Come fare una cotoletta di soia

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La cotoletta di soia è un piatto vegano molto gustoso, che rappresenta una valida alternativa alla carne. Facile da trovare nel supermercato possiamo realizzarla anche in casa e ottenere ugualmente una cotoletta deliziosa e buona. La soia è un legume ricco di proteine, grassi polinsaturi, vitamine e sali minerali che apportano notevoli benefici sulla salute.Facile da digerire. A basso contenuto di grassi e carboidrati e priva di glutine, si adatta a essere mangiata dai celiaci e da chi deve seguire diete dimagranti.Inoltre, essendo un legume molto versatile trova facile combinazione con vari alimenti come verdure e spezie e consente di creare piatti vegani e vegetariani davvero ottimi. Per fare una cotoletta di soia vegan saporita è importante seguire alcuni accorgimenti. Innanzitutto scegliere prodotti di qualità e soprattutto provenienti da coltivazioni biologiche. Inoltre, per dare un sapore deciso al piatto è bene ricorrere alle spezie. Ecco la ricetta e delle indicazioni su come fare una cotoletta di soia buona e della giusta consistenza.

27

Occorrente

  • Ingredienti per 8 cotolette di soia:
  • 300 gr di soia bio
  • 1 patata media
  • 2 cucchiai di fecola di patate
  • 1 spicchio d’aglio (facoltativo)
  • Sale
  • Pepe
  • Noce moscata
  • Pangrattato o farina di mais (per l'impanatura)
  • Olio extravergine d’oliva (per la frittura)
37

Reidratare e cucinare la soia

Il procedimento per preparare le cotolette di soia presenta un livello di difficoltà bassa e un costo basso, con ingredienti che si trovano facilmente al supermercato. Se utilizziamo la soia secca mettiamo a bagno in acqua fredda per 24 ore o almeno per una notte intera. Questa fase è essenziale per permettere alla leguminosa di reidratarsi adeguatamente. Cuciniamo il legume facendolo bollire per due ore. Appena risulta morbido, possiamo scolare e lasciare raffreddare. In mancanza di tempo, possiamo ricorrere ai fiocchi di soia. Questi ultimi per essere pronti richiedono solo di stare 5 minuti in ammollo. Una volta pronta la soia, mettiamo in un mixer e tritiamola in modo da ottenere una crema pastosa e compatta. Se troppo densa, possiamo aggiungere un po’ di acqua.Naturalmente la ricetta possiamo realizzarla anche con soia avanzata e sono una valida idea per riciclarla.

47

Impastare gli ingredienti

Una volta pronta la nostra soia possiamo dedicarci all'impasto. Lessiamo la patata in abbondante acqua salata. A cottura ultimata, facciamola intiepidire, eliminiamo le bucce e schiacciamola con l’apposito utensile. In un recipiente uniamo la patata alla crema di soia e amalgamiamo i due ingredienti in modo da ottenere un impasto omogeneo. Aggiungiamo l’aglio tritato (se non amiamo molto il sapore di quest'ultimo possiamo evitare di utilizzarlo), il sale, il pepe e la noce moscata. Assaggiamo per controllare la sapidità, mettendo ancora altre spezie se necessario. Incorporiamo la fecola di patata e impastiamo il tutto. Appena otteniamo un impasto compatto, dividiamolo in otto porzioni e formiamo con il palmo della mano dei medaglioni o comunque una forma che richiami quella delle cotolette.

Continua la lettura
57

Impanare le cotolette e friggerle

Terminato di modellare le cotolette, le impaniamo passandole nel pangrattato, facendolo aderire bene sull'intera superficie in modo che venga ricoperta uniformemente. In alternativa, possiamo usare anche della farina di mais per l’impanatura. Il risultato sarà altrettanto gradevole.
In una padella, versiamo l’olio e facciamo riscaldare bene prima di immergere le cotolette e friggerle a fuoco vivace. La cotoletta di soia non necessita di una lunga cottura. L’importante è ottenere una doratura omogenea. Se non amiamo la frittura possiamo ricorrere a una cottura light, disponendo ciascuna cotoletta su una teglia e farle cuocere in forno a 180°C, per circa 15 minuti.
Le cotolette di soia sono pronte appena raggiungano un colore dorato. Una volta pronte possiamo portarle a tavola insieme a un’insalata di stagione, o con un contorno di verdure lesse. Le cotolette di soia sono indicate non solo per i vegani e i vegetariani ma anche per chi desidera limitare il consumo di carne senza rinunciare al giusto apporto di proteine all'organismo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per evitare che le cotolette durante la cottura si sfaldino basta scolare bene la soia in modo da privarla dell’acqua in eccesso, prima di metterla nel mixer. Inoltre, quest’ultimo non deve essere utilizzato per la patata lessa, che va schiacciato o con la forchetta o con uno schiacciapatate ma non frullata. Se l’impasto risulta troppo molliccio aggiungiamo un po’ di pangrattato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Ricetta: zuppa di soia e orzo

La soia ha notevoli caratteristiche organoletiche, le sue proteine vegetali sono parificate per il loro valore nutrizionale a quelle di origine animale, mentre per l'assenza di grassi saturi sono, in molti casi, preferite in tutti quei casi alimentari...
Cucina Etnica

Come preparare la salsa di soia

La salsa di soia, che spesso viene utilizzata per accompagnare numerose pietanze tipiche dei Paesi orientali, la ritroviamo presente in tutte le più grandi catene di supermercati ma c'è da precisare che la preparazione della salsa di soia a livello...
Cucina Etnica

Come preparare gli spaghetti di soia con gamberi

Sei in cerca di novità da portare in tavola? Che ne dici di un piatto dal sapore un po' esotico ma gustoso e adatto ad ogni palato? Gli spaghetti di soia con i gamberi, sono una ricetta della cucina cinese molto diffusa in Oriente e di semplice e veloce...
Cucina Etnica

Come preparare gli spaghetti di soia con carne

L'arte culinaria è una passione che coinvolge moltissime persone, poiché tra le altre cose sembra un'ottima attività per potersi rilassare e liberare la propria mente da ogni pensiero. Molto diffusi ed apprezzati,  sono  gli spaghetti di soia, i...
Cucina Etnica

Ricetta: noodles di soia alle verdure

I noodles sono tipici soprattutto della cucina orientale, in particolar modo di quella cinese. Lo spessore varia a seconda delle culture; l'impasto base è quello tipico di acqua e farina, cui vengono aggiunte le uova se si desidera. Per quanto riguarda...
Cucina Etnica

Come cucinare la soia disidratata

La soia, come è ben noto, è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Leguminosae originaria dell'Asia Orientale. Essa è largamente usata come legume alimentare per gli uomini e gli animali, è inoltre una ricca fonte di proteine nobili pertanto...
Cucina Etnica

Come utilizzare la salsa di Soia

La salsa di soia è un ingrediente tipico di origine cinese. Si tratta di un condimento dal gusto saporito e intenso che, da diversi anni, è reperibile quasi ovunque; dai negozi di prodotti biologici ai supermercati. Questa salsa, può essere usata per...
Cucina Etnica

Straccetti di pollo con salsa di soia

Se si desidera un secondo piatto gustoso e delicato gli straccetti di pollo con salsa di soia vanno bene per qualsiasi giorno della settimana. Questa ricetta è semplice e veloce ed allo stesso tempo ha un gusto unico e dai tratti esotici. La salsa di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.