Come fare una minestra di lenticchie

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se si è alla ricerca di un piatto gustoso, nutriente e semplice da realizzare, che sia anche economico, la minestra di lenticchie può rappresentare un'ottima soluzione. Le lenticchie sono un alimento ricco di fibre, di sali minerali, di vitamine, di fosforo e di ferro. Precisamente, contengono una quantità non indifferente di vitamine del gruppo B. Dovrebbero essere consumate almeno una volta alla settimana. Questo pasto vegetariano nutre e scalda durante le fredde giornate invernali, e può essere consumato durante una cena in famiglia, oppure preparato per una serata in casa con gli amici, quando si ha voglia di stare insieme al calduccio, magari davanti al camino. Successivamente vi forniremo le principali indicazioni su come fare una minestra di lenticchie davvero speciale, da leccarsi i baffi.

26

Occorrente

  • Carote: 2
  • Aglio: 2 spicchi
  • Alloro: 2 foglie
  • olio extravergine d'oliva: 2 cucchiai
  • Lenticchie: 250 grammi
  • Sedano: 2 coste bianche
  • Patate: 2 piccole
  • Sale: un pizzico
  • Cipolla: una di media misura
  • Acqua: 2,5 litri
  • Spezie
  • Parmigiano: un'abbondante spolverata
36

Reperire elementi sani, mettere a bagno le lenticchie, lavarle, metterle a bollire in una pentola

Per cominciare la realizzazione di questa portata, è fondamentale procurarsi tutti quanti gli ingredienti necessari, preferibilmente se biologici, dal momento che sono completamente privi di pesticidi e di metalli pesanti. È consigliabile, inoltre, spendere un pochino di più per i vari ingredienti, ma acquistare degli alimenti sani, per fare in modo di guadagnare in gusto ed in salute. Il prossimo procedimento da mettere in atto consiste nel collocare a bagno le lenticchie in un recipiente colmo di acqua per un paio d'ore, o anche meno, in modo tale che si ammorbidiscano. Trascorso il tempo necessario, è opportuno lavarle accuratamente, passandole sotto l'acqua corrente e prestando la massima attenzione ad eliminare tutte quante le impurità presenti. A seguire si dovrà scolare il tutto, in modo da poter eliminare l'acqua accumulata. Successivamente si possono mettere i legumi all'interno di una pentola, ricoprendo completamente con l'acqua fredda. A seguire, occorre posizionare la pentola sul fornello, a fuoco moderato, fino a giungere la fase di ebollizione.

46

Occuparsi dei vari ingredienti, metterli con le lenticchie, cuocere il tutto, e togliere le verdure

Nel frattempo, è necessario pelare le patate, nettare le carote, eliminare gli eventuali filamenti dal sedano, per poi privare gli spicchi di aglio della buccia, e procedere con un'accurata pulizia della cipolla. Nel caso fosse di proprio gradimento, è anche possibile aggiungere un ciuffo di prezzemolo fresco. A questo punto si dovranno lavare tutte quante le verdure con estrema cura, eliminando grossolanamente l'acqua in eccesso. Fatta questa operazione, le verdure potranno essere successivamente collocate tutte all'interno della pentola, insieme alle lenticchie. A questo punto è necessario alzare lievemente la fiamma, facendo cuocere il tutto per circa 50 minuti. Al termine di questa fase, occorre assaggiare le lenticchie con l'ausilio di un cucchiaio, per poter verificare se la cottura si trova a buon punto. Il prossimo passaggio consiste nel rimuovere tutte le verdure, per poi mettere da parte, all'interno di un contenitore. Quindi, si deve abbassare la fiamma, lasciando ancora a cottura i legumi.

