Come preparare gli aceti aromatici

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'aceto aromatico è una soluzione di acido acetico altamente aromatizzata con delle sostanze odorose e viene utilizzato sia per insaporire alcune pietanze, sia come stimolante per la pelle. Di questi particolari aceti ne esistono di diverse tipologie, ma quelli maggiormente utilizzati sono; l'aceto di fiori selvatici, che è il più freddo di tutti; l'aceto alla rosa, noto per le sue proprietà rilassanti; l'aceto di rosmarino, molto utile per mantenere la pelle giovane ed elastica. Premesso questo, vediamo nella seguente guida come preparare gli aceti aromatici.

25

Occorrente

  • basilico, menta, timo, prezzemolo, erba cipollina, maggiorana
  • fiori di timo, cappero, calendula, sambuco, tarassaco, origano
35

Aceto di fiori selvatici

Prendete delle erbe pulite ed asciutte ed immergetele in un litro di aceto di vino bianco. Le erbe impiegate saranno: 5 rametti di basilico, 6 foglie di menta, 6 di maggiorana, 6 steli di erba cipollina e di prezzemolo,1/2 cucchiaino di timo. Si aggiunge poi al tutto uno spicchio d'aglio sbucciato, sale e pepe in grani, dopodiché si fa riposare per 3-4 ore a temperatura ambiente prima di filtrare ed imbottigliare. L'aceto ai fiori selvatici è realizzato con erbe e petali, pulite e passate con un canovaccio umido. Mettere 1 cucchiaio di fiori di timo e uno di fiori di cappero, di calendula, di origano, di tarassaco, di sambuco, 3 rametti di dragoncello, 5 chiodi di garofano e sale grosso, in un contenitore di vetro a chiusura ermetica e versare un 1 l di aceto di vino bianco. Il composto deve rimanere in immersione per almeno 2 settimane. Infine, filtrare e versare l'aceto in un contenitore.

45

Aceto alla rosa

L'aceto alla rosa si prepara con una ventina di petali di rosa canina, immersi in 1 l di aceto di mele, per circa 20 giorni. Si espone il vaso di giorno al sole, mentre di notte si lascia a temperatura ambiente. È usato per condire verdure, uova, formaggi e macedonie. L'aceto di pepe, infine, si prepara con 10 grappoli di pepe verde e 4 zollette di zucchero, immersi in 1 l di aceto di vino bianco. Lasciare a riposo per circa 40 giorni; filtrare e imbottigliare. Per quello al rosmarino si puliscono 4 rametti di rosmarino e si chiudono in un contenitore cosparsi di sale grosso; versare 1 l di aceto di vino bianco e far macerare il composto per circa 2 settimane.

Continua la lettura
55

Principali aromi

Gli aromi e i frutti idonei a conferire il sapore e le proprietà all'aceto sono tantissimi. Tra questi spiccano la melagrana, il basilico, i mirtilli, il dragoncello, l'aglio, il sedano e i capperi per citare i più diffusi. Per la preparazione è necessario utilizzare sempre aceti di prima qualità, che siano rossi o bianchi, derivanti dal vino, dal malto o dalle mele.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Analcolici

Come preparare l'acqua di avena

L'avena sativa è una pianta annuale della famiglia delle Graminacee. Da essa si ricava una bevanda dalle molteplici proprietà: l'acqua di avena. Ottimo ricostituente, ricchissima di fibre e sostanze proteiche, questa bevanda è semplice da preparare...
Analcolici

Come preparare il frappè al caramello

Con l'arrivo della bella stagione, riscopriamo il piacere di vivere le giornate all'aria aperta gustandoci il tepore del sole. Per dissetarci, concedendoci un piccolo break sfizioso, perché non coccolarci con un goloso frappè? Una ricetta semplice e...
Analcolici

Come preparare in casa il latte di riso

Ormai il latte di riso si trova in qualsiasi supermercato, ma se siete degli amanti della cucina e del fai da te, questa guida si propone di spiegarvi come preparare in casa il latte di riso. Se non siete degli esperti di cucina, non preoccupatevi! Preparare...
Analcolici

Come preparare un cocktail alla melagrana

Durante l'estate, per combattere le temperature elevate ed il caldo afoso, non c'è niente di meglio che gustare un fresco e delizioso cocktail. Esso può essere preparato con tantissimi ingredienti differenti che variano a seconda dei gusti personali....
Analcolici

Come preparare un cocktail Cinderella

Chi non è mai rimasto incantato ed affascinato dalle performance del barman, che per preparare un drink mettono in scena una vera e propria coreografia? Liquori che si infiammano, colori che si mischiano, e così viene voglia quasi a tutti di cimentarsi...
Analcolici

Come preparare un cool passion

La parola cocktail è di origine inglese e significa coda di gallo. Ma, non si conosce ben l'attinenza di questo termine. L'unica associazione si può fare ai colori. Infatti, come vengono mescolati tra loro le piume multicolori della coda del gallo,...
Analcolici

Come preparare un aperitivo alla pesca

In quest' articolo andremo a parlare di drink. Nello specifico andremo a vedere come preparare un gustoso aperitivo alla pesca. Con questa guida impareremo a preparare un delizioso aperitivo alla pesca, sia in versione alcolica che analcolica, per soddisfare...
Analcolici

Come preparare un drink alle erbe

Come le spezie, le erbe aromatiche sono ricche di sostanze e di proprietà benefiche per l'organismo; sono da citare, ad esempio, l'alto contenuto di antiossidanti e di vitamine, la proprietà termogenica e la capacità di migliorare i livelli del colesterolo....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.