Come girare una frittata

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Tra le ricette più golose e veloci da portare in tavola, sicuramente spicca la classica frittata! Una preparazione davvero semplice e declinabile in tantissime varianti golose. Dalla classica frittata con patate e cipolle, a quella light con le zucchine fino alle sfiziose frittate di pasta. Eppure, questa "innocua" ricetta nasconde un'insidia da non sottovalutare. Ovvero quella di doverla girare! A tutte sarà capitato di rompere una frittata e di doverla servire con un aspetto non proprio appetitoso. Per evitare di mandare in fumo la nostra ricetta ci basterà seguire qualche piccolo trucco. Andiamo allora a scoprire insieme come girare una frittata.

27

Occorrente

  • Frittata
  • Padella antiaderente
  • Paletta da cucina in gomma
  • Piatto piano
  • Coperchio largo
37

Il primo step per una frittata perfetta, e soprattutto per poterla girare correttamente, è quello di utilizzare sempre una padella antiaderente. Poniamola quindi sul fuoco e ungiamola con un filo di olio evo. Aspettiamo quindi che la piastra sia ben calda prima di versare il composto di uova. Lasciamo che cuocia, a fiamma dolce, per qualche minuto. Quindi, aiutandoci con una paletta di gomma, scolliamo i bordi facendo attenzione a non romperli. Una volta terminata l'operazione, siamo pronti per girare la nostra frittata!

47

La tecnica più spettacolare, ma sicuramente più complessa, consiste nel saltare la frittata. Molto utilizzata dai cuochi, necessità però di una mano estremamente ferma e di molta pratica. Per girare la frittata in modo perfetto, dobbiamo quindi afferrare il manico con forza ed effettuare un movimento secco e repentino. In questo modo daremo vita ad un movimento che farà oscillare la frittata e la obbligherà a girarsi. Naturalmente esistono metodi decisamente più semplici, ma possiamo comunque tentare e scoprire se abbiamo uno spirito innato da chef!

Continua la lettura
57

Per portare in tavola una frittata perfetta, cotta a puntino da entrambi e lati e soprattutto intera, possiamo avvalerci di un metodo decisamente più semplice. Una volta che avremo scollato i bordi con la paletta in gomma, muniamoci di un coperchio piatto e soprattutto largo. Con molta attenzione facciamo quindi scivolare la frittata sul coperchio, che sarà poi pronta per essere girata nuovamente in padella. In alternativa possiamo anche utilizzare un piatto piano e largo. Andiamo a porlo sulla frittata, quindi mantenendolo ben saldo e aderente, rovesciamo la padella. La frittata sarà quindi pronta per essere girata. Per queste operazioni però, ricordiamoci di ungere appena la padella. Il rischio è infatti quello che l'eccesso di olio bollente possa fuoriuscire dal piatto scottandoci.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non giriamo troppo presto la frittata, la poca cottura potrebbe infatti renderne il centro ancora troppo instabile
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: frittata di patate

Quando si ha poco tempo per preparare il pranzo o la cena, molto spesso si tende a ripiegare su preparazioni già precotte e poco salutari. Eppure, la nostra ricca gastronomia è piena di suggerimenti golosi e veloci da preparare! Per portare in tavola...
Antipasti

Frittata con fave pecorino e timo: ricetta

La ricetta della frittata con fave pecorino e timo permette di realizzare un piatto completo e delizioso. Se non trovate le fave fresche, acquistatele surgelate. L'importante è che non siano in barattolo. La preparazione è abbastanza semplice ma occorre...
Antipasti

Frittata leggera al prezzemolo

La frittata è un piatto ideale da realizzare quando non si ha molto tempo a disposizione da dedicare al pranzo. Presenta il vantaggio di poter essere realizzata con moltissimi ingredienti, permettendo di utilizzare anche quelli avanzati in frigorifero....
Antipasti

Frittata con cipolla e carote

La frittata è una delle ricette più facili da preparare. Può essere farcita utilizzando diversi ingredienti, a seconda dei gusti. Naturalmente potrà essere servita come antipasto o come secondo, in base al contesto in cui verrà preparata. A tal proposito,...
Antipasti

Frittata agli asparagi: 10 errori da non fare

Tra le tante ricette con gli asparagi, la frittata è sicuramente una delle più deliziose. Questi fantastici steli contengono vitamine, minerali e proprietà diuretiche. Possiamo preparare vellutate, zuppe, pasta e risotti e tante altre ricette. Il sapore...
Antipasti

Frittata coi tartufi: la ricetta classica

Il tartufo, si sa, è uno degli alimenti più pregiati. Che sia bianco o nero, il profumo e il sapore sono assolutamente inconfondibili. Si sposa alla perfezione con qualsiasi pietanza, anche la più semplice. Qui vedremo infatti come realizzare la ricetta...
Antipasti

Come preparare la frittata al brié

Se volete portare in tavola qualcosa di diverso, provate a preparare la frittata al brié. Quest'ultima è un piatto semplice, ma per cucinarla a regola d'arte dovete seguire scrupolosamente tutti i passaggi. Partendo dalla lavorazione delle uova, fino...
Antipasti

Come preparare una frittata light

La frittata è una pietanza classica della cucina tradizionale, amata da tutti per la sua versatilità e facile realizzazione. Per tale motivo, la si può gustare sia calda che fredda e può essere una felice soluzione per una cena improvvisata o un antipasto....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.