Come fare una crostata con le more fresche

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'estate è il periodo perfetto per fare rilassanti e rinfrescanti passeggiate in montagna. Qui è possibile cogliere un bel po' di more fresche; esse possono essere usate per la preparazione di svariate ricette: marmellate, torte, dolci, ma uno dei più ghiotti è senza dubbio la crostata. La realizzazione di questo dolce non è troppo complicata. Se volete sapere come fare una crostata con le more fresche, non vi resta che continuare a leggere la guida che segue.

26

Occorrente

  • 250 gr. di more fresche
  • 2 uova
  • 1 tuorlo
  • 500 gr. di farina
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 200 gr. di zucchero
  • 150 gr. di burro
  • 1 cucchiaio di latte
  • 1 cucchiaio di panna
  • 1 teglia per dolci (25-30cm di diametro)
  • 100 gr. di nocciole tritate (o noci)
36

Come prima cosa preparate la classica pasta frolla. Disponete la farina "a montagna" sul piano da lavoro, aggiungete il burro ammorbidito a temperatura ambiente, l'uovo e il tuorlo, e impastate tutto velocemente con le mani. Successivamente unite lo zucchero e il lievito fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico, che va fatto riposare per circa mezz'oretta in luogo fresco e asciutto. Una parte dell'impasto verrà usata come "fondo" della crostata e dovrete disporla subito nella vostra teglia; un'altra invece verrà ritagliata per creare le classiche "striscioline" di copertura, quindi tenetela da parte.

46

Per quanto riguarda il ripieno della crostata, lavate per bene le more e ripulitele da ogni piccolo residuo di foglie sotto abbondante acqua corrente. Mettetele quindi in un pentolino con acqua sufficiente a ricoprirle per metà. Aggiungete un cucchiaio di zucchero e una fogliolina di menta. Continuate a cuocere il tutto fino a quando non otterrete una crema densa e profumata. Lasciate bollire i frutti per alcuni minuti, il tempo giusto per ammorbidirle e farle insaporire con la menta. Ungete una teglia rotonda, stendete all'interno di essa la pasta per la crostata usando le dita e rivestitene il fondo con le nocciole tritate.

Continua la lettura
56

Versate successivamente la crema di more. Per dare più sapore alla crostata, preparate un altro composto a parte con lo zucchero, un cucchiaio di latte, uno di panna e un uovo, montandolo in modo che diventi leggermente schiumoso. A questo punto versatelo sopra le more come a formare una sorta di letto. Servendovi di una piccola rotella dentata per tagliare la pasta frolla, tagliate delle striscioline del diametro uguale a quello della teglia e spesse circa 3 cm; disponetele poi sulla crostata diagonalmente, prima verso destra e poi verso sinistra, creando dei piccoli spiragli a forma di rombo. Mettete quindi la crostata in forno a 180° per circa 45 minuti. Potete verificare il grado di cottura dalla doratura del composto di panna e uova, il quale formerà una crosticina dorata in superficie raggiunto il giusto tempo di cottura. Lasciate poi raffreddare o servire calda a seconda dei gusti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordate che è importante bilanciare la quantità di pasta frolla con la quantità di ripieno per una consistenza ottimale.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: crostata con ricotta, mascarpone e more

Il freddo invernale e le giornate che si fanno sempre più velocemente buie possono intristirci. Per combattere il rigore invernale e riempire i nostri pomeriggi uggiosi, cosa c'è di meglio del preparare un goloso dolce da forno? Per riempire la casa...
Dolci

Come fare la crostata di fichi e more

La crostata è uno dei dolci più amati dagli italiani. Infatti è un dolce buono da consumare sia a colazione, sia durante uno spuntino pomeridiano che dopo una buona cena. Esistono svariati tipi di crostata. Per fare una buona crostata il segreto è...
Dolci

Come preparare la crostata fondente alle more

La crostata è uno dei dolci più buoni e apprezzati della tradizione. Ne esistono mille varianti e possiamo personalizzarla secondo il nostro gusto. Possiamo preparare la base con il cioccolato fondente, per darle un sapore più deciso e goloso. In questo...
Dolci

Come fare la crostata di ciliegie fresche

Se per la prima colazione dei nostri bambini oppure come dessert da servire agli amici in occasione di una cena intendiamo preparare una crostata di ciliegie fresche, lo possiamo fare non appena viene l'estate, visto che questo delizioso frutto raggiunge...
Dolci

Come preparare la marmellata di more

Nell'intricato groviglio di un rovo, la natura fa nascere una piccola e dolcissima meraviglia come le more! Il profumo intenso e il sapore venato da una leggera punta acidula, rendono la mora una vera e propria prelibatezza. Il periodo migliore per raccogliere...
Dolci

Ricetta: torta ripiena con more e menta

Quando la stagione estiva è al suo culmine, chi ha la fortuna di vivere in luoghi immersi della natura può unire l'utile al dilettevole. Facendo lunghe passeggiate in mezzo ai boschi, ne può anche approfittare per cogliere alcuni dei frutti più succulenti...
Dolci

Clafoutis di more: la ricetta

Con questa ricetta lascerete senza parole familiari e amici. La dolcezza della frutta si sposa alla perfezione con la panna, che darà carattere all'insieme. Il gusto del clafoutis di more è unico e in grado di accontentare tutti i palati. La preparazione...
Dolci

Come preparare un crumble di more

Il crumble è un dolce al cucchiaio cotto a forno proveniente dall'Inghilterra e in seguito importato in Italia. Secondo la tradizione questa ricetta è nata durante la Seconda Guerra Mondiale, periodo in cui, a causa della carenza di prodotti come farina...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.