Come fare una torta ai semi di lino

Tramite: O2O 26/03/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se siamo alla ricerca di una torta che oltre a soddisfare anche il palato più esigente, sia anche in grado di compiere sul nostro organismo una vera e propria azione depurativa, allora quella descritta di seguito fa al caso nostro. Stiamo parlando della torta ai semi di lino. Realizzare questo dolce è molto semplice, facile e veloce, ma il risultato davvero eccezionale. Vediamo allora di seguito alcuni consigli su come fare una torta ai semi di lino.

26

Occorrente

  • 3 cucchiai colmi di semi di lino
  • 2 bicchieri di acqua
  • scorza di un limone al naturale
  • 150 grammi di zucchero di canna
  • 2 cucchiai da tavola di olio d'oliva
  • lievito per dolci
  • 2 mele dolci
36

Il primo passo è quello di procurarci tutti gli ingredienti subito dopo possiamo metterci al lavoro. La realizzazione della torta comincia la sera precedente alla lavorazione vera e propria, prendiamo quindi una ciotola riempiamola con l'acqua e mettiamo al suo interno la buccia di un limone naturale. Naturalmente prima di fare questo passaggio provvediamo a lavare accuratamente il limone con acqua fresca. Lasciamo in ammollo per tutta la notte. Al mattino seguente prendiamo i semi di lino mettiamoli all'interno di un colapasta e laviamoli accuratamente passandoli più volte sotto l'acqua corrente. Mettiamo ora i semi, perfettamente puliti, all'interno di un canovaccio in cotone e procediamo ad asciugarli in modo da eliminare l'acqua in eccesso.

46

Laviamole, asciughiamole e priviamole della buccia. Tagliamole a fette abbastanza sottili. Prendiamo la teglia per la cottura del dolce, ungiamo le parti in modo uniforme utilizzando un pochino di margarina fusa. Per maggiore sicurezza aggiungiamo anche un cucchiaio di farina, passiamola all'interno della teglia facendola aderire bene ai bordi. Versiamo il primo strato di impasto, sistemiamo qualche fetta di mela, riempiamo nuovamente facendo così un'altro strato con il rimanente impasto. A lavoro terminato guarniamo la superficie della torta con le fette di mela rimanenti. Inforniamo il dolce e facciamolo cuocere per circa 40 minuti. Al termine del tempo controlliamo la cottura utilizzando il classico stecchino di legno, nel caso la cottura non sia ancora terminata inforniamo nuovamente e lasciamo cuocere per altri 5 minuti. Togliamo ora il dolce dal forno, posizioniamolo su di un piano e lasciamolo raffreddare prima di servirlo in tavola.

Continua la lettura
56

Mettiamo i semi all'interno del robot elettrico e facciamoli frullare alla massima velocità fino ad ottenere una morbida pastella. Prendiamo la ciotola con l'acqua, togliamo le bucce di limone, versiamo lo zucchero, l'olio e i semi di lino triturati. Con l'aiuto di un cucchiaio di legno provvediamo poi a rimescolare accuratamente gli ingredienti, continuiamo fino a quando questi non sono perfettamente amalgamati fra di loro. Accendiamo il forno e preriscaldiamolo a 180°. Incorporiamo la farina facendola scendere molto lentamente. In questa fase della lavorazione non dobbiamo mai smettere di mescolare, in maniera da non formare grumi che possano compromettere la riuscita del nostro dolce. Aggiungiamo poi il lievito in polvere, continuiamo a mescolare mantenendo sempre lo stesso senso. Lasciamo per un momento il composto da parte e dedichiamoci alla preparazione delle mele.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come tostare i semi di zucca

Al giorno d'oggi i semi di zucca rappresentano indubbiamente uno degli alimenti più sani ed equilibrati che ci siano. Essi infatti risultano avere numerosi benefici per il corpo e per l'organismo e per questo motivo sono senz'altro consigliati a chi...
Dolci

Come fare i biscotti ai semi di chia

I semi di chia si ricavano da una pianta molto coltivata in Messico ed in alcune zone del Guatemala. Sono un alimento diffuso in tutto il mondo. Sono molto salutari e ricchi di calcio, fosforo, ferro, potassio, omega 3. Contengono anche molteplici vitamine...
Dolci

Come preparare la torta fredda al mascarpone

I dessert risultano particolarmente graditi in qualsiasi momento della giornata. Tanto che, non esiste regola per poterli servire. Ma, il menù delle feste deve necessariamente contenerle. In questo caso vi propongo una buonissima torta fredda al mascarpone....
Dolci

Come preparare la torta di mele con farina integrale

La torta di mele è uno dei dolci più amati da tutte le famiglie. Ottimo spuntino, la sua ricetta originale ha subito negli anni numerose varianti. C'è chi usa le gocce di cacao, c'è chi preferisce la cannella, ma quello che è chiaro è che pare essere...
Dolci

Come preparare la torta Sbrisolona

La torta Sbrisolona è un dolce tipico dell'Italia settentrionale e in modo particolare della regione Lombardia. Si tratta di una torta la cui preparazione risulta piuttosto facile anche se i tempi sono abbastanza lunghi. Nella seguente guida pertanto...
Dolci

Come preparare la torta di semolino ai pinoli

La torta di semolino ai pinoli è un classico della cucina tradizionale italiana. Viene preparata in molte regioni seguendo ricette diverse. C’è chi aggiunge all’impasto principale uvetta sultanina, chi bagna col rum la torta a fine cottura e chi...
Dolci

Ricetta: torta allo yogurt

Se siamo alla ricerca di una torta dal gusto delicato ma nello stesso tempo goloso, allora la ricetta suggerita di seguito fa proprio al caso nostro, stiamo parlando della torta allo yogurt. Teniamo presente che, proprio grazie alla numerosa scelta di...
Dolci

Come fare la torta stracciatella

La torta stracciatella prende il nome dal classico gusto del gelato apprezzato da tutti. La torta stracciatella è la variante invernale del gelato, ma che è possibile mangiare in qualsiasi periodo dell'anno. Essa infatti è perfetta per la colazione...