Come marinare il salmone

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se ci piace molto cucinare piatti a base di pesce e vogliamo provare a prepararli in maniera sempre differente, potremo cercare su internet, nelle moltissime guide presenti, alcune ricette che ci mostrino i vari passaggi da eseguire per ottenere delle pietanze a base di pesce nuove, che ci consentiranno di sperimentare nuovi sapori. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a marinare il salmone. La marinatura è una particolare tecnica utilizzata per la cottura di carne, verdure e pesce, che come vedremo nei passaggi successivi, risulta veramente molto semplice da eseguire.

25

Occorrente

  • Salmone fresco sfilettato
  • Limone
  • Aceto
  • Sale e pepe
  • Scorza di arancia o di limone
  • Olio extravergine di oliva
35

La cottura

La marinatura rappresenta un metodo alternativo di cottura delle carni tenere del filetto di salmone, infatti, si verifica tramite l'effetto acido degli ingredienti principali come limone e aceto. Tale tecnica culinaria, risulta utilizzabile sia per marinare il pesce che la carne.

45

Il lavaggio

Per prima cosa bisogna lavare il filetto di salmone, privandolo di eventuali lische, dopodichè si può marinare lasciandolo intero o affettandolo preventivamente con un coltello a lama lunga e sottile, in modo da ottenere fettine dello stesso spessore. Per raggiungere tale risultato, si possono tagliare inizialmente delle fette più grosse, adagiarle sopra un foglio di carta da forno e batterle leggermente per appiattirle, senza correre il rischio di spezzarle. A questo punto, il salmone lo riponiamo all'interno di una pirofila, coprendolo con un bicchiere di aceto di vino bianco e il succo di un limone, e aggiungendo anche un pizzico di sale e pepe. A metà cottura possiamo ottimizzare la marinatura del salmone, aggiungendo altre spezie, come ad esempio il timo o il finocchietto, e completando magari il tutto con la buccia tritata di un arancio o di un limone. Adesso, lasciamo riposare in frigorifero il salmone così preparato per almeno 10-12 ore, affinché la marinatura giunga al termine.

Continua la lettura
55

L'impiattamento

A questo punto possiamo impiattare il nostro salmone, servendolo con una guarnitura adeguata, come ad esempio delle fettine di limone oppure semplicemente aggiungendo nel piatto dell'insalata verde o delle patate lesse condite con olio, sale e pepe. In alternativa andranno bene anche delle carote crude tagliate alla julienne, e condite con aceto o limone. A questo punto saremo finalmente pronti per eseguire la marinatura del nostro salmone, seguendo le varie fasi riportate nei passi precedenti, in questo modo riusciremo a cucinare questo tipo di pesce in maniera differente, preparando una pietanza molto gustosa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Salmone agli agrumi con riso pilaf

Il salmone agli agrumi con riso pilaf rappresenta un piatto particolarmente delizioso che unisce profumi mediterranei e sapori esotici. Si tratta di un piatto di pesce che viene servito sia come secondo che come pietanza unica. Il salmone agli agrumi...
Pesce

Salmone al cartoccio alla birra con pomodorini e olive

All'interno di questa guida, andremo a parlare di cucina. Nello specifico, in questo determinato caso, ci occuperemo di una ricetta con il salmone. Proveremo a rispondere a questa specifica domanda: come si cucina il salmone al cartoccio alla birra con...
Cucina Etnica

Come preparare il salmone in salsa Teriyaki

La cucina asiatica è entrata prepotentemente sulle nostre tavole. Sempre più spesso piatti tipici orientali bandiscono le tavole nostrane e i nostri palati. In particolar modo, apprezziamo le ricette a base di pesce abbinate a salse dal gusto particolare....
Pesce

Ricetta: salmone al forno in crosta di nocciole

Una ricetta sfiziosa per far mangiare il pesce anche ai più piccoli è il salmone al forno in crosta di nocciole. L'unica accortezza che bisogna avere per farlo mangiare ai bambini è stare attenti alle spine, ma di sicuro gradiranno il salmone cucinato...
Pesce

Come preparare il salmone al cocco

Ecco qui la preparazione di una ricetta, che è in grado di racchiudere in sè, tutta la dolcezza ed anche la fermezza, che solo l'ingrediente principale di questo piatto, riesce a donare in cucina. Stiamo parlando del come poter preparare, con le nostre...
Consigli di Cucina

Come marinare a secco

In cucina per la preparazione di alcuni cibi, esistono due tipi di marinatura; infatti, troviamo quella tradizionale in forma liquida che nella maggior parte dei casi prevede l’uso di limone e aceto, e la cosiddetta marinatura a secco che come si evince...
Antipasti

Carpaccio di salmone all'arancia

Mangiare bene e leggero senza rinunciare al gusto non è affatto impossibile. Tutt'altro basta scegliere degli ingredienti speciali e un po' di creatività. Se poi volete preparare un piatto semplice e sorprendente che possa costituire la portata principale...
Antipasti

5 idee per antipasti di pesce

I pesci ed i crostacei si prestano a meraviglia per preparare degli antipasti. Capesante, salmone, fresco o affumicato, gamberetti, nasello: non c’è che l’imbarazzo della scelta per creare dei piatti leggeri e sfiziosi. In questa guida troverete...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.