Come fare una minestra di quinoa

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare una minestra di quinoa
15

Introduzione

La quinoa è ormai entrata a far parte della nostra alimentazione e in commercio la possiamo trovare sotto forma di farina o di piccoli granelli. La quinoa è una pianta erbacea e appartiene alla stessa famiglia degli spinaci. Priva di glutine, la quinoa è ricca di proteine, fibre e carboidrati ed è quindi adatta a celiaci e a chi segue diete prive di glutine. In questa guida vi daremo un'idea su come preparare quest'alimento, ovvero vi diremo come fare la minestra di quinoa.

25

Occorrente

  • 1 cucchiaio olio vegetale
  • 50 grammi di quinoa
  • 1 carota
  • 1/2 cipolla tritata
  • 2 pomodori tritati
  • 1 peperone verde
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 cavolo verde piccolo
  • 1 sedano o qualche costa
  • Acqua
  • Sale e pepe q.b.
35

Cosa occorre per la preparazione della ricetta

Per la preparazione di questa minestra occorrono oltre alla quinoa una serie di altri ingredienti, la maggior parte dei quali sono rappresentati da verdure. Trattandosi di una zuppa da consumare calda, l'ideale sarebbe prepararla e gustarlo durante il periodo invernale. Gli ingredienti di base saranno, oltre alla farina di quinoa, il cavolo, il sedano, delle cipolle, un peperone e varie verdure ed infine, tanto prezzemolo fresco tritato come decorazione. Iniziate quindi con il pulire tutte le verdure e tagliarle a pezzetti in modo da averle poi a portata di mano per la realizzazione della ricetta.

45

Preparazione degli ingredienti

Per la sua preparazione si inizia scaldando l'olio extravergine di oliva in una pentola abbastanza alta. A questo punto aggiungiamo, le carote, il sedano, la cipolla, il peperone, l'aglio ed anche la quinoa. Soffriggiamo poi il tutto per qualche minuto a fiamma medio/bassa. Sarà inoltre necessario mescolare tutti gli ingredienti sino a quando la nostra zuppa sarà diventata di un bel colore vivo e soprattutto ben amalgamata. A questo punto possiamo procedere, e per evitare che si bruci, aggiungeremo molta acqua durante la fase di cottura. Il passaggio successivo prevede il taglio a fettine del cavolo che andremo poi ad inserire insieme a dei pomodori anch'essi precedentemente tagliati nel medesimo modo.

Continua la lettura
55

Cottura della minestra

Fatto ciò, mescoliamo per bene il tutto, fino a raggiungere l'ebollizione dell'acqua, e tenendo la fiamma costantemente bassa per almeno altri 15 minuti. La minestra a questo punto è quasi cotta, e come tocco finale possiamo aggiungere del sale ed eventualmente del pepe, e soltanto alla fine, anche del prezzemolo fresco e opportunamente tritato. Quest'ultimo serve sia per insaporire che per guarnire la pietanza a base di quinoa. La squisita e salutare minestra adesso è effettivamente pronta, calda e fumante, e basta soltanto servirla in dei piatti di terracotta ideali poiché mantengono meglio il calore. Se vi piace il gusto del formaggio potete aggiungere nel piatto un cucchiaio di grana grattugiato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: minestra di zucca porri e patate

La minestra è un'ottima soluzione per accontentare tutti a tavola, durante la stagione fredda. È un piatto che riscontra molti consensi e si può preparare in mille modi. Si passa all'accostamento con ortaggi, i legumi e le verdure di ogni genere. Tutto...
Primi Piatti

Come preparare la minestra di piselli

La minestra di piselli è una di quelle pietanze che si consumano principalmente durante le fredde serate invernali. Si tratta di una ricetta davvero semplice da preparare e molto economica. Grazie alla presenza delle verdure, questa pietanza fornisce...
Primi Piatti

Come preparare la minestra di porri con patate

Durante le fredde giornate invernali, il primo piatto più buono e nutriente da portare a tavola consiste, senza dubbio, in una calda minestra, perfetta per grandi e piccini. Ecco una ricetta da preparare in pochi minuti durante l'inverno, per una cena...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di fagioli al rosmarino

La ricca gastronomia italiana si basa su piatti poveri, che affondano le proprie radici nella cultura contadina. Per portare in tavola un primo piatto semplice, ma ricco di gusto e sano, perché non lasciarci tentare da una minestra di fagioli al rosmarino?...
Primi Piatti

Ricetta: minestra con i porri

Tra i primi piatti da consumare molto caldi, ci sono le zuppe e le minestre. Successivamente andremo ad elencare tutti gli ingredienti e il procedimento da seguire per intero per realizzare la ricetta della minestra con i porri. Anche se non siamo degli...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di patate e carote con riso

Una minestra calda e genuina è l'ideale durante le fredde giornate invernali. La minestra di patate e carote con riso, in particolare, è un piatto estremamente semplice da preparare. Ideale come cena dopo una lunga giornata ma perfetta anche a pranzo,...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di riso integrale con patate

Oggi parlerò di una ricetta molto buona e nutriente. La minestra di riso integrale con patate è infatti, un primo piatto ricco di nutrimento e povero di grassi. Adatta maggiormente per il clima invernale, questa minestra è utile per le persone che...
Primi Piatti

Come fare una minestra di farro e bietole

Durante i mesi invernali il principale problema è quello di riuscire a scaldarsi in qualsiasi modo. Uno dei modi migliori è senza dubbio quello di preparare qualche buona minestra calda. Esistono moltissime ricette per delle buone minestre, una delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.