Come intagliare un kiwi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se stiamo pensando di organizzare un pranzo o una cena speciale con tutti i nostri amici e parenti, oltre a scegliere con cura tutte le pietanze che andremo a servire, dovremo necessariamente curare e decorare la nostra tavola, in modo che il risultato finale lasci tutti i nostri invitati a bocca aperta. Per capire come fare per decorare correttamente la nostra tavola, non dovremo fare altro che ricercare su internet una fra le moltissime guide presenti, che ci illustri tutti i passaggi e le tecniche da utilizzare per poter imbandire una bellissima tavola. Nei passi successivi di questa giuda, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad intagliare correttamente un kiwi, in modo che questo insieme all'altra frutta, possa contribuire a decorare la nostra tavola.

26

Occorrente

  • Kiwi, stampo d'acciaio, coltello ben affilato
36

Se non possediamo la manualità dei grandi chef e degli scultori vegetali più abili, potremo dedicarci all'intaglio a stampo, un modo certamente più semplice di ricavare una figura inconsueta da un frutto come il kiwi. In commercio esistono diversi stampi, in plastica o in acciaio. Basterà predisporre un kiwi abbastanza sodo su un piano orizzontale ed esercitare la giusta pressione sullo stampo.

46

Passiamo ad una tecnica leggermente più complicata. Con un briciolo di pazienza potremo intagliare un kiwi con un taglio a zig zag. Procuriamoci un coltello dalla lama ben affilata ed abbastanza sottile. Conficchiamo la lama nel frutto, in modo che la punta del coltello raggiunga e non oltrepassi il cuore del kiwi. Tagliamo la polpa a zig zag, effettuando un giro completo del frutto, avendo cura di scegliere un arnese appuntito ed affilato, che non danneggi l'interno del kiwi e la sua buccia.

Continua la lettura
56

Un'altra maniera molto semplice, utile a donare ad un kiwi una forma particolare, è ottenerne una composizione floreale. Sbucciamo il kiwi e tagliamolo in fettine spesse qualche millimetro. Dividiamo ogni fettina in due metà e disponiamole in cerchio. Al centro della nostra composizione potremo sistemare un fiore o una ciliegia candita. Se preferiamo realizzare una palma, invece, dovremo utilizzare anche una banana e degli spicchi di un mandarino.

66

Un'altra soluzione simpaticissima è ottenere un uccellino da un kiwi. Poniamo il frutto in verticale, intagliamo su entrambi i lati due spicchi di kiwi e incidiamo leggermente i due spicchi che fungeranno da ali. Inseriamo due chiodi di garofano nella parte alta del kiwi: saranno gli occhi del simpatico uccellino che stiamo creando. Tagliamo un ulteriore spicchio di piccole dimensioni da una rotellina di carota. Ritagliamone il centro per ottenerne un becco credibile ed inseriamolo nel kiwi mediante l'uso di uno stuzzicadenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come intagliare una melanzana

L'arte di intagliare verdure, per formare oggetti spettacolari ed eleganti, è chiamata carving. La decorazione del cibo e l'importanza della presentazione dei piatti da servire è infatti di estrema importanza nella cucina tradizionale tailandese. In...
Consigli di Cucina

Come intagliare un cetriolo

Riuscire a tagliare frutta e verdura in modo creativo rappresenta una vera e propria arte in cucina poiché consente di presentare anche le pietanze più semplici con un tocco di originalità. Nella seguente guida forniremo alcuni consigli utili e di...
Consigli di Cucina

Come realizzare un cigno con la frutta

Riuscire a realizzare una portata che sia gustosa e che allo stesso tempo abbia un piacevole aspetto non è un'operazione affatto complessa. Bisogna avere tanta pazienza e seguire attentamente la breve guida per rendere invitante la frutta a merenda oppure...
Consigli di Cucina

Conserve da preparare a febbraio

Febbraio è il mese dei kiwi, ma anche di arance, limoni, pompelmi e mandarini. Si tratta di frutta particolarmente ricca di vitamina C, indispensabile per potenziare le difese immunitarie dell’organismo. Ottime anche le mele e le pere, polpose e zuccherine,...
Consigli di Cucina

Conserve da preparare a maggio

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di voler assaporare un ortaggio o un frutto durante la stagione invernale, periodo nel quale questi alimenti non vengo prodotti. In questi casi potremo provare a realizzare delle conserve degli ortaggi...
Consigli di Cucina

Come fare dei teschi di avocado

Halloween è una meravigliosa festa pagana di origine celtica. Si celebra la fine dell'estate (dei raccolti) e l'inizio dell'inverno, e per molti è anche l'inizio di un nuovo anno per le streghe. Non solo la zucca, ma anche altri frutti possono essere...
Consigli di Cucina

5 ricette per centrifugati

Negli ultimi tempi è diventato molto più di moda bere i centrifugati. Grazie alla loro facile digeribilità e alla loro genuinità, i centrifugati sono davvero un toccasana per la salute. Ricchi di vitamine e di sali minerali, gli ingredienti utilizzati...
Consigli di Cucina

Come utilizzare i carciofi crudi

È da qualche tempo che sta spopolando sulle tavole degli italiani la così detta "dieta crudista" che vuole come alimenti base una serie di pietanze rigorosamente crude a base principalmente di verdura e frutta. Direte voi: "È possibile mangiare della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.