Come insaporire il mais in scatola

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il mais in scatola è un alimento molto usato per condire pasta, riso ed insalate. In estate è un grande aiuto per chi vuole arricchire un piatto freddo in modo veloce ed economico. Per usarlo, infatti, basta semplicemente sciacquarlo sotto acqua corrente ed aggiungerlo alla preparazione. Il mais in scatola, conservato al naturale, ha però un gusto particolarmente neutro che si presta ad essere insaporito con sale, erbe e aromi. Nella guida che segue vedremo alcuni utili consigli su come insaporire il mais in scatola per renderlo ancora più appetibile per grandi e piccini.

26

Occorrente

  • Mais in scatola
  • Burro
  • Olio di oliva
  • Pasta e cereali
  • Spezie a piacere (paprika, curry, zenzero ecc)
  • Erbe aromatiche (rosmarino, origano, timo ecc)
36

Saltarlo in padella

Una prima idea è quella di saltarlo in padella con una noce di burro. Per prepararlo dobbiamo far scaldare il burro in una padella larga e poi aggiungere il mais in scatola assieme a un pizzico di sale rosa e qualche erba aromatica. Nel caso in cui volessimo ottenere un gusto più deciso e piccante potremmo optare per l'aggiunta di paprika o del curry. In alternativa al burro è possibile usare anche dell'olio extravergine di oliva, gradito anche a chi segue un regime alimentare privo di grassi animali. Una volta preparata la base facciamo cuocere per qualche minuto tutti gli ingredienti, in modo che si insaporiscano bene poi portiamo in tavola come contorno.

46

Marinarlo con olio e spezie

Un altro modo per insaporire il mais in scatola è quello di lasciarlo marinare per un po' assieme ad olio extravergine di oliva e spezie. Prendiamo una scodella, aggiungiamo dell'olio di oliva e qualche spicchio di aglio tritato quindi incorporiamo anche un po' di origano, un pezzetto di peperoncino e un pizzico di sale. Giriamo bene tutti gli ingredienti e versiamo il mais poi amalgamiamo il tutto e lasciamo marinare per qualche ora. Alla fine otterremo un mais gustoso e saporito, da usare in tanti modi. Possiamo mangiarlo da solo oppure unirlo alle verdure sottolio o, ancora, aggiungere alla marinatura qualche pomodoro secco.

Continua la lettura
56

Aggiunto a cereali e pasta

Il mais in scatola è perfetto per condire molti tipi di cereali e pasta. Per un'insalata fredda cuociamo della quinoa e condiamola con mais, rucola, olive nere e capperi quindi aggiungiamo anche del formaggio a pezzetti e qualche pomodoro pachino. Oltre alla quinoa possiamo usare del grano saraceno, del miglio oppure dell'amaranto; tutti cereali senza glutine che sono perfetti anche per i celiaci. Infine possiamo usare il mais in scatola anche per realizzare burger e polpette. In questo caso dovremo tritarlo assieme a qualche spezia ed unire ortaggi a piacere. In un secondo momento formeremo delle palline che passeremo nel pangrattato prima di friggerle in un buon olio per frittura oppure cuocerle in forno per una variante più leggera.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lavare bene il mais in scatola prima dell'utilizzo
  • Scegliere sempre un mais di buona qualità, preferibilmente bio e no OGM

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Ricetta: zuppa di mais

Se si è in cerca di un primo piatto buono, che contenga le giuste calorie per fornire l'energia necessaria ad affrontare la giornata, senza però appesantire, ecco una ricetta perfetta: la zuppa di mais. Come tutte le zuppe, è una pietanza ricca di...
Consigli di Cucina

Ricette con amido di mais

Al contrario di quanto si possa pensare, l'amido di mais è uno degli ingredienti più utilizzati in cucina. Specie quando vogliamo preparare dei dolci soffici e leggeri, non possiamo fare a meno di usare l'amido di mais. Si tratta di un componente contenuto...
Consigli di Cucina

Come fare la pizza con farina di mais

In questo tutorial vi spiegheremo come fare la pizza con farina di mais. La pizza è una pietanza classica della cucina italiana. Se voi oppure i vostri bambini sono intolleranti al glutine, la miglior soluzione a tal problema c'è: occorre infatti fare...
Consigli di Cucina

Come addensare l'amido di mais nel forno a microonde

Gli elettrodomestici fanno parte ormai della vita quotidiana. In cucina hanno veramente facilitato il lavoro ai fornelli, comprese tutte quelle operazioni accessorie come il lavaggio delle stoviglie. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili...
Consigli di Cucina

Come fare un primo piatto dietetico

Quando si nota che il proprio corpo ha dei chili di troppo è opportuno cominciare una rigida dieta. Il problema però arriva quando si sta davanti ai fornelli in quanto i piatti dietetici non sono abbastanza sfiziosi. Se si mangia pensando alle calorie...
Consigli di Cucina

5 farciture per tortillas

Le tortillas sono dei tipici alimenti messicani che ormai però hanno trovato diffusione un po' ovunque nel mondo. Il nome tortillas non è il loro nome originario: furono chiamate così dai colonizzatori spagnoli che le scambiarono per piccole torte....
Consigli di Cucina

Abbinamenti per la salsa cheddar

Il cheddar è un formaggio inglese dal sapore gustoso e delicato. Prodotto fin dal XII secolo nel sud-ovest dell’Inghilterra, si utilizza per insaporire le ricette più disparate. La ricetta base della salsa cheddar prevede una preparazione semplice....
Consigli di Cucina

Come utilizzare la maizena

La maizena non è altro che un particolare tipo di farina. Essa viene anche chiamata "amido di mais" poiché la sua preparazione viene fatta a partire dalle pannocchie. Il chicco di mais viene macinato con un particolare processo che effettua una macinazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.