Come grattugiare la noce moscata

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molte ricette della cucina italiana prevedono l'utilizzo di diverse tipologie di spezie. Origano, rosmarino, timo, paprica, curcuma, peperoncino e noce moscata, sono le spezie più utilizzate per diverse e squisite ricette che comprendono primi piatti, antipasti, ma anche dolci. La noce moscata per esempio, è perfetta da aggiungere a golosissime lasagne, a ottime besciamelle, a gustosi sughi a base di carne o pesce, ecc.. La noce moscata può essere venduta intera o in polvere ma è preferibile acquistare sempre quella in polvere per mantenerne intatto il gusto e l'aroma. In questi passaggi vi mostreremo in maniera semplice ed efficiente come grattugiare la noce moscata.

27

Occorrente

  • Grattugia varie, noce moscata.
37

La noce moscata è un frutto che deriva da un particolare albero e viene commercializzata come spezia. Il suo profumo singolare, rende ogni piatto più gustoso e più accattivante mentre il suo sapore unico riesce a dare quel tocco in più soprattutto ai sughi a base di carne e alle besciamelle. Se acquistate la noce moscata già in polvere è necessario consumarla in brevi periodi per evitare di perdere subito il suo aroma e il suo sapore intenso. La noce moscata intera può invece essere conservata anche per anni perché il suo aroma rimane all'interno del frutto. Quando si grattugia la noce moscata spesso si rischia di grattugiare anche la pelle delle dita se non si presta attenzione.

47

La noce moscata può essere grattugiata attraverso la classica grattugia in acciaio, ma quando si utilizza questo specifico strumento, è necessario prestare molta attenzione per non far scivolare il frutto e per non graffiarsi le dita con la grattugia. Per evitare questo problema, è possibile acquistare diverse tipologie di grattugia molto più sicure per grattugiare tranquillamente la noce moscata. Esistono infatti grattugie simili ai vecchi macinini del pepe, in cui è possibile chiudere all'interno di questi macinini le noci e polverizzarle attraverso l'uso di una maniglia.

Continua la lettura
57

Se non riuscite a trovare in commercio questa tipologia di grattugia molto più sicura e facile da utilizzare, è possibile anche acquistare un semplice accessorio in plastica in cui inserire le noci per non avere le dita direttamente a contatto con la grattugia. È consigliabile grattugiare la noce moscata solo al momento dell'utilizzo ed evitare di grattugiarla tutta se non viene immediatamente utilizzata. Questo vi consentirà di mantenere sempre integro l'aroma e il sapore della noce moscata e di inserire questa spezia al momento giusto in qualsiasi ricetta.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate attenzione alle dita.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Le 10 spezie che non possono mancare in cucina

Le spezie sono delle alleate importanti in cucina. Qualsiasi tipo di piatto può essere arricchito dalle spezie, non solo per il loro gusto, ma anche per le loro proprietà organolettiche. I profumi che emanano, a volte rendono i piatti davvero inebrianti....
Consigli di Cucina

Come preparare la besciamella light con lo yogurt

La besciamella è una di quelle preparazioni base della cucina italiana. La possiamo utilizzare, ad esempio, per preparare una pasta con le verdure o con la carne. È una delle basi, insieme al ragù di carne, per le lasagne al forno o per le altre paste...
Consigli di Cucina

Come fare la besciamella di riso

La besciamella è forse la più classica delle salse base adoperata nella cucina italiana, soprattutto in quella emiliana. Nacque in Toscana dov'era principalmente nota come salsa colla, venne poi esportata prima in Francia da Caterina de Medici ed in...
Consigli di Cucina

Quinoa: 5 ricette invernali

Vi piace molto mettervi ai fornelli con degli ingredienti sempre originali e nuovi? Vi piace davvero molto la buona cucina? Allora tale articolo è proprio quello che state cercando. In seguito vi descriveremo 5 ricette invernali dove presentano la quinoa...
Consigli di Cucina

Macis: cos'è e come si utilizza

Utilizzare alimenti sani e naturali in cucina è un qualcosa di molto bello in particolar modo se volete arricchire e valorizzare i vostri piatti. Tuttavia, tra i vari alimenti naturali che potete utilizzare ce ne sono alcuni molto buoni che spesso non...
Consigli di Cucina

Come fare la besciamella allo zafferano

La besciamella è una salsa a base di burro, farina e latte. Viene comunemente utilizzata come condimento per i primi piatti. È perfetta anche per donare un tocco in più alle verdure gratinate al forno. È una preparazione tipica italiana, dalle origini...
Consigli di Cucina

Come fare la besciamella con il brodo vegetale

La besciamella è una salsa di origine francese, ideale per condire primi piatti, pesce e carni bianche. In particolare, all'interno di questa guida, vi spiegherò come preparare la besciamella con il brodo vegetale. Si tratta di una variante della classica...
Consigli di Cucina

Come preparare un frullato proteico in casa

In commercio ormai si trova di tutto e allora e facile acquistare frullati e beveroni vari per introdurre proteine o vitamine nel nostro organismo. Ma perché affidarsi a prodotti già pronti, spesso preparati con ingredienti che non hanno nulla di naturale,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.