Come pelare l'aglio facilmente

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

In cucina l'aglio è tanto prezioso e necessario quanto un coltello ben affilato. Oltre ad essere un ingrediente basilare per salse, primi e secondi piatti, dalla carne al pesce alle verdure, è anche un alimento salutare, ricco di sostanze minerali ed antibatteriche come vitamine, manganese e fosforo. Peccato che pulirlo sia una vera e propria grana, a meno che conosciate questi semplici metodi per pelare facilmente l'aglio.

28

Occorrente

  • tagliere
  • 2 recipienti identici o un contenitore ermetico
  • coltello con lama piatta
  • pela aglio in silicone
  • Optional: guanti in lattice
38

Partiamo dal bulbo intero. Se vi occorre solo 1 spicchio, potete facilmente staccarlo dall'esterno della testa d'aglio; altrimenti adagiatelo su un tagliere con la punta rivolta verso l'alto. Con il palmo della mano, oppure aiutandovi con un batticarne, date un colpo secco, giusto al centro del bulbo e vedrete che gli spicchi si apriranno, separandosi da soli.

48

A questo punto una delle maniere piú semplici di pelare l'aglio consiste nello scuoterlo all'interno di un contenitore. Trasferite gli spicchi in una ciotola, pentola o insalatiera, l'importante è che ne abbiate 2 delle stesse dimensioni. Dovete infatti tappare la prima con la seconda e scuotere vigorosamente per 10-15 secondi. Gli spicchi debbono letteralmente ballare a ritmo di “shake” all'interno del contenitore e sbattere forte contro le pareti. Se si rivela un'operazione alquanto rumorosa, allora state procedendo correttamente. Aprite le ciotole e troverete la sorpresa: spicchi spellati; non vi resta che gettare le pellicine. In alternativa potete usare un vecchio barattolo a chiusura ermetica.

Continua la lettura
58

Quando l'aglio è fresco l'operazione diventa ancor piú insidiosa perché la guaina che protegge gli spicchi aderisce ostinatamente alla polpa e le pellicine tendono ad appiccicarsi alle dita. In questi casi, per sbucciare lo spicchio d'aglio senza diventar matti, potete metterlo nel microonde per 10 secondi a media intensitá oppure farlo tostare a secco in padella. In questo modo la pellicina si cuoce e si asciuga, rendendo di conseguenza piú comodo rimuoverla. Tenete peró presente che questi 2 sistemi sono anche i piú profumati: la vostra cucina sará inevitabilmente invasa dal caratteristico aroma.

68

Se proprio non sopportate l'odore di aglio sulle mani potete ricorrere al pela aglio in silicone. In commercio ne esistono varie versioni: a forma di tubetto, testa d'aglio o tappetino da arrotolare. Basta inserire lo spicchio all'interno del tubetto oppure depositarlo al centro del quadratino, avvolgerlo in una stretta spira e farlo rotolare sull'asse da taglio, schiacciando con il palmo della mano. Grazie alla pressione ed all'attrito la pellicina si separa dallo spicchio.

78

Infine potete ricorrere al metodo classico: schiacciare lo spicchio. Adagiatelo sul tagliere, sotto la lama (preferibilmente corta e liscia) di un coltello. Premete con forza col palmo sulla lama, avendo l'accortezza di applicare una pressione sufficiente a separare la pellicina, senza polverizzare lo spicchio. Et voilá!

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per pulire ed affettare l'aglio senza correre il rischio di impestarvi le mai indossate un paio di guanti in lattice.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Consigli per mantenere l'aglio a lungo

L'aglio è un vegetale molto utile in cucina. Grazie all'aglio si possono infatti insaporire moltissimi cibi e creare combinazioni davvero gustose. Spesso l'aglio viene venduto in confezioni molto abbondanti ma, avendo un gusto abbastanza intenso, non...
Consigli di Cucina

Come fare l'olio all'aglio

Per avere sempre a disposizione un condimento pronto all'uso e profumatissimo, con pochi passaggi, possiamo preparare l'olio all'aglio. Un ingrediente sano ed estremamente ricco di numerose virtù, l'aglio, non può mancare nelle nostre ricette. Quindi...
Consigli di Cucina

Come caramellare l'aglio

L'aglio caramellato non è sicuramente tra i prodotti più diffusi e conosciuti, nonostante l'aglio sia impiegato in moltissime ricette, per lo più salate. Di norma viene utilizzato per condire la pasta oppure per insaporire le bruschette di pane abbrustolito...
Consigli di Cucina

Come conservare l'aglio fresco

L'aglio, a differenza di quanto molti possano pensare, non è una pianta, bensì un bulbo aromatico dal sapore e dal profumo deciso, imparentato con la famiglia delle cipolle. È possibile trovarlo sia nei mercati che decidere di coltivare autonomamente...
Consigli di Cucina

Come utilizzare l'aglio in polvere in cucina

In questo articolo vedremo come utilizzare l'aglio in polvere in cucina. Questo condimento è assolutamente molto usato in cucina, specialmente per dare sapore alle pietanze, come per esempio: pasta, pesce e carne. In diversi Paesi, tale pianta oltre...
Consigli di Cucina

Come fare la salsa yogurt con aglio

Lo yogurt è un alimento molto utilizzato in cucina, non solo per fare dei dolci ma anche per accompagnare carni, pesce o verdure. E’ un prodotto ricco di fermenti lattici, ideale per chi è a dieta in quanto è privo di grassi e al tempo stesso nutriente....
Consigli di Cucina

Come sgusciare un uovo sodo facilmente

Sgusciare un uovo sodo è un'operazione odiata da molti. Spesso infatti l'uovo scotta troppo, il guscio non si stacca o si frantuma in tanti pezzi durante la cottura. Tuttavia, imparando pochi e semplici trucchi, rimuovere il guscio di uovo sodo diventerà...
Consigli di Cucina

Cosa preparare una cena facile e veloce

Qualche volta può succedere di avere degli ospiti inaspettati a cena. Se non si è esperti di cucina e non si vuole fare una figuraccia preparando pietanze orribili e complicate questa guida può essere utile. Infatti, leggendo il tutorial si possono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.