Come fare una crostata senza cottura

Tramite: O2O 15/06/2016
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Come fare una crostata senza cottura

La crostata è un dolce fatto di pasta frolla e guarnita in diversi modi. La classica crostata viene preparata con marmellata, ma comunque buone sono le varianti confezionate alla frutta, alla crema pasticcera, con la crema di ricotta, con la Nutella, ma anche con la panna. E come quasi tutti i dolci, anche la crostata viene cotta in forno. Ma se si ha poco tempo a disposizione o non si ha voglia di utilizzare il forno, la crostata si può preparare anche "al volo" proprio senza cuocerla. Quindi, vediamo come fare una crostata senza cottura.

27

Occorrente

  • 250 gr. di biscotti allo yogurt - 100 gr. di burro - 1 cucchiaio di miele - marmellata
37

Preparare la crostata senza cottura è semplicissimo e veloce. Vi ruberà davvero poco tempo. Come dicevamo prima, la crostata si prepara con la pasta frolla, e gli ingredienti base della pasta frolla sono, la farina, lo zucchero, il burro e le uova, precisamente gli stessi che si trovano nei comunissimi frollini in commercio nei supermercati. Quindi la base della crostata senza cottura, verrà preparata proprio con i biscotti.

47

Scegliete dei biscotti friabili, io vi consiglio di orientarvi in qualcosa col miele o meglio ancora, allo yogurt. Rompeteli a pezzi grossi, metteteli dentro il mixer e riduceteli in polvere. Fatelo mettendo i biscotti poco alla volta, sarà più facile sbriciolarli. Metteteli in una ciotola e aggiungeteci, il burro liquefatto e freddo e un cucchiaio di miele. Amalgamate per bene tutti gli ingredienti, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Continua la lettura
57

A questo punto, versate il composto dentro una teglia con il bordo apribile. Oppure per facilitare l'operazione, potete usarne una di alluminio, usa e getta. In qualsiasi caso, non occorre imburrarla. Disponete quindi, tutti i biscotti alla base, livellandoli il meglio possibile e premendoli con un cucchiaio, sulla base. Di seguito lasciatelo riposare in frigorifero, per un'oretta circa. Mentre potete prepararvi ciò che vi occorre per guarnire e definire la vostra crostata.

67

Trascorso il tempo, uscitela dal frigorifero e piano piano, toglietele dalla teglia. Se avete usato quella di alluminio, l'operazione sarà più semplice. Basterà fare un taglio con le forbici, di lato nel bordo e dopo strappare il resto con le mani. Prenderla delicatamente, facendo attezione a non romperla, e piano piano togliere anche la base. Disponetela su di un vassoio e quindi inizate a condirla come meglio preferite. Potete mettere la marmellata, oppure abbinare crema pasticcera e frutta, panna o se volete fare felici i bimbi, vi basterà ricoprirla di Nutella. La vostra crostata risultarà leggera, fresca e adatta per qualsiasi occasione.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se volete ottenere una "pasta frolla" al cacao, usate dei biscotti al cioccolato
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: crostata con crema e amaretti

La crostata è un dolce classico perfetto per ogni momento della giornata: da offrire a fine pasto o per una merenda golosa a grandi e piccoli! Quella che vi sarà proposta in questa interessante guida è la Ricetta della crostata con crema e amaretti,...
Dolci

Ricetta: crostata di pere e crema alla cannella

Per fare una buona crostata la base principale è la pasta frolla: anche se la sua preparazione è abbastanza semplice, questa dovrà essere eseguita con la dovuta attenzione poiché gli ingredienti, se ben dosati, la renderanno friabile dopo la cottura...
Dolci

Come fare la crostata di fichi e more

La crostata è uno dei dolci più amati dagli italiani. Infatti è un dolce buono da consumare sia a colazione, sia durante uno spuntino pomeridiano che dopo una buona cena. Esistono svariati tipi di crostata. Per fare una buona crostata il segreto è...
Dolci

Crostata salata cipolle e gorgonzola

La crostata è una preparazione dolciaria tipica del territorio italiano. Si compone di ingredienti molto simili a quelli della torta, ma generalmente non prevede l'aggiunta di lievito. È proprio l'assenza di questo elemento che conferisce una consistenza...
Dolci

Ricetta: crostata di patate

In questa ricetta vi presento il metodo migliore per la preparazione della crostata di patate. Sì, avete letto bene, imparerete a cucinare una crostata di patate. Vi sembrerà alquanto impossibile e bizzarro, ma fidatevi della ricetta. Seguendo infatti...
Dolci

Come preparare la crostata di fichi con crema al limoncello

La crostata è un dolce che si può farcire in molti modi. Uno dei più classici è quello dell'uso della confettura preferita. Ma anche con una crema al cioccolato o pasticcera, magari completa di frutta, la crostata è ottima. Oggi invece la proposta...
Dolci

Come preparare una crostata con crema all'arancia

Molte sono le ricette per fare una buona crostata. Un dolce leggero, piacevole, adatto sia alla colazione che alla merenda. La base croccante può contenere marmellate, cioccolato, o crema. Nella guida che segue, vedremo come preparare una crostata con...
Dolci

Ricetta: crostata crema di nocciola e ricotta

Quando si deve preparare un dolce in maniera veloce si pensa sempre alla crostata, ma spesso ai bambini la crostata con la marmellata non piace molto e voi restate deluse dal fatto che non la mangi mai nessuno. Un'alternativa sicuramente valida rispetto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.