Continua la lettura
56

Lavorare le verdure ridotte ad una crema alle lenticchie e concludere la preparazione

A questo punto si devono prendere tutte quante le verdure, le quali dovranno essere tritate mediante l'ausilio del passaverdura. Di seguito si dovranno eliminare gli spicchi di aglio. Successivamente si potranno nuovamente aggiungere le verdure, ridotte ad una crema alle lenticchie, per poi rimescolare con un cucchiaio di legno, in modo tale che gli ingredienti non si attacchino al fondo della pentola. Ora occorre lasciare sul fuoco ancora per qualche minuto il tutto, continuando a mescolare con una buona frequenza. È necessario condire la pietanza con il sale rosa o grigio, evitando quello bianco, raffinato. Al momento giusto, è possibile spegnere il fuoco e rimuovere la pentola dal fornello. Il prossimo procedimento è quello di aggiungere, nel caso lo si desiderasse, delle spezie, del peperoncino, per conferire un tocco di energia. Un'altra buona idea è quella di mettere del lievito alimentare, due cucchiai di olio extra vergine d'oliva. A tal punto si dovrà servire la portata in tavola. E'preferibile gustare la minestra ben calda, in piatti altrettanto caldi. Questi possono essere scaldati nel forno, se del materiale giusto. Inoltre si possono anche intingere delle fette di pane oppure dei crostini. È anche possibile apportare una piccola modifica a questa portata, aggiungendo 100 grammi di pasta piccola, da effettuarsi nel momento in cui si andranno a rimuovere le verdure. Nel caso in cui si dovesse optare per questa soluzione, sarà opportuno lasciare la pentola sul fuoco, fino a raggiungere la fase di cottura completa della pasta e prima di aggiungere la crema di verdure. Non ci rimane altro da fare che augurarvi buon appetito.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tempo di preparazione: un'ora circa
  • Difficoltà: bassa
  • Dosi: per 4 persone

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: minestra di lenticchie e carciofi

Soprattutto durante la stagione invernale, preparare delle squisite minestre per i nostri amici o familiari si rivela un qualcosa di meraviglioso e veramente divertente. Fra le numerose minestre che abbiamo l'opportunità di cucinare ce ne sono alcune...
Primi Piatti

Come fare una minestra di lenticchie

Se si è alla ricerca di un piatto gustoso, nutriente e semplice da realizzare, che sia anche economico, la minestra di lenticchie può rappresentare un'ottima soluzione. Le lenticchie sono un alimento ricco di fibre, di sali minerali, di vitamine, di...
Primi Piatti

Come fare una minestra di farro e bietole

Durante i mesi invernali il principale problema è quello di riuscire a scaldarsi in qualsiasi modo. Uno dei modi migliori è senza dubbio quello di preparare qualche buona minestra calda. Esistono moltissime ricette per delle buone minestre, una delle...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di farro e lenticchie

Negli ultimi anni si sta diffondendo la moda di perdere peso attraverso stratagemmi che prima potevano sembrare del tutto assurdi; uno di questi è senza dubbio quello di impostare una dieta che si basi esclusivamente sulle zuppe. Questa usanza deriva...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di riso con porri e patate

La minestra è uno dei primi piatti più piacevoli da consumare soprattutto nei periodi invernali, quando le temperature tendono ad abbassarsi. Infatti, non esiste nulla di più sostanzioso e ricco di proteine vegetali di una calda e deliziosa minestra....
Primi Piatti

Ricetta: minestra di zucca porri e patate

La minestra è un'ottima soluzione per accontentare tutti a tavola, durante la stagione fredda. È un piatto che riscontra molti consensi e si può preparare in mille modi. Si passa all'accostamento con ortaggi, i legumi e le verdure di ogni genere. Tutto...
Primi Piatti

Come preparare la minestra di piselli

La minestra di piselli è una di quelle pietanze che si consumano principalmente durante le fredde serate invernali. Si tratta di una ricetta davvero semplice da preparare e molto economica. Grazie alla presenza delle verdure, questa pietanza fornisce...
Primi Piatti

Come preparare la minestra di porri con patate

Durante le fredde giornate invernali, il primo piatto più buono e nutriente da portare a tavola consiste, senza dubbio, in una calda minestra, perfetta per grandi e piccini. Ecco una ricetta da preparare in pochi minuti durante l'inverno, per una cena...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.