Come fare uno shotgun di birra

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sempre più diffuse sono le feste tra ragazzi. Il divertimento non ha età, dai teenagers agli ultra trentenni divertirsi è sinonimo di aggregazione e socializzazione. Una festa tra coetanei è un ottimo modo per lasciare alle spalle le noie e i pensieri della routine quotidiana. Durante le feste sono tanti i giochi che si fanno per intrattenersi e quando l'età lo permette di certo non mancano i giochi alcolici. Senza esagerare e sempre nei limiti della razionalità bevendo responsabilmente ci si diverte e si beve di buon gusto. Uno dei giochi più diffusi è lo shotgun di birra che può essere fatto solo con le lattine. Per sapere come fare in modo semplice e veloce uno shotgun di birra seguite i vari passaggi della seguente guida.

26

Occorrente

  • Lattina di birra
  • Oggetto appuntito
36

Forare la lattina

Innanzitutto procuratevi una lattina di birra e un oggetto appuntito in grado di praticare un foro, come un cacciavite, un cavatappi o un coltello. Una volta in possesso dei suddetti oggetti prendete la lattina e ponetela su un piano orizzontale, cercate di inclinare leggermente l'asse tale da avere la parte inferiore poco più in alto di quella superiore. Altro dettaglio importante è che la lattina non deve essere piena per cui con l'oggetto appuntito praticate un foro al centro dell parte inferiore. Non dovrà uscire birra se avrete rispettato le indicazioni.

46

Aprire la lattina

Terminata la preparazione, portate la lattina in posizione verticale e mettete la bocca sul foro il più velocemente possibile, onde evitare la dispersione della birra che, in base alla grandezza del foro, scorrerà in maniera più o meno veloce. Una volta raddrizzata la lattina è necessario riaprirla, togliendo rapidamente la spoletta. Il sottovuoto che si era creato verrà interrotto e l'ingresso di aria dal foro principale spingera la birra ad uscire da quello inferiore con grande velocità per cui fate anche attenzione a non soffocare.

Continua la lettura
56

Bere senza distrazioni


Come già detto, la fuoriuscita di birra dalla lattina sarà piuttosto veloce per cui avendo la lattina alla bocca vi conviene non distrarvi per evitare di soffocare o di perdere la birra dalla bocca. Cercate di non ridere o parlare e soprattutto prendete un bel respiro e trattenete l'aria fino alla fine della birra nella lattina. Per padroneggiare questa tecnica è necessario fare alcuni tentativi, sia per praticare un foro corretto che per riuscire a destreggiarsi tra apertura della lattina e adattamento al forte getto rilasciato. Quando non vi servirà più, gettate la lattina di alluminio nel sacco della raccolta differenziata.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per evitare di procurarvi dei tagli alla bocca o alle mani, è bene che la parte di lattina forata sia rivolta verso l'interno.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Come fare la birra di riso

Una delle bevande più antiche e più diffuse del mondo è senza dubbio la birra. La birra classica, che troviamo comunemente in commercio nei supermercati, è prodotta per la maggior parte da malto di orzo, ma questo non è l'unico tipo di cereale che...
Vino e Alcolici

Come fare la birra di mele

Chi è appassionato di birra avrà sicuramente sentito parlare della birra di mele. Si tratta di una tipologia di birra piuttosto particolare, estremamente apprezzata per il profumo intenso e il gusto delicato. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato,...
Vino e Alcolici

Come fare la birra di ciliegie

La birra, con il suo gusto inconfondibile, è una delle bevande alcoliche più amate. La leggera base frizzante e il retrogusto ricco di sfumature, rendono la birra la "compagna " perfetta per il barbecue o per una pizza tra amici. Ogni birra però nasconde...
Vino e Alcolici

Come conservare la birra artigianale

La birra è un prodotto ottenuto dalla fermentazione alcolica di mosti. Questi vengono preparati con malto d'orzo torrefatto ed acqua con aggiunta di decotto di fiori di luppolo. Tuttavia questo tipo di malto si può sostituire con quello di frumento...
Vino e Alcolici

5 spezie da aggiungere alla birra

La birra è una bevanda alcolica tra le più antiche e diffuse al mondo. Questa si ottiene dalla fermentazione del mosto a base di malto d’orzo. Lo stesso è poi aromatizzato e reso gradevolmente amaro con l’aggiunta del luppolo.È un’usanza diffusa...
Vino e Alcolici

Come preparare la birra di nocciole

Chi ha la passione della, birra dovrebbe sapere che esistono diverse alternative a quella classica. Se si hanno a disposizione gli strumenti necessari per la preparazione della birra artigianale, è possibile provare una gustosa birra alle nocciole. Una...
Vino e Alcolici

Come fare la birra aromatizzata alla frutta

Per sapere come fare la birra aromatizzata alla frutta, occorre seguire i seguenti passi procedurali necessari per creare un ottima birra aromatizzata fai da te. Negli ultimi anni la cosidetta fruit bear, bevanda molto amata per il suo potere dissetante,...
Vino e Alcolici

Come fare la birra scura

Nota fin dai tempi più antichi, la birra scura è tra le bevande più consumate al mondo: ha un gusto deciso, un po' asprigno ma molto dissetante quindi se ne consuma tanta nelle afose serate estive. Al mondo, esistono diversi marchi storici ed enoteche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.