Come preparare a casa un succo vitaminico

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come si può preparare in casa un succo vitaminico, che sia inoltre gradevole al palato ed al tempo stesso che aiuti il nostro corpo? Principalmente in primavera ed in autunno, ovvero nel cambio stagionale, il nostro corpo è sottomesso a stress sufficientemente pesanti. La stessa situazione succede anche nella stagione invernale: per affrontare il freddo ma anche in estate per superare l'eccessivo caldo. Praticamente un adeguato apporto di vitamine, è molto importante e fondamentale per garantire il funzionamento regolare dell'organismo proteggendolo, ma anche preparandolo ai cambiamenti del clima facendolo reagire al meglio alle malattie.

26

Occorrente

  • Frutta e/o verdura a piacere;
  • acqua minerale firzzante o tonica;
  • zucchero q. b.;
  • coltellino;
  • frullatore;
  • ghiaccio.
36

Si possono consumare le vitamine in pastiglie, però la miglior cosa sarà quella di assumerle bevendo un succo di frutta oppure di verdura genuino e buono, anche magari prodotto a casa nostra direttamente con ingredienti di prima qualità. Innanzitutto ci si dovrà procurare la frutta ovviamente per il succo, acquistandola da fruttivendolo di vostra fiducia, facendo in modo che sia fresca, e meglio ancora se ecologica. Se avete la fortuna di abitare vicino a colture, campagne, potrete andare direttamente a raccoglierla dalla pianta, unendo così l'utile ad dilettevole. Se avete invece la possibilità di trovare la frutta con concentrazione alta di vitamine mentre state facendo una passeggiata all'aperto, oppure passate davanti al contadino che vende la frutta e verdura, potrete procurarvela senza doverla andare a comprare in negozio.

46

Per la preparazione del succo, potrete procedere pulendo e sbucciando la frutta e verdura. Dovrete lavarla molto bene anche col bicarbonato. Se sono agrumi, dovrete anche togliere la parte bianca che differentemente dalla polpa sarà un po' amara, e potrebbe rovinare il gusto del vostro succo di frutta. Quindi dovrete tagliare a fettine sottili gli ingredienti, poi li dovrete mettere tutti in un frullatore, fateli tritare, poi potrete aggiungere lo zucchero, ma non eccede molto in quanto nella frutta è già presente.

Continua la lettura
56

Unite il ghiaccio, meglio se a pezzi piccoli, poi fate molta attenzione che il vostro frullatore sia adatto, siccome non tutti lo sono. Se vi piace e se volete, potrete aggiungere anche un po' di acqua frizzante, tonica, o minerale, dando un particolare tocco al vostro succo. Filtrate perciò il preparato che avete ottenuto con un colino, se volete togliere i pezzetti di polpa che potrebbero essere rimasti.

66

Se volete appunto togliere i pezzetti di polpa, diminuirete, anche se di poco, la quantità di vitamine che ci sono nel succo, ottenendo così una bibita praticamente liquida. Il vostro succo polivitaminico sarà in tal modo pronto. Vi potrà dissetare e nel tempo stesso darà utili vitamine al vostro organismo. Dovrete comunque metterlo in frigorifero per la sua conservazione, poi dovrete consumarlo entro pochi giorni, siccome è naturale, in quanto non ha conservanti. Ciascun tipo di verdura e frutta contiene vitamine. Gli agrumi sono assai ricchi di vitamina C, le carote contengono le vitamine B e C. Starà a voi scegliere quali ingredienti potrete utilizzare, sicuramente sarà molto benefico l'effetto che farà.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Come preparare la pina colada

Dolce e al tempo stesso multi vitaminico, questo delizioso cocktail tropicale composto di rum bianco, succo d'ananas e latte di cocco sembra nato apposta per essere sorseggiato oziosamente ai bordi di una piscina. Inoltre si abbina meravigliosamente a...
Primi Piatti

Risotto al radicchio rosso con mandorle e mele

Per preparare un pranzo particolare, occorre mettere in tavola dei piatti speciali. I primi piatti sono quelli che trionfano in special modo. Il risotto è uno dei primi che va apprezzato maggiormente e le sue varianti sono infinite. Il protagonista principale...
Vino e Alcolici

Come preparare il cocktail orange passion

Immaginate di dover preparare un aperitivo o un'apericena per una serata con gli amici, magari per festeggiare una piccola novità in famiglia o soltanto per ritrovarsi dopo tanto tempo. Accanto alla preparazione dei tanti piccoli piatti di antipasti,...
Analcolici

5 ricette per centrifugati di frutta

Una centrifuga di frutta è una bevanda dissetante, deliziosa e desiderabile nelle lunghe e afose giornate estive. Certo, potreste optare per una granita o un gelato, mettendo a repentaglio la tanto desiderata forma fisica o potreste scegliere una bevanda...
Primi Piatti

Riso Pilaf al pomodoro crudo

Siete stanchi delle solite ricette? Dovete preparare un piatto particolare per stupire tutti? Se le risposte a queste domande sono affermative, vi trovate nel posto che fa per voi. Se siete amanti delle novità ma non volete esagerare con ingredienti...
Antipasti

Come stufare le cime di rapa

Le cime di rapa sono un ortaggio con proprietà benefiche per il nostro organismo. Infatti, oltre ad essere saporite e gustose, esse svolgono una funzione remineralizzante, perché ricche di sali minerali (fosforo, ferro e calcio), e disintossicante,...
Primi Piatti

Come pulire cavoli e cavolfiori

Il cavolo è una delle verdure il cui consumo è altamente consigliato da parte di medici e nutrizionisti, grazie al suo basso apporto calorico unito a numerose proprietà nutritive, tra le quali la principale è l'elevato contenuto vitaminico. Oltretutto,...
Pesce

Come preparare la caponata di melanzane alla palermitana

Un piatto che trasmette tradizioni antiche, tramandate da madre a figlia la caponata di melanzane alla palermitana, in cui l'ingrediente principale, un pesce chiamato "cappone", da cui il nome della portata stessa, è stato sostituito dalle melanzane,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.