Come marinare l'agnello

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La marinatura è una tecnica di preparazione che riguarda la carne ed il pesce, in particolare, e si tratta di inserire l'alimento crudo in un liquido, e nello specifico vino bianco, aceto o limone. Il problema è che, per diversi tipi di carne, c'è un diverso modo di trattare e preparare l'alimento. In questa guida, in particolare, ci occuperemo di spiegare come marinare l'agnello, carne che richiede molta cura ed attenzione, nel caso in cui si voglia fare la marinatura. In ogni caso, basta perderci in chiacchiere ed iniziamo subito!

25

Occorrente

  • Agnello 1,5 kg
  • Vino bianco 2 bicchieri
  • Olio extra vergine di oliva 1/2 bicchiere
  • Cipolla 1
  • Timo
  • Rosmarino
  • Menta
  • Alloro
  • Salvia
  • Bacche di ginepro
  • Pepe nero
  • Aglio 2 spicchi
  • Sale
35

Cosa fare all'inizio della preparazione

La preparazione della marinatura dell'agnello comincia la sera precedente al giorno in cui cuocerete la carne. Infatti, bisogna tagliare a pezzi l'agnello, lavarlo sotto l'acqua corrente, eliminare il grasso in eccesso e praticare con un coltello dei tagli all'interno dei pezzi di agnello. Porre, quindi, la carne in una teglia piuttosto capiente.

45

Ingredienti da utilizzare

Per quanto riguarda le erbe aromatiche, è fondamentale che ve ne procuriate non molte, quanto più che altro fresche e con un buon odore. Lavate per bene sotto l'acqua corrente i rametti di timo, di rosmarino, l'alloro, le foglioline di menta e la salvia. Asciugate tutto per bene con carta da cucina e fate quindi un bel trito con il timo, il rosmarino e la menta; lasciate invece intere le foglie di alloro e di salvia. Aggiungete le erbe aromatiche alla carne di agnello che avete messo nella ciotola, unite delle bacche di ginepro, del pepe nero a granelli, le foglie intere della salvia e dell'alloro. A questo punto tagliate una cipolla di media grandezza a fette sottili e unite due spicchi di aglio interi. Ora versate due bicchieri di vino bianco e mezzo bicchiere di olio extra vergine di oliva, coprite per bene il contenitore con la pellicola trasparente. Adesso non vi resta da fare altro che inserire il tutto nel frigorifero e lasciarlo lì fino al mattino successivo.

Continua la lettura
55

Cuocere la carne

Il mattino seguente estraete la carne la freezer e passate alla fase di cottura. Se decidete di cuocerla sulla griglia potete trasferirla immediatamente dopo averla asciugata, rigiratela da ambo i lati durante la cottura sulla brace. Se poi volete cucinare l'agnello in un tegame sul fuoco, allora potete aggiungere un filo di olio, fare rosolare i pezzetti di carne e poi versare la marinatura direttamente nel tegame. Fatto ciò coprite poi un coperchio e lasciate cuocere a fuoco lento regolando di sale per circa un'ora e mezza. Una volta raffreddata la carne di agnello potete servirla in tavola accompagnata da un contorno di patate fritte in padella con origano oppure con del rosmarino. La guida termina qui, spero di essere stato il più chiaro possibile e buon appetito a voi e famiglia!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

5 modi di cucinare l'agnello

Gli amanti della carne sanno che l'agnello è un ottimo alimento per preparare gustose ricette. Questo infatti si può cucinare in tanti modi diversi a seconda dei gusti. In genere l'agnello è un piatto tipicamente pasquale ma si può benissimo cucinare...
Carne

Ricetta: agnello arrosto con fave e lattuga

L'agnello arrosto con fave e lattuga è un secondo piatto prelibato, perfetto per le occasioni speciali, per la domenica di Pasqua, ma anche per un semplice pranzo domenicale. Un secondo ricercato, saporito e delizioso, dove il sapore deciso dell'agnello...
Carne

Ricetta: cosciotto d'agnello ripieno di prosciutto

L'Agnello è presente nella cucina regionale di molte zone d'Italia. Tante sono le ricette che si possono preparare con questo tipo di carne. È un conveniente secondo piatto, che si può farcire e accompagnare in svariati modi. Una delle ricette più...
Carne

Ricetta: agnello al vino rosso

L'agnello rappresenta senza dubbio un piatto classico nella tradizione culinaria italiana. Durante il periodo pasquale, quest'ultimo piatto risulta essere sempre presente sulle nostre tavole. Tuttavia, per gli amanti di questo tipo di carne attendere...
Carne

Ricetta: costolette di agnello con burro alle acciughe

Per tutti gli amanti della tenerissima e gustosa carne di agnello, ci sono svariate ricette. È una carne che si presta a ricette un po' complesse, e molto saporite. Ideale anche le stagioni un po' più calde. Questo tipo di carne va cotta a puntino per...
Carne

Come fare l'agnello con erbe e zafferano

L'agnello ha una carne leggera, ricca di proteine facilmente digeribili. Tuttavia, ha un sapore molto forte e, per questo necessita di una marinatura, prima di essere consumato. Cucinare la carne di agnello non è un'operazione semplice; il suo profumo...
Carne

Come cucinare la zuppa di agnello

L'agnello, la pecora e l'abbacchio sono lo stesso animale; il nome dipende dalla differenza di età. L'agnello è un animale intermedio tra l'abbacchio (animale giovanissimo) e la pecora che è l'adulto. Questo animale si gusta generalmente arrosto, con...
Carne

Ricetta: costolette di agnello in crosta di cuscus

Per portare in tavola una cena sfiziosa e originale, perché non sfruttare la golosa versatilità del cuscus? In questa particolare ricetta, il cuscus si trasforma in prelibata panatura per le costolette d'agnello! Una preparazione semplice, ma di grande...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.