Come marinare la carne per il barbecue

Tramite: O2O 29/03/2019
Difficoltà: media
18
Introduzione
Come marinare la carne per il barbecue

La carne alla griglia o allo spiedo è un piatto che piace praticamente a tutti, è un secondo gustoso e saporito e, se cucinato a regola d'arte, può regalare davvero dei momenti di estasi culinaria. Questa modalità di cottura è molto semplice e ha origini antiche. Essa si presta bene anche nelle occasioni dove si cucina all?aperto e nelle situazioni conviviali, come i pic-nic fuori porta, che ormai sono considerati come appartenenti alla tradizione, ad esempio le giornate festive importanti, come il giorno di Pasquetta o il I maggio. La grigliata è la protagonista indiscussa delle serate estive in giardino con gli amici, ma essa si può facilmente cucinare anche in casa, senza bisogno di chissà quali attrezzature. Infatti, oltre al tradizionale barbecue, per la soluzione casalinga si potrà utilizzare una semplice bistecchiera. Per poter ottenere un ottimo sapore, la grigliata dovrà essere, prima della cottura, adeguatamente marinata. Infatti, è proprio questo il segreto di un'ottima grigliata appetitosa. La tecnica della marinatura nacque, nel nostro Paese, nel Rinascimento (dalle fonti esistenti apprendiamo che in Cina essa era già conosciuta ed utilizzata già 2000 anni fa). In quei tempi lontani, non esistendo i moderni metodi di refrigerazione, lo scopo della marinatura era essenzialmente quello di evitare che la carne si deteriorasse. La composizione acida delle marinate, infatti, ritardava la proliferazione batterica e conservava le carni più a lungo. Oggi invece, è la tecnica più conosciuta ed utilizzata per pretrattare le carni nella cucina casalinga per insaporirle e renderle più tenere. Una marinatura ben eseguita può cambiare completamente il sapore della grigliata! Ma come si prepara e come si marina nel modo corretto la carne per il nostro barbecue? Lo sapevate che senza una buona marinatura è praticamente impossibile fare una buona grigliata? Allora addentriamoci nel mondo della marinatura e andiamo a scoprirne i segreti. Spesso dei semplici accorgimenti, in cucina, sconvolgono totalmente in meglio il sapore del nostro piatto, facendo diventare un semplice piatto come questo, un'autentica delizia.

28
Occorrente
  • Carne di pezzatura omogenea
  • Pennellino
  • Olio
  • Spezie
  • Erbe Aromatiche
  • Succo di Limone o Arancio o Ananas
38

Come preparare la carne

Prima di tutto andremo ad eliminare il grasso in eccesso presente nella carne. Dovremo sempre tener presente, che la marinatura è solo un trattamento superficiale, per cui riusciremo ad ottenere dei risultati ottimali solamente se la carne avrà, per quanto possibile, uno spessore uniforme. La marinatura verrà assorbita dalla carne lentamente quindi, se avremo una pezzatura grossa, ci vorrà davvero molto tempo prima che la marinata possa arrivare ad impregnarla tutta e si correrà, inoltre, il rischio che la parte più superficiale risulti, alla fine, di sapore molto più aspro rispetto al resto. Si potrà superare questo inconveniente, iniettando, con una siringa da cucina, un po? di marinatura all?interno, ma i risultati migliori si otterranno tagliando la carne in fettine uniformi. I tagli di carne più si prestano alla marinatura sono quelli poco grassi, magari e un pochino duri, come lo scamone, la fesa, le bistecche di controfiletto, ma anche la selvaggina, il pollame e le costine di maiale.

48

Come preparare la marinata

In Italia, ovviamente, esistono moltissime diverse ricette su come deve essere marinata la carne. Queste ricette, però, hanno tutte degli elementi in comune, che non possono assulotamente mancare, pena la cattiva riuscita del piatto. Sono: la componente acida: vino, birra, aceto, senape, succo di limone, di arancio o succo d'ananas; tutte sostanze liquide con una acidità sufficiente ad intaccare le proteine della carne e a renderla più digeribile. La componente grassa come: l'olio, il burro, il latte; queste sono sostanze che hanno lo scopo di veicolare gli aromi. In ultimo, ma non per questo meno importante, la componente aromatica: a questo punto possiamo sbizzarrirci con tante spezie e con moltissime erbe aromatiche, per personalizzare la nostra grigliata secondo i nostri gusti. Rosmarino, salvia, cumino, basilico pepe, dragoncello, fiori o semi di finocchio, sono tutti sapori che ben si sposano con le carni grigliate; sale. Questo elemento, il sale, è di importanza fondamentale, in quanto fa assorbire alla carne gli aromi degli altri ingredienti, consentendo ai liquidi di penetrare all'interno della carne e, al tempo stesso, che quest'ultima rilasci i suoi succhi. La carne diventerà più o meno saporita e tenera, a seconda del grado di acidità della marinata e del tempo in cui la lasceremo macerare. Più avanti, in questa guida, vedremo qualche ricetta nel dettaglio. Ora concentriamoci sulle modalità di utilizzo della marinata.

