Come glassare il pollo al forno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di voler preparare una particolare pietanza ma di non sapere quali tecniche utilizzare, sopratutto se siamo alle prime armi con il mondo della cucina, per riuscire a cucinarla alla perfezione. Esistono moltissime tecniche differenti per cucinare i vari alimenti e per conoscerle ed imparare ad utilizzarle, non dovremo fare altro che provare a ricercare su internet fra le moltissime guide esistenti, quella che ci illustri tutti i passaggi da seguire per riuscire ad imparare la tecnica di cucina che più ci interessa. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a glassare correttamente un gustosissimo pollo al forno. Come potremo vedere leggendo i passi successivi, questa particolare tecnica sarà molto facile da apprendere e ci permetterà di dare un sapore differente al nostro pollo rendendolo molto buono.

26

Occorrente

  • 12 cosce di pollo
  • Sale
  • Pepe nero
  • Olio extravergine d'oliva
  • 8 cucchiai di miele
  • 4 cucchiai di salsa di soia
  • Succo di 2 limoni
36

La prima operazione da compiere è quella di preriscaldare il forno, in maniera tale che al momento in cui inforneremo la carne la cottura possa iniziare immediatamente e essere uniforme: accendiamo il forno e impostiamo la temperatura a 200 gradi. Nel frattempo prendiamo le cosce di pollo, asportiamone la pelle dalla metà superiore e condiamole con olio, pepe e sale massaggiandole con il mix di ingredienti, in modo da insaporirle omogeneamente, quindi adagiamole nella teglia e inforniamole portando avanti la cottura per circa una ventina di minuti.

46

Mentre il pollo cuoce possiamo preparare la salsa che utilizzeremo per la glassa: in una ciotola abbastanza capiente mescoliamo il miele, il limone, l'olio e la salsa di soia sino a ottenere un liquido ben amalgamato e denso: a questo proposito è bene utilizzare del miele liquido e non del miele grumoso, in maniera che la salsa non risulti granulosa. Se vogliamo possiamo aggiungere un pizzico di paprika per rendere la glassa leggermente piccante.

Continua la lettura
56

Trascorsi i venti minuti estraiamo dal forno la teglia con la carne e cospargiamone ciascuna parte con la glassa appena preparata, aiutandoci se necessario con un pennello da cucina in maniera tale da ricoprire omogeneamente ogni parte, quindi rigiriamo le cosce e ripetiamo l'operazione anche sul lato inferiore. Una volta ricoperte tutte le parti rimettiamo la teglia in forno e procediamo facendo cuocere per circa mezz'ora, quindi serviamo in tavola dopo aver lasciato raffreddare per circa cinque minuti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rigiriamo le cosce in cottura almeno un paio di volte, per ottenere una cottura uniforme.
  • Il piatto è piuttosto sostanzioso e dal gusto molto corposo: serviamolo accompagnandolo con delle verdure fresche per rinfrescare la portata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare la glassa a specchio

La glassa a specchio è una glassa particolare che si utilizza solitamente per ricoprire delle torte delicate al cioccolato, alla frutta, ecc.. Questa glassa è talmente bella da vedere e da gustare che si può usare per tutti i dolci e la sua caratteristica...
Dolci

Come preparare la glassa a specchio colorata

I dolci attirano grandi e piccini non solo per il loro sapore, ma anche per il loro aspetto. Le torte, i biscotti o i pasticcini di ogni genere infatti, devono prima di ogni cosa essere attraenti per essere acquistati dai potenziali clienti di una pasticceria...
Dolci

Alternative alla glassa di cioccolato

Saper preparare una torta è già un' arte, ma è riuscire anche a decorarla come le torte che si trovano in pasticceria, che la rende veramente unica.Sempre più spesso ci capita di vedere in televisione, programmi in cui persone comuni si cimentano...
Dolci

Come preparare la glassa di panna montata

I dolci sono di regola l'ultimo momento del pasto, che si tratti di un pranzo domenicale, di un compleanno, di una laurea o di un semplice sfizio da godere in famiglia o tra amici, il dolce non ha altra finalità se non quella di addolcire i palati e...
Analcolici

Come fare la glassa di aceto balsamico

Con il termine aceto balsamico ci si riferisce, anche in maniera piuttosto generica, ad alcuni condimenti dal gusto agrodolce prodotti nelle province di Reggio Emilia e Modena. Esiste un prodotto la cui ricetta originale nasce dall'unione tra l'aceto...
Dolci

Come realizzare una torta al limone con la glassa

Anche se l'estate è giunta ormai agli sgoccioli, fa sempre piacere assaggiare un dolce fresco e delicato, che delizi il palato quando si ha voglia di qualcosa di buono. Se fate parte di questa scuola di pensiero la torta al limone con la glassa è sicuramente...
Carne

Carrè di maiale glassato con mele

Avete ospiti a cena e volete stupirli con un secondo originale, gustoso e di grande effetto? Bene! Il carrè di maiale glassato con la glassa di mele è quello che fa per voi. Come ben sappiamo, il carrè è un pregiatissimo taglio di maiale, tenero e...
Dolci

Come fare i fiori di cake pops

I Cake Pops sono dei particolarissimi dolci che assumono la forma di un lecca lecca e sono realizzati in moltissimi modi differenti. Questi dolci sono stati realizzati per la prima volta in America ma in pochissimo tempo si sono diffusi in tutto il mondo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.