DonnaModerna

Come marinare l'agnello

Tramite: O2O 17/03/2022
Difficoltà:media
15

Introduzione

Come marinare l'agnello

La marinatura è una tecnica di preparazione che riguarda in particolare la carne e il pesce. Si effettua ponendo l'alimento crudo in un liquido, che può essere composto da vino bianco, aceto o limone.
Il problema è che per ogni tipologia di carne c'è un diverso modo di trattare e preparare l'alimento.
In questa guida, in particolare, ci occuperemo di spiegare come marinare l'agnello, prodotto che richiede di molta cura ed attenzione quando si vuole fare la marinatura. Il risultato sarà un piatto gustoso e perfetto in molte occasioni.

25

Occorrente

  • Agnello 1,5 kg
  • Vino bianco 2 bicchieri
  • Olio extra vergine di oliva 1/2 bicchiere
  • Cipolla 1
  • Timo
  • Rosmarino
  • Menta
  • Alloro
  • Salvia
  • Bacche di ginepro
  • Pepe nero
  • Aglio 2 spicchi
  • Sale
35

Cosa fare all'inizio della preparazione

La preparazione della marinatura dell'agnello comincia la sera precedente al giorno in cui si dovrà cuocere la carne.
Come prima cosa bisognerà tagliare a pezzi l'agnello, lavarlo sotto l'acqua corrente, eliminare il grasso in eccesso e praticare con un coltello dei tagli all'interno di ogni parte. Quindi si può mettere la carne in una teglia piuttosto capiente.

45

Ingredienti da utilizzare

Gli ingredienti sono importanti per preparare al meglio il piatto. Per quanto riguarda le erbe aromatiche non ne servono molte, ma è importante che siano fresche. E vanno lavate accuratamente sotto l'acqua corrente. Serviranno rametti di timo, di rosmarino, alloro, foglioline di menta e salvia. Poi si deve asciugare il tutto con carta da cucina assorbente e fare un trito, lasciando intere le foglie di alloro e di salvia.
Le erbe aromatiche vanno aggiunte alla carne di agnello nella ciotola, insieme a delle bacche di ginepro, del pepe nero a granelli, le foglie intere di salvia e di alloro.
A questo punto si deve tagliare una cipolla di media grandezza a fette sottili e vanno uniti due spicchi di aglio interi. Poi si versano due bicchieri di vino bianco e mezzo bicchiere di olio extra vergine di oliva. Coprire per bene il contenitore con la pellicola trasparente. Si deve inserire il tutto nel frigorifero dove dovrà restare fino al mattino successivo.

Continua la lettura
55

Cuocere la carne

Il mattino seguente si deve estrarre la carne dal frigo per passare alla fase di cottura.
Se decidete di cuocerla sulla griglia potete trasferirla immediatamente dopo averla asciugata. Durante la preparazione va rigirata da ambo i lati. Se invece volete cucinare l'agnello in un tegame sul fuoco, allora potete aggiungere un filo di olio, fare rosolare i pezzetti di carne e poi versare la marinatura direttamente nel tegame. Coprite poi con un coperchio e lasciate cuocere a fuoco lento - regolando di sale - per circa un'ora e mezza. Una volta raffreddata, potete servirla in tavola accompagnata da un contorno di patate fritte in padella con aggiunta di origano oppure rosmarino.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come fare l'agnello con erbe e zafferano

L'agnello ha una carne leggera, ricca di proteine facilmente digeribili. Tuttavia, ha un sapore molto forte e, per questo necessita di una marinatura, prima di essere consumato. Cucinare la carne di agnello non è un'operazione semplice; il suo profumo...
Carne

Ricetta: agnello al vino rosso

L'agnello rappresenta senza dubbio un piatto classico nella tradizione culinaria italiana. Durante il periodo pasquale, quest'ultimo piatto risulta essere sempre presente sulle nostre tavole. Tuttavia, per gli amanti di questo tipo di carne attendere...
Carne

Come cucinare la zuppa di agnello

L'agnello, la pecora e l'abbacchio sono lo stesso animale; il nome dipende dalla differenza di età. L'agnello è un animale intermedio tra l'abbacchio (animale giovanissimo) e la pecora che è l'adulto. Questo animale si gusta generalmente arrosto, con...
Carne

Come aromatizzare l'agnello

L'agnello è un animale che ha un'età inferiore ai 9 mesi; esso nelle preparazioni gastronomiche viene preferito "all'agnello da latte", cioè quello che ha circa 3 mesi. La differenza sostanziale è il gusto della carne; infatti, quest'ultima ha un sapore...
Carne

Ricetta: agnello scottadito

Le costolette d'agnello alla scottadito sono un piatto tipico della tradizione culinaria laziale. Il nome è tutto un programma. Infatti, indica che la carne d'abbacchio va mangiata rigorosamente caldissima, appena dopo la cottura. La ricetta originale...
Carne

Come preparare l'agnello con patate

L'agnello con patate è un piatto della nostra tradizione culinaria e si prepara tendenzialmente per il pranzo di Pasqua. La carne di agnello è molto gustosa e si presta a diverse preparazioni e accostamenti: cotta al forno con le patate rappresenta un...
Carne

Come preparare l'agnello con salsa al miele

Intenso e delicato al tempo stesso, l'agnello rappresenta una varietà di carne tra le più pregiate che si possano gustare; il merito è anche della sua tenerezza. Esistono poi diverse varianti e ricette, che contribuiscono ad esaltarne il sapore, incontrando...
Carne

Come preparare l'agnello con le castagne

L'agnello ha una carne facilmente digeribile. Generalmente si distinguono due tipi di agnello: agnello da latte o abbacchio, dalla carne tenerissima e delicata e, agnello bianco o maturo, dal gusto forte e deciso. Per tradizione, in Italia, l'agnello...