Come fare una tagliata di tonno con pesto di menta

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare una tagliata di tonno con pesto di menta
16

Introduzione

La voglia di cibi freschi e genuini si fa sempre più incalzante. Complice il caldo e l'aria afosa, in questo periodo dell'anno si ha sempre più voglia di mangiare bene e di accendere il minino indispensabile i fornelli. Ma cosa succede se siete a corto di idee, volete variare la vostra alimentazione o semplicemente non sapete come fare ad avere in tavola piatti golosi ma non troppo pesanti? Non andate in panico, attraverso questa guida vi mostrerò come fare una tagliata di tonno con pesto di menta.

26

Occorrente

  • Filetto di tonno fresco (600gr)
  • Pepe macinato
  • Sale q.b.
  • olio extravergine d'oliva
  • 1 spicchio d'aglio
  • erba cipollina o prezzemolo tritato
  • succo di 1/2 limoni
  • 20 foglie di menta
  • pinoli (20gr)
36

Questa ricetta è adatta veramente per tutti (compresi i principianti) e di sicuro stupirete i vostri commensali con una pietanza dal gusto fresco e raffinato. Prima che vi spieghi come realizzarla, occorre che voi vi rechiate a fare la spesa. Gli ingredienti che vi serviranno e di cui il vostro carrello si deve riempire sono: filetto di tonno fresco, prezzemolo o erba cipollina, olio extravergine di oliva, pepe, sale, aglio, limoni. Per il pesto di menta invece vi serviranno: della menta (a meno che sul vostro balcone o nel vostro giardino non abbiate già una pianta di menta da cui togliere all'incirca una ventina di foglie) e dei pinoli (20gr). Comprati tutti gli ingredienti, siete pronti per iniziare.

46

Per la preparazione del filetto di tonno, occorre che voi prendiate un recipiente alto e capiente in cui versare mezzo bicchiere di olio extravergine di oliva, con uno spicchio di aglio tritato, sale e pepe quanto basta ed erba cipollina o prezzemolo tagliata a pezzettini piccolissimi, più il succo di un limone e mezzo. Disponete quindi all'interno il filetto di tonno e lasciatelo marinare per circa un'ora, avendo cura di girarlo di tanto in tanto.

Continua la lettura
56

Mentre aspettate che la marinatura sia ultimata, preparate il pesto di menta con l'ausilio di un frullatore. Prendete dunque i pinoli e 20 foglie di menta e frullateli insieme. Aggiungete poi 200 ml di olio extravergine di oliva e salate e pepate a vostro piacimento. Ottenuto il vostro pesto alla menta, conservatelo in frigorifero.

66

A questo punto non vi rimane che scottare per un paio di minuti sulla piastra il vostro filetto di tonno. Fate cuocere ogni lato e regolatevi se farlo rimanere di più sulla piastra in base alla sua grandezza. Sapete che il vostro filetto è pronto quando la carne raggiungerà un colore rosato al centro. A cottura ultimata, disponete il filetto di tonno su un piatto di portata e tagliatelo a fettine. Tirate fuori dal frigo il pesto di menta precedentemente preparato e cospargetelo sul tonno. Ora non vi resta che mangiarlo!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Trofiette al tonno, parmigiano e pomodorini confit con pesto di rucola

Trovare un piatto che sia leggero e allo stesso tempo gustoso non è un'impresa così facile. Capita infatti di voler iniziare la dieta ma non sapere cosa cucinare affinché si perdano dei chili di troppo. Esistono tuttavia tante ricette nella tradizione...
Pesce

Ricette Bimby: polpettone di tonno con pesto di rucola

Il polpettone è un must della cucina italiana, che non richiede -perlomeno nelle sue ricette più classiche- ingredienti particolarmente costosi o difficili da reperire, ma solo un poco di attenzione e di tempo per la sua preparazione. Inoltre, a seconda...
Primi Piatti

Ricetta: Farfalle pesto e tonno

Vi potrà a volte capitare che degli amici, dopo un aperitivo, decidono di fermarsi a cena da voi ma oltre a patatine, vino, olive e noccioline non avete quasi nulla in frigorifero. Ormai però non potete né mandarli a casa, né fare brutte figure.Tornate...
Antipasti

Ricetta: insalata di orzo e farro con tonno

Con l'arrivo della stagione estiva aumenta il desiderio di cibi leggeri, sfiziosi e nutrienti ma soprattutto facili da comporre. Se siete stanchi di mangiare la solita insalatina di verdure miste o quella classica di riso, allora seguite questo tutorial...
Consigli di Cucina

5 piatti a base di pistacchi

Avete voglia di aggiungere l'inconfondibile e piacevole sapore dei pistacchi a i vostri piatti? Bene! Questa è la guida che fa al caso vostro. Per preparare dei gustosissimi piatti a base di pistacchi vi basteranno davvero pochi ingredienti. Non ci resta...
Primi Piatti

Ricetta: insalata di pasta

La pasta è possibile cucinarla in molti modi diversi, realizzando anche piatti freddi ideali soprattutto per i periodi estivi, come piatto leggero da portare persino al mare o nelle giornate in cui si mangia fuori per qualche scampagnata con gli amici....
Consigli di Cucina

10 conserve per l'inverno

L'estate è ormai finita, il clima si fa sempre più rigido, segno che l'inverno si sta rapidamente avvicinando. Sulle nostre tavole, pietanze più sostanziose e ricche di grassi sostituiranno le insalate e i piatti leggeri dell'estate. Come fare per...
Antipasti

5 condimenti per i crostini di pane

Avete ospiti improvvisi e non sapete da dove iniziare a preparare la cena? Vostro marito ha invitato a sorpresa suoceri o amici all'ultimo minuto? Niente paura! Se c'è una cosa che può darvi sempre una mano in cucina trasformando una cena "arrangiata"...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.