Continua la lettura
58

Come utilizzare la marinata

Andiamo a vedere nel dettaglio, come utilizzare la marinata.
Prendete un contenitore abbastanza grande in grado di contenere la marinata e la carne. Utilizzate preferibilmente contenitori di ceramica, di vetro o di porcellana. E? meglio evitare i contenitori metallici, ma possono essere utilizzati anche gli appositi sacchetti in plastica, a chiusura ermetica, per marinature. Versate la marinata, facendo attenzione al miscelare bene gli ingredienti e, subito dopo, immergetevi la carne. La carne va conservata in frigorifero (da 2°c a 8°c). Il tempo di marinatura varierà, a seconda della tipologia di carne, della pezzatura e anche della temperatura del frigorifero (più è bassa la temperatura, più il procedimento è lento). Trenta minuti di marinatura, possono bastare per tagli di carne sottili, invece, per pezzature grosse, servono mediamente da una ora alle quattro ore. Per togliere il sapore e l'odore di ?selvatico?, a carni di agnello o di cacciagione, si possono e si devono lasciare i pezzi di carne, a marinare, anche per un?intera giornata. È bene tenere a mente, che è sempre preferibile una marinatura veloce a una troppo lenta. Nel composto sono presenti acidi, per cui, con una immersione troppo lunga, si potrebbe ottenere l'effetto contrario: far rilasciare liquidi alla carne, che quindi si indurirebbe di nuovo. Prima di cuocere la carne, fatela riposare qualche minuto a temperatura ambiente, cercando di rimuovere tutta la marinatura.

68

Come usare diversi tipi di marinata

Vediamo ora, come cuocere la grigliata, con qualche ottima ricetta:
Marinata al vino rosso (da usare, preferibilmente, per carni rosse): 120 ml di vino rosso, 2 cucchiai di aceto balsamico, 2 teste di aglio schiacciate, 3 cucchiaini di timo. Unire il tutto in un contenitore e mescolare bene, quindi immergervi la carne.
Marinata allo yogurt (per carni di pollo e di maiale): mezza cipolla tritata sottile, una testa d?aglio schiacciata, due cucchiaini di senape media, due cucchiai di olio, un vasetto e mezzo di yogurt bianco non zuccherato, 2 cucchiaini di limone, un pizzico di pepe nero. Far appassire, per 4 minuti, l?aglio e la cipolla, nell?olio. Aggiungere, mano a mano, le spezie e cuocere per altri 2-3 minuti. Togliere dal fuoco, versare in un contenitore e lasciare intiepidire. Aggiungere il limone e lo yogurt e mescolare bene.
Marinata alla birra: uno spicchio d?aglio, una scorza d?arancia non trattata, pepe, bacche di ginepro, salvia. Posare la carne su questi ingredienti e ricoprirla con la birra chiara. Lasciare marinare per due ore.
Marinata all?aceto balsamico: aggiungere alla carne, parti uguali di aceto balsamico e olio extravergine d?oliva, il succo di un limone, basilico e qualche grano di pepe nero. Marinare per non più di mezzora .
Sentitevi liberi di usare la vostra fantasia, per sperimentare sempre nuovi accostamenti di sapori, magari sacrificandovi per primi, nell'assaggiare il piatto da voi creato, per evitare che i vostri amici non lo siano più! La marinatura offre davvero un'enorme libertà: basta tenere a mente la componente acida, la componente grassa e la componente aromatica, la vostra creatività farà il resto. Ricordatevi solo che questi tre elementi non possono mai mancare per fare una marinatura come si deve!

78
Guarda il video
88
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Marinare nel vino o nella birra la carne riduce le sostanze cancerogene che si sprigionano durante la cottura.
  • La marinata può essere utilizzata anche per spennellare la carne durante la cottura per evitare che si asciughi troppo.
  • La marinatura deve sempre avvenire in frigorifero e il recipiente deve essere coperto.
  • non spennellate la carne con la marinatura residua dopo il termine della cottura perché potrebbero essere presenti delle cariche batteriche.
  • non marinare carne congelata. Assicuratevi che sia scongelata completamente.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come marinare la costata di manzo

La carne è un alimento abbastanza utilizzato in cucina. Con essa si possono realizzare diverse pietanze utilizzando tagli diversi. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli su come è possibile marinare la costata di manzo. La marinatura...
Carne

Come cucinare bene con il barbecue

Iniziamo la guida su come cucinare bene bene con il barbecue.Il barbecue è un metodo di cotture dei cibi che avviene attraverso il calore del fuoco. Se volete organizzare una grigliata con amici e parenti, ma non sapete proprio da che parte iniziare,...
Carne

Come marinare l'agnello

La marinatura è una tecnica di preparazione che riguarda la carne ed il pesce, in particolare, e si tratta di inserire l'alimento crudo in un liquido, e nello specifico vino bianco, aceto o limone. Il problema è che, per diversi tipi di carne, c'è...
Carne

Come marinare il pollo

La guida che avrete modo di leggere nei passi che verranno impostati dopo una breve introduzione, si occuperà di cucina. Vi daremo alcune indicazioni che vi supporteranno nella comprensione di come marinare il pollo. Possiamo incominciare a fare una...
Carne

Costine glassate con salsa barbecue

Per gli amanti della carne le costine rappresentano un piatto al quale è difficile resistere; morbide, profumate, succulente, le costine sono la ricetta perfetta da mangiare con gli amici, oppure da gustare in occasioni speciali. In particolare, le costine...
Carne

Come scegliere la carne da grigliare

Con l'arrivo delle belle giornate primaverili o ancora meglio della stagione estiva, viene sicuramente di più la voglia di organizzare un bel barbecue con gli amici. Quando si organizza un barbecue, è necessario selezionare la carne ad hoc per realizzare...
Carne

10 suggerimenti per un barbecue doc

Per ottenere il massimo del sapore dagli alimenti, che siano carni, pesci o verdure grigliate, dobbiamo cuocerli con la brace a legna, oppure con la classica carbonella; questo fin dai tempi antichi era comunque considerato il miglior modo di cuocere...
Carne

Come arrostire la carne alla griglia

Cuocere la carne alla griglia crea subito aria di festa. Molte persone amano il sapore della carne grigliata e scelgono di cucinare la carne alla griglia in casa oppure in giardino con il barbecue. Se anche voi amate il sapore della carne alla griglia...