Come preparare dei ravioli vegani

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

La cucina vegana, soprattutto negli ultimi anni, ha subito una rapida diffusione e ha influenzato notevolmente anche la nostra cucina, introducendo nuovi piatti (e alimenti) e portando numerose variazioni ai nostri piatti tipici. In questa ricetta andremo dunque a vedere come preparare un'alternativa ai tradizionali ravioli, ovvero dei ravioli vegani, con ripieno di seitan e spinaci.

28

Occorrente

  • 200g di seitan
  • 200 g di spinaci
  • 100 g di farina
  • acqua e sale q.b.
  • mezzo spicchio d'aglio
  • olio q.b.
  • 30 g di pinoli
  • 100 g di panna di soia
38

Preparare la pasta

Per prima cosa è necessario preparare la pasta (senza uova ovviamente, trattandosi di cucina vegana) dei ravioli. Prendete quindi la farina e formate una fontanella su una spianatoia, aggiungete poi acqua, un pizzico di sale ed impastate energicamente fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio. Se necessario, aggiustate con farina o acqua a seconda che l'impasto risulti, rispettivamente, troppo liquido o grumoso. Successivamente coprite la pasta con un canovaccio e fatela riposare per una trentina di minuti al fresco e al riparo dal sole.

48

Preparare il ripieno

A questo punto bisogna procedere con la preparazione del ripieno per i ravioli. Versate quindi un filo di olio in una padella antiaderente e aggiungete un mezzo spicchio d'aglio. Sbriciolate poi il seitan finemente e cuocetelo per qualche minuto. Nel frattempo pulite e fate sbollentare gli spinaci in una pentola d'acqua bollente, e, dopo averli cotti, uniteli in una ciotola con il seitan e la panna di soia. Aggiungete infine i pinoli e mescolate con cura il ripieno fino a che non risulterà omogeneo e privo di grumi.

Continua la lettura
58

Farcire i ravioli

Dividete ora la vostra pasta a metà e, con un mattarello infarinato, (oppure utilizzando l'apposita macchina stendi pasta) stendete entrambe le parti fino a raggiungere lo spessore di circa 3 mm. A questo punto prendete un "foglio" di pasta e, dopo averlo steso per bene, posizionate piccole porzioni di ripieno ad una distanza regolare di circa 3 cm l'uno dall'altro. Prendete ora l'altro lembo e coprite il tutto, pressate poi intorno al ripieno ed infine ritagliate con una rotellina dentata dei ravioli quadrati (di circa 4cm per lato). Ricordatevi di premere per bene intorno al ripieno una seconda volta dopo aver tagliato i ravioli, in modo da assicurarsi che le due sfoglie siano ben unite e il raviolo non si rompa durante la cottura. Spolverate infine con la farina e lasciate riposare per una quindicina di minuti.

68

Cuocere i ravioli

Riempite una pentola abbastanza capiente di acqua e fatela bollire. Dopo aver salato l'acqua, gettate i ravioli e fateli lessare per circa 5-6 minuti, dopodiché estraeteli con un mestolo forato dalla pentola ed impiattate, servite i ravioli ben caldi. Se lo desiderate, potete condire i vostri ravioli con un filo d'olio (si consiglia un extravergine d'oliva) e un paio di foglie di salvia.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' possibile aggiungere anche dell'uva passa (20 g) al ripieno, avendo cura di farla reinvenire prima in acqua tiepida
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare i ravioli di verdure

In questa guida andrete a vedere come preparare i ravioli di verdure. Si tratta sicuramente di una ricetta tipica italiana. Inoltre, i ravioli di verdure si caratterizzano ed esaltano rispetto a tutte le altre ricette per vari aspetti fondamentali. Sicuramente...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli rossi

Una pietanza della cucina italiana molta apprezzata sono i ravioli. Essi appartengono alla categoria dei primi piatti con ripieno. Quest'ultimo può variare enormemente: dal classico con ricotta fino alla carne. Anche la pasta che funge da involucro può...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli classici

Se vogliamo stupire i nostri ospiti con un primo molto gustoso e soprattutto fatto in casa, possiamo preparare i ravioli classici; infatti, si tratta di un piatto tipico della cucina italiana ma amato ed apprezzato anche in tutto il mondo. In riferimento...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli pera e gorgonzola

Quante volte abbiamo pensate di realizzare un piatto sfizioso e originale che dia un tocco di classe alla nostra cucina. Un buon piatto che potreste realizzare per fare bella figura con i vostri commensali sono i ravioli di pera e gorgonzola, nella...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli alle nocciole

Se amate cucinare e vorreste preparare qualcosa di diverso e sfizioso per i vostri ospiti dovete assolutamente provare a riprodurre la ricetta dei ravioli alle nocciole. Sicuramente un'alternativa davvero particolare ai solito ravioli con i classici ripieni...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli salmonati

Oggi parleremo in particolare dei Ravioli. Si tratta nella fattispecie di un tipo di pasta fresca con un gustoso ripieno, che potrà essere di carne, di pesce o di verdura, a seconda della regione da cui provengono. Esistono tante ricette a base di ravioli...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli con pomodorini e zenzero

I ravioli sono apprezzati e versatili: infatti si prestano a essere riempiti e conditi nei modi più diversi  e sono una costante di ogni cucina nazionale nostrana. Possiamo trovarli sia nelle preparazioni più classiche e tradizionali, che in quelle...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli ai funghi porcini con fonduta di formaggi alle noci

I ravioli ai funghi porcini con fonduta di formaggi alle noci è un piatto tipico invernale non molto difficile da eseguire anche per chi è alle prime armi. Anzi: se non hai molta dimestichezza con i fornelli, preparando questa prelibatezza lascerai...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.