'olio d'oliva una teglia a forma di ciambella, mettete un pizzico di farina e versate il vostro composto all'olio d'oliva. A questo punto fate cuocere la ciambella nel forno preriscaldato in modalità ventilata per circa 35 minuti e a una temperatura di 160 gradi circa (non più alta altrimenti si brucia). Verso fine cottura fate la prova dello stuzzicadenti per verificare il giusto grado.

Continua la lettura
55

Farcire la ciambella

Una volta dorata e cotta, tirate fuori la ciambella dal forno, lasciatela raffreddare per almeno una mezz'ora e poi cospargetela di zucchero a velo ben setacciato. In alternativa potete anche farcirla optando per diversi prodotti come ad esempio per dello yogurt, della crema chantilly già pronta e disponibile in comode confezioni nei supermercati, oppure per della cioccolata. In tutti i casi utilizzate un coltello da cucina grande e ben affilato e delicatamente tagliate la ciambella in due parti. Dopo averla farcita richiudetela e poi tagliatela a fette e servitela, magari non prima di averla cosparsa di zucchero a velo, oppure ricoperta con una bella glassatura. La ciambella in oggetto è l'ideale per una sana e nutriente colazione, ma anche come dolce post pranzo o cena.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ciambella all'olio di cocco

L'ultima tendenza in fatto di cucina sembra quella di proporre piatti salutari senza rinunciare al gusto. Poter assaporare ottimi piatti senza timori per la linea è un po' il sogno di tutti. Soprattutto quando si tratta di dolci gli eccessi possono pesare...
Dolci

Come preparare la torta al cioccolato con olio di oliva

In questo tutorial di oggi vi spiegheremo come preparare la torta al cioccolato con olio di oliva. Che sia una colazione appetitosa oppure una merenda ottima, sicuramente non si potrà rifiutare ad una squisitezza come la torta la cioccolato. Trattasi...
Dolci

Come fare la ciambella di zucca

Le torte fatte in casa sono i dolci più buoni da gustare a colazione o per la merenda. La ricetta di oggi vede protagonista una verdura tipica del periodo autunnale, cioè la zucca. Per preparare le lanterne di Halloween con la zucca bisogna svuotarla...
Dolci

Ricetta: ciambella al limone e semi di papavero

La ciambella è uno dei dolci più semplici e allo stesso tempo più gustosi che si possano preparare in casa. La preparazione di questo dolce consente di liberare la nostra fantasia, utilizzando gli ingredienti e le guarnizioni più disparate. Infatti,...
Dolci

Ricetta: ciambella di zucca e noci

La ciambella di zucca e noci è un dolce adatto alla prima colazione, ma anche per una sana merenda. La zucca, grazie alle sue note dolciastre, si presta perfettamente per la preparazione di dolci di vario genere. Qui ho voluto utilizzarla come ingrediente...
Dolci

Come preparare una ciambella light alle noci

I dolci fatti in casa hanno sempre un certo fascino. Ciambella, pan di spagna e tiramisù ci portano indietro nel tempo a quando le nostre nonne cucinavano per noi. Per la merenda dei bambini non c'è niente di meglio di una torta sana e genuina. La ciambella...
Dolci

Come preparare la ciambella glassata al cioccolato con zenzero

La ciambella glassata al cioccolato con zenzero, è una torta ricca, densa e gustosa. Il suo sapore è intenso, ideale per gli amanti del cioccolato e del cacao. La consistenza stessa della pasta ricorda quella del cioccolato! È un dolce consigliato...
Dolci

Come realizzare una ciambella vegana alle mele

L'alimentazione Vegan consiste in un 'anticonformista' regime alimentare che esclude completamente ogni prodotto di origine animale. Esso è ormai considerato uno 'stile di vita': alla base di tale scelta viene solitamente manifestato un profondo rispetto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.