Come glassare la colomba pasquale

Tramite: O2O 05/04/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Come glassare la colomba pasquale

La colomba è il dolce pasquale per eccellenza, dalla consistenza simile a quella del panettone natalizio. Con il passare degli anni questo dolce ha subito varie trasformazioni ed oggi vengono prodotte colombe di tutti i gusti, che hanno lo scopo di accontentare anche i palati più esigenti. La più amata, però, rimane sempre quella classica ricoperta di glassa e mandorle. Se in cucina ve la cavate abbastanza bene e desiderate cimentarvi con qualcosa di diverso, potrete realizzare interamente "home-made" questo simbolo della tradizione pasquale. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo come glassare la colomba pasquale.

27

Occorrente

  • 50 g di mandorle intere non spellate
  • 80 g di farina di mandorle
  • 2 albumi
  • 50 g di granella di zucchero
  • 80 g di zucchero al velo vanigliato
37

Impasto della colomba

Come prima cosa, una volta preparato l'impasto della colomba, dovrete collocarlo all'interno dell'apposito stampo di carta e lasciarlo lievitare per circa tre ore. Potrete reperire lo stampo in qualsiasi negozio di casalinghi oppure, nel periodo pasquale, direttamente all'interno dei più forniti supermercati. Mentre la pasta lievita potrete dedicarvi in tutta calma alla preparazione della glassa avendo l'accortezza di utilizzare, per garantirvi un'ottimale consistenza, solo ingredienti freschi e di prima qualità.

47

Preparazione glassa

Collocate i due albumi in una ciotola e sbatteteli energeticamente con una forchetta, aggiungendo poco per volta lo zucchero al velo e successivamente la farina di mandorle. Stendete la glassa sulla colomba aiutandovi con una spatola e poi cospargete la superficie con le mandorle intere ed infine la granella di zucchero. Arrivati a questo punto non vi resterà altro da fare che cuocere il dolce secondo la ricetta. Generalmente la cottura dovrebbe prevedere i primi dieci minuti ad una temperatura di 200° ed i successivi 40 minuti ad una temperatura di 180°. Nel momento in cui sfornerete il dolce spolverizzane la superficie con lo zucchero a velo versato "a pioggia"; in questo modo otterrete una colomba ancora più profumata.

Continua la lettura
57

Metodo alternativo

Come alternativa potete anche preparare una glassa dal tocco più rustico mescolando insieme, in un mixer, 80 g. Di mandorle spellate e tritate, 100 g di zucchero di canna e 3 albumi montati a neve ben ferma. Successivamente aggiungete 20 g di farina di mais e 10 g di amido di mais quindi lavorate ancora il composto per pochi minuti prima di stendere la glassa sulla colomba. Distribuite sulla superficie delle mandorle prive della buccia e tagliate a filetti sottili ed una manciata abbondante di zucchero di canna.. Un volta pronta spolverizzatela sempre con lo zucchero al velo; il risultato sarà quello di una glassa più rustica, ma sempre molto golosa.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

3 ricette per riciclare la colomba

La colomba pasquale è un dolce che viene servito per concludere pranzi e cene pasquali. La colomba, a volte, è presente nelle dispense in quantità tali da rendere impossibile il consumo durante le sole occasioni di festa. Ecco allora che vi propongo...
Dolci

Colomba tradizionale

Con l'arrivo delle festività pasquali, si pensa al menù da servire in tavola per tutti i parenti e gli amici invitati in casa vostra per questa speciale occasione. Non può sicuramente mancare un elaborato primo piatto, un secondo succulento e naturalmente...
Dolci

Come farcire la colomba con il gelato

Uno dei dolci immancabili sulle tavole imbandite a festa, durante il periodo pasquale, è la colomba artigianale. Sia nella versione più classica, con granella di zucchero e frutta secca o candita, sia nella variante più gustosa con l'aggiunta di crema,...
Dolci

Come decorare una colomba di Pasqua

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri cari lettori, a capire come poter imparare a decorare una bellissima colomba di Pasqua, in modo da poterla offrire ai nostri cari amici o parenti, che gradiranno di certo il nostro buonissimo nuovo piatto...
Dolci

5 idee per farcire la colomba di Pasqua

La colomba di Pasqua è già un dolce molto gustoso e simbolo di questa festa, ma può essere valorizzato con una farcitura che possa dargli quel tocco di sapore in più che la renderà unica. Vi suggeriamo quindi 5 idee per farcire la colomba di Pasqua...
Dolci

Come farcire la colomba con crema pasticcera

In questa guida imparerete a capire come farcire la colomba con crema pasticcera. Infatti, come ben sapete, la colomba è un dolce tipico del periodo di Pasqua. Ma come si prepara e in che modo si farcisce con la crema pasticcera? Infatti, è bene sapere...
Dolci

Come farcire la colomba di Pasqua

Anche se la Pasqua ormai è passata possiamo sempre attingere a nuove idee per l'anno successivo e creare nuovi dolci squisiti o reinventare quelli classici, come con la famosa e sempre amata Colomba di Pasqua. La colomba è un dolce nato in Italia attorno...
Dolci

Come fare la glassa a specchio

La glassa a specchio è una glassa particolare che si utilizza solitamente per ricoprire delle torte delicate al cioccolato, alla frutta, ecc.. Questa glassa è talmente bella da vedere e da gustare che si può usare per tutti i dolci e la sua caratteristica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.