Come friggere senza far schizzare l'olio

Tramite: O2O 29/10/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Spesso accade che durante la frittura l'olio schizzi da tutti le parti, sporcando cucina e pavimento, e talvolta anche la nostra pelle. Per questo motivo in tanti hanno rinunciato a questo tipo di cottura preferendo cucinare i cibi in modi diversi. Sappiate però che esiste un motivo ben specifico per cui l'olio schizza, cioè la presenza di acqua negli alimenti. Per ovviare a questo inconveniente esistono diversi metodi che permettono di friggere in tutta sicurezza senza il rischio di beccarsi uno schizzo in pieno viso. Di seguito vi darò alcuni consigli su come friggere correttamente e cosa utilizzare per eliminare l'acqua dall'olio. In ogni caso, fate sempre molta attenzione, perché l'olio bollente può provocare delle ustioni molto dolorose.

27

Asciugate gli alimenti

Considerato che la colpevole degli schizzi e l'acqua, la prima cosa che dobbiamo fare è quella di eliminarla dagli alimenti che dobbiamo friggere. Per questo motivo è importante asciugare il pesce, le verdure o tutto ciò che vogliamo immergere nell'olio. Per asciugare gli alimenti utilizzate della comune carta da cucina o dei panni di cotone ed assicuratevi che siano ben asciutti prima di metterli dentro alla padella con l'olio.

37

Non usate il coperchio

Qualcuno può erroneamente essere convinto che basti mettere il coperchio sulla padella durante la frittura per evitare gli schizzi dell'olio. In realtà vale l'opposto, ovvero non bisogna assolutamente coprire la padella, perché la presenza del coperchio favorisce la formazione dell'umidità e quindi la caduta di gocce d'acqua dentro all'olio. Attenzione a quando togliete il coperchio, potrebbe rivelarsi molto pericoloso. Caso mai, utilizzate un para schizzi, ovvero un utensile di forma rotonda, lavorato che una rete metallica molto fitta, che fa fuoriuscire il vapore e ripara dagli schizzi.

Continua la lettura
47

Mettete una patata nell'olio

Uno dei metodi più efficaci per evitare che l'olio schizzi è quello di sbucciare una patata e metterla all'interno della padella con l'olio prima che inizi a scaldarsi. Questo tubero ha la caratteristica di fungere da spugna e assorbire l'acqua che si forma nell'olio.

57

Usate del sale grosso

Altro metodo collaudato è quello di mettere alcuni granelli di sale grosso sul fondo della padella. Anche il sale, al pari della patata, ha il potere di assorbire l'acqua e quindi di impedire che l'olio schizzi fuori dalla pentola. Anche in questo caso ricordate di mettere il sale grosso quando l'olio è ancora freddo.

67

Mettete 3 stuzzicadenti nell'olio

Ultimo metodo che vi propongo per combattere gli schizzi dell'olio è quello di mettere sul fondo della pentola 3 stuzzicadenti. Potrà sembrare strano, ma sembra che il legno sia un ottimo materiale per assorbire l'acqua e quindi adatto al nostro scopo.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se invece volete eliminare anche l'odore, unite alla frittura un pezzo di mela
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come fare la conserva di melanzane sott'olio

Qualora vi piacciono le melanzane, vi consiglio assolutamente di procedere nell'attenta lettura dei passaggi successivi della seguente pratica e deliziosa guida, nella quale vi spiegherò bene come bisogna fare correttamente la conserva di melanzane sott'olio,...
Consigli di Cucina

5 alternative all'olio di oliva

L'olio extravergine di oliva è, di certo, l'olio più genuino che si possa consumare. L'olio di oliva è altamente consigliato in ogni dieta equilibrata, e può essere consumato crudo o cotto, per cucinare oppure per condire piatti freschi e naturali....
Consigli di Cucina

5 ricette per un olio aromatico

L'olio di oliva è un alimento che non manca mai sulle tavole degli italiani. Si tratta di un ottimo condimento da usare per diversi tipi di piatti e che fa anche bene alla salute. Se assunto nelle giuste dosi, quest'olio aiuta a regolare i livelli di...
Consigli di Cucina

Come conservare l'olio di cocco

Negli ultimi tempi, si è scoperto che l'olio di cocco apporta moltissimi benefici al corpo non solo a livello interno, ma anche esterno. L'olio di cocco, è un alleato della pelle, perché grazie alle sue proprietà, è in grado di rendere la pelle liscia,...
Consigli di Cucina

Come fare l'olio all'aglio

Per avere sempre a disposizione un condimento pronto all'uso e profumatissimo, con pochi passaggi, possiamo preparare l'olio all'aglio. Un ingrediente sano ed estremamente ricco di numerose virtù, l'aglio, non può mancare nelle nostre ricette. Quindi...
Consigli di Cucina

Come sostituire il burro con l'olio di cocco

L’olio di cocco è un olio vegetale che si ottiene dalla pressatura a freddo della polpa della noce di cocco essiccata. È un ingrediente essenziale per molti prodotti di cosmetica ma è anche largamente utilizzato in cucina per i potenziali benefici...
Consigli di Cucina

Come fare l'olio di alloro

L'alloro è una pianta aromatica particolarmente diffusa in Italia. Le sue foglie verdi rilasciano un sapore delicato e molto gradevole. Questa pianta ha proprietà diuretiche e digestive e si utilizza spesso per preparare decotti o infusi. Il suo gusto...
Consigli di Cucina

10 ricette di olio aromatizzato

Olio aronatizzato: una ricetta che tutte le nonne d'Italia si tramandano da anni per insaporire le pietanze. Ne possiamo creare di tantissimi tipi usando spezie, erbe aromatiche, verdure ed agrumi.Daranno un gusto speciale a carni, pesci, paste, risotti,...