Come marinare il pesce crudo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La marinatura è una salsa a base di olio, limone, aceto e spezie, in cui si lascia insaporire il pesce crudo per almeno un'ora, e che ne consente un uso anche non immediato. Aromi diversi come prezzemolo, sale e pepe, ne esaltano poi il gusto. In riferimento a ciò, se abbiamo appena acquistato del pesce e lo intendiamo marinare in modo da consumarlo con calma nei giorni successivi, vediamo come procedere per ottimizzare il risultato.

25

Occorrente

  • Olio EVO
  • Succo di limone
  • Sale, pepe q.b.
  • Aceto di vino bianco o balsamico
  • Prezzemolo
  • Aglio 1
  • Cipolla fresca 1
  • Coltello e tagliere in legno
35

La prima operazione è pulire e lavare tutto il pesce crudo da far marinare. Assicurarsi di rimuovere ogni traccia di sabbia o d'impurità. Gli esemplari di grandi dimensioni si desquamano, si eviscerano, si spellano e poi si sfilettano. Quelli minuscoli, come le alici, si privano di testa e interiora direttamente con le dita. Ai calamari si eliminano gli occhi, il rostro e le viscere. Si tagliano ad anelli o a strisce. I crostacei invece si incidono lungo la coda e si privano della testa e del budello scuro. I molluschi si aprono e si sciacquano, ma si consumano crudi solo se si è certi della loro provenienza.

45

Così pulito e pronto, il pesce da marinare crudo si congela per almeno 24 ore in un apparecchio domestico. Le basse temperature provvedono a sopprimere parassiti e batteri. Qualche ora prima di presentarlo a tavola, si lascia decongelare a temperatura ambiente oppure in frigorifero. Utilizzare uno scolapasta per eliminare il liquido in eccesso. Il congelamento preliminare ammorbidisce la carne, la rende più sicura e sana. Nel tempo in cui il pesce crudo si decongela, si prepara l'intingolo per farlo marinare. In una ciotola capiente si versa abbondante olio extravergine d'oliva, il succo di un limone, sale, pepe, prezzemolo tritato e qualche cucchiaio di aceto balsamico o di vino bianco. Si aggiungono l'aglio sminuzzato e la cipolla tagliata a rondelle.

Continua la lettura
55

Il pesce marinato si dispone ovviamente in un vassoio profondo di porcellana o di vetro e ordinato a strati. Fatto ciò si versa poi lentamente la salsa, cercando di coprire per intero tutto il pesce, e alla fine si lascia marinare per un minimo di un'ora fino a un massimo di tre. Trascorso tale tempo si serve in tavola, direttamente nel suo contenitore. Detto ciò è importante sottolineare che in alternativa al suddetto congelamento, se il pesce appena marinato è abbondante, allora basta ricoprire il piatto con una pellicola per alimenti e riporlo nel frigo. In tal modo possiamo gustarlo ancora come fresco e senza che va vada a male, almeno per altri tre o quattro giorni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricette per il pesce crudo

I motivi dell'uso del pesce in cucina sono molti: lo si può cucinare velocemente ed è un alimento sano e facilmente digeribile, essendo povero di grassi. I modi di cucinare il pesce varia da cultura a cultura e sono molteplici. Sappiamo molto bene che...
Pesce

Come marinare il tonno per il sushi

Almeno una volta nella vita, si sa, viene voglia di consumare un pasto esotico, diverso dal solito. È bello sperimentare la cultura culinaria di altri paesi, soprattutto quelli molto lontani da noi per usanze e tradizioni. Se la vostra voglia di Giappone,...
Pesce

Come marinare il salmone

Se ci piace molto cucinare piatti a base di pesce e vogliamo provare a prepararli in maniera sempre differente, potremo cercare su internet, nelle moltissime guide presenti, alcune ricette che ci mostrino i vari passaggi da eseguire per ottenere delle...
Pesce

Come marinare le aringhe

Le aringhe sono pesci prelibati facenti parte della categoria del "pesce azzurro". Prevedono diverse preparazioni ma quelle marinate sono un tipico antipasto della cucina italiana. Esse costituiscono un piatto povero, ma allo stesso tempo estremamente...
Pesce

La ricetta del ceviche di pesce

Il ceviche di pesce è un piatto tipico del Perù, dove si consuma abbondantemente il pesce crudo. La sua preparazione non prevede appunto nessuna cottura, ma solo un'accurata marinatura, in modo da poter gustare la bontà e la freschezza del pesce appena...
Pesce

Ricetta: tartare di tonno crudo e zucchine

Con l'arrivo della bella stagione si ha voglia di mangiare qualcosa di fresco, leggero e veloce. Senza però essere costretti a rinunciare al sapore! Il pesce si presta bene a questo scopo. Sushi, carpacci, ma anche e soprattutto tartare! Le tartare sono...
Pesce

Come preparare gli involtini di sogliola al prosciutto crudo

La sogliola è un pesce caratterizzato dalla presenza di una carne bianca e magra. Le sue proprietà nutritive la rendono molto utilizzata nelle diete dimagranti, ma anche nell'alimentazione per bambini ed anziani. La sua carne ha un gusto molto delicato,...
Pesce

Involtini di sogliola al prosciutto crudo

Per realizzare un piatto fresco, saporito ed originale, non sempre è necessario investire troppo tempo. Talvolta i piatti più semplici, preparati con ingredienti genuini, sono i migliori. Lungo questa guida vi parleremo degli involtini di sogliola al...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.