theWOM

Come lessare le castagne

Di: Team O2O
Tramite: O2O 15/09/2021
Difficoltà: media
14

Introduzione

Come lessare le castagne

Le castagne sono il simbolo dell'autunno, il periodo in cui queste sono finalmente pronte per la raccolta infatti è proprio la stagione autunnale. Si tratta di un frutto rivestito di una pellicina marrone, con uno strato coriaceo di colore marrone scuro, e racchiusa da un riccio pieno di spine.

24

Le proprietà della castagna

La castagna è un frutto che contiene molte calorie, solitamente infatti chi è costretto a seguire un regime alimentare ipocalorico, non le mangia, ed è altresì ricca di sali minerali, vitamine, acido folico, fibre e glucidi, pare inoltre che abbia delle blande proprietà antinfiammatorie ed antireumatiche. In cucina questo frutto può essere consumato sia crudo che cotto e può essere impiegato come ingrediente in tante ricette, sia dolci che salate. In particolare vediamo come lessare le castagne.

34

La cottura delle castagne

La bollitura delle castagne passa prima dalla pulitura, ovvero si dovrà provvedere all'eliminazione del guscio duro, aiutandovi con l'apposito coltello per castagne, in alternativa anche bollirle senza privarle del guscio ma incidendolo soltanto, per poi sgusciarle dopo la cottura. Riempite quindi una pentola abbastanza capiente con dell'acqua e portatela sul fuoco, coprendola con un coperchio per velocizzare i tempi. Quando l'acqua comincerà a bollire, potrete aggiungere del sale grosso e qualche foglia di alloro prima di tuffarvi le castagne, se invece non dovrete mangiare questi frutti direttamente, ma destinarle magari alla preparazione di un dolce a base di castagne, non aggiungerete sale ed alloro ma le lascerete al naturale o al massimo aggiungerete un po' di zucchero.

Continua la lettura
44

Come mangiare le castagne

Lasciate lessare le castagne nell'acqua bollente per una ventina di minuti, quindi prelevatele dall'acqua aiutandovi con una schiumarola. A questo punto la rimozione della pellicina marrone che riveste le castagne ( o anche del guscio se avevate deciso di lasciarlo) sarà molto più facile e potrete mangiarle direttamente o magari sbriciolarle e/o frullarle per prepararci poi dei dolci, come ad esempio il classico castagnaccio.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Cucinare le castagne: 5 metodi imbattibili

L'autunno è la stagione dei primi freddi, del profumo della legna che brucia allegra nei camini, delle chiome degli alberi che virano dall'oro al rosso e delle castagne! Questi frutti prelibati, ricchi di fibre e minerali, sono i protagonisti di molte...
Consigli di Cucina

Come selezionare le castagne dopo la raccolta

L'autunno è la stagione delle castagne. Queste ultime non si possono consumare appena sono state raccolte. Bisogna selezionarle adeguatamente prima di utilizzarle per preparare delle ricette golose oppure trasformarle in farina. Le castagne mature tendono...
Consigli di Cucina

Come cucinare le castagne al forno

Con l'inizio dell'autunno non possono mai mancare le ricette da preparare con uno dei frutti più delicati e singolari: le castagne. La varietà di questo frutto è molto ampia, ma ogni ricetta ne predilige una precisa tipologia. Se siete amanti delle...
Consigli di Cucina

Come conservare le castagne bollite

Molto spesso ci ritroviamo sicuramente a cucinare un dolce o un piatto particolarmente buono e a non saperci regolare con le dosi: quante volte siete andati incontro a questo spiacevole problema? Ma non preoccupatevi più: intendiamo darvi qualche idea...
Consigli di Cucina

Come bollire i marroni

Le castagne sono il frutto simbolo dell'autunno, un alimento prelibato e gustoso che in cucina si presta a mille diverse ricette. Da utilizzare per la preparazioni di dolci e di confetture o per dar vita a primi e secondi piatti assolutamente speciali,...
Consigli di Cucina

Come mangiare i semi di zucca

I semi di zucca sono sfiziosi alleati di benessere che generalmente vengono tostati prima di essere consumati. Sono molto comuni sulle tavole italiane, specialmente nel Meridione e possono essere facilmente integrati nelle diete perché sono piccoli e...
Consigli di Cucina

Come usare la farina di riso

La farina di riso gode di tutte le proprietà nutritive dell'alimento da cui deriva: il riso. Nella cucina orientale viene utilizzata prevalentemente per la preparazione di biscotti secchi, cracker e gallette. Rispetto ad altre tipologie di farina, possiede...
Consigli di Cucina

5 ricette da abbinare al vino novello

Siamo già in autunno e la degustazione dei vini novelli è già iniziata.Questo esclusivo vino, dal gusto intenso ma allo stesso tempo fine, dalle caratteristiche particolari e dal profumo pregiato, è sicuramente idoneo a determinate pietanze che non...