Come marinare il tacchino in salamoia

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se volete rendere il tacchino veramente gustoso, una scelta molto azzeccata sarà quella di marinarlo in salamoia. Si tratta di una procedura non particolarmente complessa e che inoltre non vi richiederà troppo tempo, e in questo modo sarete pienamente in grado di stupire i commensali in occasione di un pranzo della domenica. Vediamo ora, passo dopo passo, tutte le indicazioni utili su come marinare il tacchino in salamoia.

24

Innanzitutto è bene tenere presente che la salamoia andrà preparata almeno due giorni d’anticipo rispetto alla data in cui si prospetta la cottura del tacchino. Per cucinare la salamoia, sarà necessario sciogliere la quantità necessaria di sale e di zucchero all’interno di una pentola d’acqua bollente, successivamente lasciare a raffreddare e conservare in frigorifero per una notte.
Il giorno successivo potrete procedere a mescolare tutti i condimenti che preferite. Dunque procuratevi una zuppiera (che sia adatta alle dimensioni del tacchino) e versateci dentro dell’acqua calda. Aggiungete la soluzione di sale e zucchero che avevate lasciato a riposare durante la notte. A questo punto, potete aggiungere anche i condimenti. Procedete mescolando con cura la salamoia. Se preferite, anziché utilizzare dell’acqua potete impiegare del tè oppure del brodo.

34

Ora prendete il tacchino. Se vi sono delle corde intorno ad esso, procedete a rimuoverle con cura, per non incontrare problemi durante la successiva immersione nella salamoia. Sciacquatelo, sia internamente che esternamente. Una volta che la pulizia sia stata eseguita con attenzione, potete procedere ad immergere il tacchino nella salamoia. Poggiatelo all’interno della zuppiera, e fate in modo che risulti completamente coperto dalla salamoia. Se necessario, potete aggiungere dell’ulteriore acqua. Se per caso notate che il tacchino galleggia, con l’ausilio di un piccolo peso tenetelo immerso del tutto, ed evitate che si muova.

Continua la lettura
44

Lasciatelo in quella posizione per qualche ora. Una volta trascorso il tempo necessario, rimuovete il tacchino dalla salamoia, sciacquatelo di nuovo sotto l’acqua fredda ed asciugatelo, magari con l’ausilio di una carta assorbente. A questo punto, riponete a riposare il tacchino a temperatura ambiente per circa un’ora, in questo modo si semplificheranno e ridurranno i tempi di cottura. Adesso procedete a cuocerlo. Quando la fase di cottura sarà terminata, poggiatelo su di un piatto da portata e servitelo ben caldo a tutti gli altri commensali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare il tacchino tandoori

Tutti conoscono il famoso pollo tandoori, estremamente gettonato dai cuochi e non solo. Eppure, potete riuscire a preparare anche il tacchino tandoori senza essere professionisti del settore. Vi saranno sufficienti un pizzico di tempo e un po' di impegno...
Carne

Come marinare la costata di manzo

La carne è un alimento abbastanza utilizzato in cucina. Con essa si possono realizzare diverse pietanze utilizzando tagli diversi. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli su come è possibile marinare la costata di manzo. La marinatura...
Carne

Come preparare il tacchino ripieno alla frutta secca

La carne di tacchino si presta a molti condimenti, tutti squisiti. In verità molti non la amano, poiché la ritengono poco saporita e un po' stopposa. Pertanto i vari sughi completano in modo eccellente la preparazione di questo tipo di carne. Ad esempio,...
Carne

Tacchino in coccio marinato agli agrumi

I secondi piatti a base di carne e pollame sono tipici della cucina italiana. Il tacchino ha una carne bianca molto leggera ma nutriente. È forse meno apprezzato del pollo, ma esistono ricette davvero invitanti per cucinarlo in modo gustoso e originale....
Carne

Come pulire e cucinare il tacchino

Il tacchino è un alimento davvero prezioso, in quanto le sue carni magre sono ricche di proteine e povere di grassi. Apportano basse quantità di calorie, sono altamente digeribili e il contenuto di ferro è superiore a quello della carne di vitello....
Carne

Tacchino al vino bianco e finocchietto selvatico

Uno dei secondi che spesso viene preferito nei periodi di festa è il tacchino. Questo è un tipo di carne bianca, tenera e delicata. Il tacchino si presta a un'infinità di preparazioni, semplici e raffinate. In questo caso vi suggerisco il tacchino...
Carne

Ricetta: petto di tacchino in umido con piselli

La carne di tacchino è una carne magra e leggera ideale per i bambini e per chi è a dieta. Cucinare il tacchino è semplice e veloce e non richiede particolari attenzioni. Il tacchino è una carne molto asciutta quindi adatta per brasati e spezzatini,...
Carne

Come fare il petto di tacchino all'uva bianca

Il tacchino è una carne magra da un sapore abbastanza neutro. Si sposa bene con molteplici ingredienti e possiamo creare centinaia di ricette, In questa guida useremo uno dei pezzi più importanti del tacchino. Vedremo come fare il petto di tacchino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.