Come fare una flambatura perfetta

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'arte della perfetta flambatura è semplice da acquisire ed anche divertente da eseguire. È una tecnica che non solo serve a dare più gusto ai cibi cucinati, ma dà anche vita ad uno spettacolo scenografico al quale assistere. Realizzare un flambè non richiede particolari doti, ma se temete il fuoco, non è sicuramente la pratica che fa per voi. Questo tipo di cucina eseguita con una particolare lampada ad alcool, risale al 1742 e se ne trovano tracce in un ricettario francese chiamato cusinier modern. In questa guida, vi spiegheremo nel dettaglio come fare per renderla impeccabile. Scopriamo insieme, nei prossimi passi, alcuni consigli utili.

27

Occorrente

  • liquore
  • padella
  • stuzzicadenti da barbecue
  • pietanze cucinate
  • coperchio
37

La cucina flambè è quella pratica che prevede di dare fuoco, letteralmente, ai cibi. È una tecnica che si può applicare alla frutta, al pese, alla carne e persino al gelato. Questa pratica spesso e volentieri viene svolta nelle sale dei ristoranti per stupire piacevolmente gli ospiti. È usata più raramente in casa: a meno che non siate dei veri esperti, è bene evitare di sperimentare senza prendere le giuste precauzioni. L'improvvisazione, in questo ambito, è fortemente sconsigliata. Prima di iniziare, dovete sapere che ad ogni pietanza deve essere abbinato il giusto alcolico. Per la frutta optate per il brandy, invece per tutte le altre portate preferite il whisky od il cognac.

47

Perché il flambè riesca in modo impeccabile, dovete assicurarvi di avere acquistato il liquore dalla giusta gradazione alcolica. Quest'ultima deve essere di almeno 40°. Uno più forte rischierebbe di dare vita ad un vero e proprio incendio, al contrario con uno più leggero non si incendierebbe affatto. Vediamo adesso come procedere. Versate l'alcolico in un tegame dai bordi alti e fatelo riscaldare fino a fargli raggiungere una temperatura di circa 54 gradi. Non appena sarà pronto, inizieranno a formarsi delle bolle: questo è il momento giusto per spegnere il fuoco.

Continua la lettura
57

Prima di dare vita al flambè, assicuratevi di avere accanto a voi un coperchio di metallo abbastanza grande da coprire il tegame: vi servirà a smorzare le fiamme nel caso fossero troppe alte. Un'altra cosa che non dovete fare, è quella di versare il liquore direttamente dalla bottiglia. Non è consigliabile avvicinarla direttamente alla fonte di calore, dovete ricordarvi sempre di versare il liquore nel tegame quando il fuoco è ancora spento e di utilizzare un accendino lungo da barbecue per accendere la fiamma. Assicuratevi di avere eseguito correttamente tutti i passi della ricetta, quindi terminate il tutto con uno spettacolare flambè.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di dare vita al flambè, assicuratevi di avere accanto a voi un coperchio di metallo abbastanza grande da coprire il tegame: vi servirà a smorzare le fiamme nel caso fossero troppe alte
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

5 consigli per una cioccolata in tazza perfetta

Quasi tutti apprezzano una gustosa e calda cioccolata in tazza, da mangiare a casa oppure seduti al tavolino di un bar. È una preparazione abbastanza semplice, che molti di noi si dilettano a fare in casa. Però il risultato può essere molto variabile,...
Dolci

Consigli per una perfetta torta di mele

La torta di mele è una dei dolci fatti in casa più buoni che ci siano. Già le nostre nonne ci preparavano questa torta per la merenda durante la nostra infanzia. Inoltre, accompagnata da una pallina di gelato alla vaniglia, o da un po' di panna appena...
Dolci

Come fare una pasta frolla perfetta

La pasta frolla è un impasto base della pasticceria, è dolce e permette di realizzare diverse ricette come ad esempio le crostate, i biscotti, le torte e via dicendo. Generalmente la consistenza è molto compatta ma, a seconda di quello che si vuole...
Dolci

Ricetta per una crostata perfetta

Il profumo dei dolci ha sempre dato l'impressione di festa, anche in un giorno normalissimo. Basta infornare una torta, per sentirsi allegri e creare un'armonia gioiosa con grandi e piccini. Certi dolci poi ci mandano indietro nel tempo. A quando da bambini...
Dolci

I segreti per preparare una perfetta pasta frolla

La pasta frolla e un particolare alimento utilizzato moltissimo in pasticceria per la realizzazione di numerosi dolci. >Questo alimento viene prodotto utilizzando la farina ed altri ingredienti come zucchero, burro, uova, ecc. Tuttavia la sua preparazione...
Dolci

Come fare la pastafrolla perfetta

Ogni volta che un nostro piatto riscuote successo significa che la ricetta che abbiamo utilizzato è stata eseguita alla perfezione. Il modo perfetto per dimostrare quanta attenzione abbiamo nelle nostre preparazioni è di perfezionare le nostre ricette,...
Dolci

Panna di cocco: consigli per una perfetta montatura

La panna di cocco è un'alternativa molto valida alla panna di latte vaccino, contiene meno calorie ed è totalmente vegana, quindi può essere tranquillamente consumata da tutti coloro che condividano quest'ultimo stile di vita. LA panna di cocco può...
Dolci

5 regole per una perfetta frutta candita

La frutta candita è molto usata in pasticceria e, in particolare, diventa un ingrediente fondamentale per alcuni dei dolci più famosi della nostra tradizione italiana. I canditi sono presenti nella pasticceria siciliana (cassata, cannoli,..); nella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.