Come organizzare una cena sensoriale

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se sei alla spasmodica ricerca di un'esperienza particolare per dichiarare il tuo amore verso il tuo compagno di vita ti trovi nel posto giusto in quanto questa guida potrebbe fare al caso tuo. Una cena sensoriale è un'esperienza affascinante e a tratti magica. È ideale per le coppie oppure per un gruppo di amici che cercano un'esperienza originale ed insolita. Questo modo di consumare una cena si sta diffondendo sempre di più a macchia d'olio ed incuriosisce moltissima gente. I partecipanti vengono bendati e vivono l'esperienza attraverso gli altri sensi amplificando soprattutto il tatto ed il gusto. Molti ristoranti si stanno attrezzando per poterla proporre ai loro clienti in determinate ricorrenze. Se leggerai questa guida ti spiegherò in maniera semplice e chiara come organizzare una cena sensoriale.

25

Per stimolare al meglio la fantasia dovrai immergerti nella situazione e catapultare il tuo compagno o i tuoi commensali in un ambiente magico. In questo modo potranno vivere appieno tutte le emozioni che la cena susciterà loro. Disponi nel locale adibito alla cena delle candele e gioca con i profumi seguendo il tuo gusto personale. Per amplificare l'udito puoi preparare una raccolta di musica che si abbini alla cena oppure che richiami alla mente alcuni particolari ricordi che desideri far rivivere.

35

Prepara pietanze facili da consumare anche senza l'uso delle posate per potenziare il senso del tatto. Realizza piatti carichi di odori in modo tale da utilizzare anche l'olfatto. Per il tuo lui oppure per i tuoi ospiti, sarebbe più divertente scoprire il menù senza usare la vista ma solamente con gli altri sensi e quindi direttamente "al buio".

Continua la lettura
45

Prepara porzioni piccole e cerca di abbinare ad ogni pietanza il vino giusto poiché renderà il tutto più coinvolgente. Tra una portata e l'altra puoi proporre ai tuoi invitati delle attività originali mentre se la cena sensoriale è a due puoi sbizzarrirti con balletti sensuali o scherzi innocenti. L'importante è che coinvolgano appieno i sensi infatti la vista è un senso molto importante ma, sebbene in mancanza di essa, si possono utilizzare e potenziare gli altri 4 sensi. La cena sensoriale permette di capire e di godere dell'ambiente circostante solamente utilizzando tutti i sensi che si hanno a disposizione. È un'esperienza unica e magica al contempo che permette di creare una situazione quasi irreale in quanto la gente non è abituata a capire l'importanza di ogni singolo senso.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Vivi appieno questa esperienza

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Consigli per organizzare una cena con tante persone

Capita a tutti prima o poi di ritrovarsi a festeggiare qualche evento a casa propria che possa riguardare la famiglia, la carriera oppure una qualunque decorrenza che cade durante l'anno. Molte volte si pensa ad una cena perché richiede meno impegno...
Consigli di Cucina

5 idee per organizzare una cena giapponese

La cena per i giapponesi è il pasto più importante della giornata, rappresenta un momento solenne in cui si rispettano le tradizioni e in cui la famiglia consuma il cibo insieme. Se desiderate dunque organizzare una cena che riesca a stupire i vostri...
Consigli di Cucina

5 idee per organizzare una cena a base di gamberetti

I gamberetti, a detta di molti, fanno senza dubbio parte dell'èlite dei crostacei più utilizzati nelle cucine di tutto il mondo. La loro delicatezza a contatto con il palato li presta a numerosi abbinamenti culinari. Come vedremo di seguito, questi...
Consigli di Cucina

5 idee per organizzare una cena messicana

Se in occasione di una cena tra amici intendiamo organizzarne una con un tema ben preciso, che richiami magari un paese che abbiamo visitato di recente, è possibile non solo addobbare la casa con i souvenir che abbiamo, ma preparare anche dei gustosi...
Consigli di Cucina

Come organizzare una cena fusion

Per capire al meglio come organizzare una cena fusion, iniziamo spiegando qual è la filosofia di questo tipo di cucina, ossia che, sapori, ingredienti e modalità di preparazione che provengono anche dagli antipodi della terra, può portare a creare...
Consigli di Cucina

5 idee per realizzare una cena a base di chili

Da sempre adorate il cibo piccante e avete voglia di preparare una cena a base di prelibatezze dal sapore rovente?! Se il cibo piccante è tra le vostre passioni, perché non provare ad organizzare una cena a base di chili?! Scopriamo insieme ben 5 idee...
Consigli di Cucina

Consigli per l'organizzazione di una cena di lavoro

L'ambiente lavorativo a volte può apparire pesante e noioso. Non sempre con i colleghi si riesce a stabilire un rapporto che sia anche solo lontanamente amichevole. Ostilità, concorrenza e volontà di primeggiare rispetto agli altri, possono minare...
Consigli di Cucina

Come preparare una cena per 20 persone

L'estate non è solo periodo di grande caldo: infatti, è anche un periodo di ferie, di relax e feste dove incontrarsi con amici e passare del tempo insieme, rappresenta uno dei grandi piaceri che questa stagione può offrire. Con la complicità del bel...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.