Come polverizzare i chiodi di garofano

Tramite: O2O 11/05/2019
Difficoltà: media
16

Introduzione

In cucina per alcune ricette abbiamo bisogno di usare i chiodi di garofano, quindi è necessario sapere come ottenere una polvere fine perfettamente integrata nella preparazione culinaria. Anche se questa spezia può essere acquistata già macinata, è indicato acquistarla intera perché mantiene perfettamente il suo aroma e il suo sapore più a lungo. Macinare i chiodi di garofano è molto facile, basta semplicemente utilizzare un macinino da caffè; per ottenere la polvere più fine, devi solo setacciarla. In questa guida sarà illustrato nello specifico come polverizzare i chiodi di garofano.

26

Occorrente

  • Chiodi di garofano
  • Macinino da caffè
  • Mortaio
  • Pestello
  • Contenitore di vetro ermetico
36

Aprire i baccelli

I chiodi di garofano sono una spezia che presenta un'aroma e un sapore molto intenso, e il loro uso deve essere contenuto; inoltre, presentano diversi benefici per la nostra salute: sono antibatterici, antisettici e analgesici. Sono ricchi di antiossidanti e sono una buona fonte di minerali (soprattutto manganese), acidi grassi del tipo Omega-3, fibre e vitamine. In commercio sono molte miscele di spezie tradizionali che incorporano i chiodi di garofano macinati. Per macinare i chiodi di garofano, per prima cosa apri i baccelli e tira fuori i semi, finché non ne hai abbastanza per un cucchiaino. Mettere i chiodi di garofano all'interno del macinino da caffè.

46

Programmare il macinino da caffè

Programmare il macinino da caffè per la macinatura (occorreranno circa 3 minuti) e impostare la massima la velocità. Alcuni modelli di macinini da caffè presentano anche la temperatura ma in questo caso non è necessario impostarla, in quanto i chiodi di garofani devono essere macinati a temperatura ambiente. Versare la polvere ottenuta in un barattolo di vetro e sigillarlo bene.

Continua la lettura
56

Utilizzare il mortaio e il pestello

Volendo per macinare i chiodi di garofano, è possibile utilizzare Il mortaio e il pestello che sono forse gli strumenti più semplici che puoi trovare in cucina e sono perfetti per macinare determinate spezie. Il duo di utensili consiste in una ciotola di porcellana o pietra (la malta) con un interno strutturato per far sì che tutti i semi non vadano a svolazzare dappertutto, il pestello è un dispositivo di frantumazione simile ad un bastone. Utilizzando questa tecnica, è necessario mettere nel mortaio e pestarli con il pestello. Naturalmente occorre più forza e ci vuole più tempo. Si ricorda infine, che i chiodi di garofano presentano una durata di conservazione più lunga rispetto alle altre spezie, che può durare fino ad un anno, se conservati in un luogo fresco e al buio in un contenitore ermetico ben chiuso.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si consiglia di macinare i chiodi di garofano a temperatura ambiente.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come polverizzare i semi di lino

I semi di lino sono un alimento nutriente ricco di acidi grassi omega-3. Antiossidante e fibre. Essi sono molto utilizzati nella cosmesi per la cura dei capelli. In realtà i semi di lino sono utilissimi anche per cistiti e stipsi. Questo prodotto è...
Consigli di Cucina

5 tisane con lo zenzero

Lo Zinziber Officinale, più comunemente Zenzero, è una pianta erbacea originaria della Cina, della quale si fa largo uso in cucina in quasi ogni parte del mondo.Il sapore dello Zenzero è leggermente piccante, con un leggero retrogusto di limone. Se...
Consigli di Cucina

Le 5 spezie ideali per cucinare piatti gustosi e salutari

Le spezie sono ingredienti che, utilizzati in cucina, arricchiscono il sapore dei cibi classici o tradizionali e offrono tante idee per preparare novità culinarie. La loro aromaticità consente di aggiungere un tocco in più ai soliti piatti, permettendo...
Consigli di Cucina

Come preparare una caponata alla catanese

Ormai la caponata è preparata in tutte le regioni italiane ed anche nei Paesi mediterranei; ma è da precisare che questa pietanza è soltanto ed unicamente di origine siciliana. È, infatti, un piatto molto antico della gastronomia della Sicilia. Un...
Consigli di Cucina

Le 10 spezie da avere in cucina

Le spezie in cucina sono aiuti fondamentali per esaltare il sapore dei piatti o addirittura diventarne le protagoniste principali. La cucina mediterranea ne fa ampio uso, ma anche per sperimentare con piatti da tutto il mondo, è essenziale avere sempre...
Consigli di Cucina

Come sostituire in cucina il sale

“Niente è più utile del sole e del sale. ” (Plinio il Vecchio)Questa citazione rende perfettamente l’idea di quale importanza abbia avuto il sale sin dall’antichità, al punto di essere facilmente etichettato come “oro bianco” e dar vita...
Consigli di Cucina

Damigiana a bocca larga: quando e per cosa usarla

Da sempre, quando si parla di damigiane, tale recipiente viene associato al vino, in quanto serve principalmente per trasportarne grosse quantità. Un tempo si caratterizzava per il rivestimento in vimini e per un fondo realizzato in legno, che ne facilitava...
Consigli di Cucina

10 modi per utilizzare la frutta secca in cucina

La frutta secca è un ingrediente molto usato in cucina per la preparazione di ricette molto appetitose. Spesso si mangia a colazione, insieme a cereali e frutta fresca oppure essiccata. La frutta secca deve far parte della nostra dieta perché è ricca...