Come impastare la farina di riso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il riso è un alimento sano e genuino, ricco di importanti qualità. È un cereale della famiglia delle graminacee, coltivato in molte parti del mondo e base principale dell'alimentazione di molte popolazioni. Le proteine verdi sono abbondantemente presenti in tutte le sue tipologie e ne fanno un cibo ad alta tollerabilità persino per chi soffre, come molti, di intolleranza al glutine. Da questo genere alimentare si può ottenere una farina speciale impiegabile in moltissime e variegate ricette e ottima alternativa a quella tradizionale. Il segreto per la preparazione di una buona pasta di riso sta nel modo d'impastare il tutto seguendo poche e semplici regole. Vediamo insieme in cosa consistono.

26

Occorrente

  • 500 g di riso - 130 ml di acqua tiepida - 130 ml di acqua a temperatura ambiente - robot da cucina - mastello e pestello
  • Olio di gomito
  • Buona volontà
36

Esistono in commercio varie tipologie di farina di riso. Volendo la si può produrre in casa. Occorre avere un po' di pazienza e soprattutto un buon robot da cucina. Scegliete innanzitutto riso di ottima qualità. Posizionate quest'ultimo in un mastello di media grandezza e con un pestello iniziate a frantumare grossolanamente i chicchi. Prendete il robot e montate al suo interno lame affilate. Versate il composto di riso e iniziate a sminuzzare il tutto alla velocità più bassa per due minuti. Fate una pausa per evitare che le lame si surriscaldino e continuate così fino a quando il tutto non sarà ridotto in polvere. Fate attenzione in questa fase a non creare grumi o a sminuzzare in maniera violenta.

46

Ottenuta la farina, setacciatela all'interno di un recipiente capiente, fate al centro la fontana e incorporate l'acqua tiepida iniziando ad impastare energicamente dall'alto verso il basso per quindici minuti. Continuate ritmicamente con questi movimenti fino a che il composto non risulterà elastico. Il movimento delle mani dovrà essere deciso e veloce. Importante in questa fase è la concentrazione sulle quantità che devono essere ben proporzionate rispetto alla consistenza di composto che si vuole creare; in tal senso diviene utile utilizzare un piano da lavoro liscio in marmo o in legno.

Continua la lettura
56

Raffreddate le mani sotto l'acqua per evitare che durante la lavorazione la pasta si attacchi. Aggiungete la seconda dose di acqua, questa volta a temperatura ambiente e ricominciate la manovra di impasto per almeno un quarto d'ora. Otterrete quindi un panetto liscio. Riponetelo in un contenitore coperto da un canovaccio e lasciartelo riposare al fresco per mezzora. Passato il tempo la sfoglia sarà pronta. Una delle ricette più ricorrenti è senza dubbio il pane di farina di riso. Utile nelle diete ipocaloriche; questo tipo di pane, facilmente digeribile e brucia grassi, sta diventando un must soprattutto tra i vegani grazie alle sue proprietà organolettiche. Il pane di farina di riso, è gustabile anche accompagnandolo a verdure; in questo caso moltiplica l'effetto antiossidante di queste ultime.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come grattugiare lo zenzero

Cucinare non è solo una vera e propria passione per noi italiani, ma un'arte che tramandiamo di generazione in generazione, con la quale sono state trasmesse le ricette più gustose e raffinate della nostra cucina, e che sono diventate famose in tutto...
Dolci

Come fare una torta con gli avanzi di pane

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter fare una buonissima torta con gli avanzi di pane. Quello che solitamente non manca mai nelle nostre cucine, sono gli avanzi di pane. Molto spesso siamo soliti acquistare quantità...
Dolci

Ricette Bimby: come fare il frappé

Il frappè è una bevanda gustosa e fresca, ideale da assaporare durante le calde giornate estive, ma altresì gradita in ogni periodo dell'anno. A base di frutta fresca, latte, zucchero a velo e ghiaccio, è adatta a grandi e piccini, perché risulta...
Consigli di Cucina

10 consigli per aspiranti chef

Da qualche anno a questa parte ha molto risalto la figura professionale dello chef. Sono complici gli innumerevoli programmi televisivi che parlano di cucina. Gli aspiranti chef devono essere coscienti del fatto che si tratta di un campo molto particolare....
Primi Piatti

Panna da cucina fatta in casa: ricetta

Uno degli ingredienti più golosi - ma anche tra i più "discussi" - che si utilizza in cucina è la panna: questo composto cremoso a base di latte aiuta ad amalgamare gli ingredienti di un piatto e rende tutto più fluido ed omogeneo. Per gli chef stellati...
Consigli di Cucina

Bimby: come usare il cestello

La frenesia quotidiana toglie del tempo prezioso da dedicare alla cucina, ed è per questo motivo che sempre più famiglie scelgono di acquistare un elettrodomestico indispensabile come un robot da cucina che sia in grado di preparare qualcosa di buono...
Primi Piatti

Come preparare la besciamella con il Bimby

Ecco una guida, attraverso la quale si potrá imparare come preparare, la besciamella, con l'aiuto del Bimby, un robot culinario, che molte persone posseggono in casa propria e che utilizzano, per realizzare veramente tantissime ed originali ricette....
Analcolici

Come preparare il frappè al caramello

Con l'arrivo della bella stagione, riscopriamo il piacere di vivere le giornate all'aria aperta gustandoci il tepore del sole. Per dissetarci, concedendoci un piccolo break sfizioso, perché non coccolarci con un goloso frappè? Una ricetta semplice e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.