Come fare una vellutata di melanzane

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con l'arrivo dell'inverno e dei primi freddi, non c'è cosa migliore di una bella vellutata per scaldarsi, magari accompagnata con dei crostini di pane. Questo genere di piatto può essere preparato con un gran numero di verdure quali zucca, piselli, patate, ceci, carote e molto altro. Una variante sicuramente originale è quella a base di melanzana, ortaggio poco utilizzato per una preparazione del genere ma altrettanto gustoso. Si tratta di una zuppa dal gusto avvolgente che può essere arricchita anche con ricotta, yogurt e basilico. In questa guida vedremo dunque come fare una vellutata di melanzane in poche e semplici mosse. Provare per credere!

26

Occorrente

  • 500. gr di melanzane
  • Olio d'oliva
  • 300 gr. di ricotta fresca
  • Cipolla
  • Aglio
  • Parmigiano grattugiato
  • Basilico
  • Sale q.b.
  • 100 ml. di salsa di pomodoro
36

Cottura delle melanzane

Per questa ricetta è necessario iniziare lavando le melanzane sotto l'acqua corrente. Asciugatele con della carta assorbente e tagliatele a cubetti di uguale grandezza. Intanto, fate scaldare un cucchiaio di olio extravergine in una padella, aggiungete uno spicchio di aglio e tritate dentro mezza cipolla o scalogno. Fate soffriggere per un paio di minuti e versate le melanzane affettate. Aggiustate di sale e lasciate cuocere per 20 minuti, mescolando di tanto in tanto. Adesso mettete la salsa di pomodoro e fate andare ancora per 5 minuti a fuoco basso. Quando saranno cotte, spegnete e fate riposare.

46

Assemblaggio del piatto

Mentre le melanzane cotte riposano, prendete una ciotola e versate dentro la ricotta fresca. Mescolatela per renderla più morbida ed aggiungete del basilico tritato, un filo di olio e 2 cucchiai di Parmigiano grattugiato. Amalgamate tutti gli ingredienti e unite le melanzane. A questo punto, frullate tutto il composto con un mixer o un frullatore ad immersione fino ad ottenere un composto dalla consistenza liscia ed omogenea. Se poi non avete un piccolo robot da cucina, potete tritare le melanzane anche con un semplice passaverdure.

Continua la lettura
56

Impiattamento e guarnizione finale

Una volta pronta la vellutata, rimettetela in una casseruola e fatela scaldare per 5 minuti circa. Aggiungete ancora un filo di olio a crudo e siete pronti per servire in tavola. Prendete delle cocotte o dei semplici piatti fondi da zuppa e versate dentro il composto. Mettete sopra ogni porzione una foglia di basilico e per renderlo ancora più ricco, potete anche aggiungere un cucchiaio di panna fredda ad centro. Infine, portate in tavola con dei crostini di pane o delle bruschette per accompagnare il piatto. Da bere invece, potete abbinare un bel vino rosso per esaltare ancor di più il gusto intenso delle melanzane.  

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La ricotta può essere sostituita anche con dello yogurt
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: vellutata di zucchine e piselli

L'inverno è la stagione perfetta per gustare deliziose vellutate, creme o zuppe da servire caldissime. In particolare, la vellutata di zucchine e piselli è un goloso primo a base verdure, arricchito con un pugno di riso, che dona cremosità e consistenza...
Primi Piatti

Come preparare una vellutata di zucche e carote

La vellutata è una ricetta molto semplice e povera. È una sorta di crema densa preparata con le verdure o con degli ortaggi. La vellutata è una ricetta adatta ad essere consumata d'inverno, e accompagnata da crostini o da un paio di pezzi di pane biscottato,...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di cipolle e patate

Cremosa e delicata, la vellutata è una ricetta semplice da preparare. Perfetta come piatto unico, soprattutto nei periodi più freddi dell'anno, accompagnata da croccanti crostini di pane. Una vera delizia adatta anche ai più piccoli. Le vellutate possono...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di carciofi

La vellutata di carciofi è un piatto semplice ma ricco, ideale da proporre per una serata tra amici o anche in occasione di una cenetta romantica. Si tratta essenzialmente di una ricetta veloce da preparare con un prodotto di stagione dal sapore deciso,...
Primi Piatti

Come preparare la vellutata di verdure miste

La vellutata di verdure miste può essere definita sia una zuppa che un primo piatto, ed in entrambi i casi come del resto si evince dal nome stesso, è una pietanza molto delicata e nel contempo raffinata. La ricetta tra l'altro è cremosa e colorata,...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di pesce con canestrelli

La ricetta che vi spiego in questa guida rappresenta un mix di sapori in grado di deliziare anche il palato del gourmet più raffinato. La vellutata di pesce con canestrelli non è un piatto difficile da realizzare. Attenzione, però: come in molte altre...
Primi Piatti

Come preparare una vellutata al cavolo viola

La vellutata con il cavolo viola è un primo piatto dal gusto delicato e raffinato. Realizzata con ingredienti semplici e genuini, è in grado di accontenate anche i palati più esigenti. Il gusto pieno del cavolo viola si attenua grazie alla cremosità...
Primi Piatti

Come fare la vellutata di verdure light

Un buon condimento per primi e contorni può essere la vellutata: si tratta di una sorta di pesto cremoso e vellutato che contiene un ottimo sapore, ideale da abbinare ai piatti di pasta, ma anche da spalmare su crostini di pane per fare degli ottimi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.