Come levare le lische al pesce

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Quando pensiamo al pesce, il primo pensiero è sempre rivolto all'annoso problema delle lische! La paura di non riuscire a rimuovere correttamente le lische, ci porta a desistere dal cucinare un'alimento nutrizionalmente importante per il nostro benessere. In realtà, eliminare le lische dal pesce è piuttosto semplice. Ciò di cui avremo bisogno sono pochi utensili adatti e un pizzico di pazienza! Andiamo allora a scoprire insieme come levare le lische al pesce.

27

Occorrente

  • Coltello affilato
  • Pinzette
37

Scegliamo gli attrezzi giusti

Per levare le lische dal pesce correttamente, in realtà sono necessari solo due utensili. Vediamo quali! Muniamoci quindi di un coltello ben affilato. In commercio possiamo trovare anche alcuni modelli provvisti di un'apposita lama per sfilettare. Il secondo utensile di cui avremo bisogno è una pinzetta. Andrà bene di qualsiasi tipo. Grazie a questo piccolo utensile saremo in grado di rimuovere anche le spine più piccole e situate nei punti più difficili da raggiungere. Una volta recuperati questi due semplici strumenti, saremo in grado di eliminare le lische dal pesce velocemente. Teniamo sempre a mente che più la carne del pesce sarà tenera, più semplice risulterà la rimozione delle lische.

47

Puliamo il pesce

Il metodo per levare le lische è piuttosto semplice e applicabile generalmente a tutte le tipologie di pesce. È però importante ricordare che alcuni pesci possono avere una maggiore quantità di squame. Per questo motivo è importante, in fase di pulizia, raschiarli con più decisione. Iniziamo andando a pulire per bene sia l'esterno che interno. Rimuoviamo le interiora, poi laviamo bene il pesce dentro e fuori. Lasciamo quindi sgocciolare via l'acqua. Con una mano andiamo ora a bloccare la testa. Con il coltello eseguiamo quindi un'incisione appena sotto la testa. Ora, con delicatezza, tagliamo seguendo il senso della lunghezza del pesce fino alla coda. Ripetiamo quindi la stessa procedura anche dall'altro lato. Adesso possiamo comodamente eliminare tutte le pinne, eseguendo tagli netti dai due filetti ottenuti.

Continua la lettura
57

Rimuoviamo le lische

Ora che il pesce è pronto, possiamo andare a rimuovere le lische. Aiutandoci con il coltello, andiamo a eliminare per prime quelle poste esternamente ai due lati. Prendiamo ora le pinzette e andiamo a rimuovere ogni eventuale spina dalla carne. Per assicurarci di rimuovere anche quelle più piccole, passiamo sulla carne i polpastrelli lentamente e con cura. Estraiamo le lische con attenzione, evitando di spezzarle. Prima di passare alla cottura del pesce, decidiamo se rimuovere la pelle oppure no.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Gli scarti del pesce potranno essere utilizzati per preparare un ottimo brodo di pesce.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: vellutata di pesce con canestrelli

La ricetta che vi spiego in questa guida rappresenta un mix di sapori in grado di deliziare anche il palato del gourmet più raffinato. La vellutata di pesce con canestrelli non è un piatto difficile da realizzare. Attenzione, però: come in molte altre...
Pesce

Ricetta: salmone in crosta

Il pesce è tra gli alimenti più assunti al mondo. Le sue doti benefiche sono innumerevoli, aiuta il cervello, le ossa e tanto altro. Tra i pesci più buoni e richiesti c'è il salmone, un pesce rosa abbastanza acceso. Il suo colore è anche sintomo...
Primi Piatti

Orecchiette di grano saraceno con coregone e asparagi

Quando ci si mette ai fornelli, non è spesso facile trovare una ricetta particolare in grado di racchiudere più ingredienti che si combinano alla perfezione tra loro. Tra i piatti più prelibati da creare in cucina, c'è sicuramente da considerare un...
Pesce

Come cucinare i tranci di salmone

Il salmone è un pesce molto saporito e ricco di uniche proprietà nutritive (proteine, grassi polinsaturi, vitamine, sali minerali) che lo rendono pregiato e, talvolta, anche costoso. Esistono tante tipologie di preparazione del salmone, accostabile...
Pesce

Filetto di branzino con pinoli e pomodori secchi

Qualunque regime dietetico prevede di mangiare tutto in quantità non eccessive. Di conseguenza l'alimentazione delle persone richiede il consumo di antipasti, primi piatti, secondi a base di carne bianca o pesce bianco, contorni e dessert. A far ingrassare...
Pesce

5 piatti a base di spigola

La spigola è un pesce molto nutriente, leggero ed anche buono. Esistono molte varianti per cucinare delle ricette a base di spigola e vorrei insegnarvi, tramite questa guida, la preparazione di 5 piatti. Nelle ricette che vi darò vi suggerirò anche...
Pesce

Come preparare la spigola agli agrumi

Quando comincia la stagione calda, tante persone adorano consumare il pesce in quantità maggiore rispetto ai periodi freddi. Negli ultimi anni le ricette di cucina a base di pesce sono variegate e combinate talvolta alla frutta secca (quale i pistacchi...
Pesce

Come preparare i cannelloni di pesce

Se avete intenzione di stupire i vostri ospiti con un originale primo piatto a base di pesce, la ricetta giusta per voi sono i cannelloni di pesce. Si tratta di un piatto molto gustoso, ideale per l'estate e che soddisfa i palati di grandi e piccini....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.