Come preparare gli autentici babà napoletani

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il babà, insieme alla sfogliatella, rappresenta il classico dolce napoletano. Si dice che per mangiare una prelibatezza tipica di un posto ci si debba recare necessariamente lì, ma noi non siamo affatto d'accordo ed ecco che quindi vogliamo proporvi una guida semplice e adatta a tutti per poter preparare gli autentici babà napoletani. La caratteristica del babà è il suo impasto soffice e ricco di fori, che lo rendono leggero e davvero appetibile. Il tutto infine è bagnato da una soluzione al liquore che rende il dessert un vero capolavoro sia per gli occhi che per il palato. Se volete quindi scoprire come preparare questa prelibatezza continuate nella lettura della guida. Oggi vi mostreremo come preparare gli autentici babà napoletani.

27

Occorrente

  • 300 gr di farina Manitoba
  • 6 uova medie
  • 30 gr di zucchero
  • 5 gr di sale
  • 7 gr di lievito fresco
  • 100 gr di burro
  • 1 litro di acqua
  • 300 gr di zucchero
  • 300 ml di rum
  • Limone e arancia
  • Bustina di gelatina
37

Creare l'impasto

Come detto la caratteristica che contraddistingue questo dolce è l'impasto, e questo è senza dubbio il passo più difficile. Tenete conto che il risultato finale dipenderà al 90% dalla qualità dell'impasto realizzato, quindi seguite attentamente i seguenti passaggi.
Servitevi di una planetaria, aggiungete la farina, il sale e lo zucchero. Impastate il tutto e aggiungete il lievito sciolto in acqua. Aggiungete un uovo alla volta e lavorate l'impasto fino a quando non si attaccherà al gancio. Controllate la consistenza dell'impasto e cambiate i diversi utensili della planetaria così come mostrato nel video. Aggiungete quindi il burro un po' alla volta aspettando che il pezzo precedente si sia ben amalgamato.

47

Cuocere il babà

Terminato il burro, versate l'impasto in uno stampo imburrato e lasciatelo lievitare nel forno spento per circa tre ore.
Passate quindi alla fase di cottura. Preriscaldate il forno a 180 gradi, inserite quindi l'impasto con lo stampo e lasciatelo cuocere per una mezz'ora circa.

Continua la lettura
57

Preparare la bagna

Occupatevi ora della bagna. In una pentola riponete l'acqua e lo zucchero. Sbucciate finemente un limone e un'arancia e versate in acqua anche le bucce dei due agrumi. Portate l'acqua ad ebollizione. Aggiungete il Rum o delle essenze e mescolate il tutto per qualche minuto. Riponete quindi il babà ormai cotto in una ciotola e versategli sopra la bagna ancora calda. Come ultima cosa occupatevi della guarnitura. Realizzate quindi la gelatina ponendo in una pentola circa un quarto di litro di acqua, due cucchiai di zucchero e la bustina di gelatina. Mescolate fino a quando lo zucchero non sarà completamente sciolto. Infine versate la gelatina preparata sul babà aiutandovi a uniformarla con un pennello.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare i Babà al limoncello

Le varie pietanze che compongono il panorama gastronomico italiano sono una delle ricchezze più importanti del nostro paese, tanto da essere invidiate e copiate in tutto il mondo. Fra queste, in particolar modo fra quelle che riguardano l'ambito della...
Dolci

10 varianti degli struffoli napoletani

L'arrivo di Dicembre porta con sé anche l'attesa per la festa più importante dell'anno. Le celebrazioni per il Natale cominciano agli inizi del mese, con mille preparativi e progetti per il 25. Tra le tante tradizioni della festa vi è quella del cibo....
Dolci

Babà al rhum

Il babà ha antiche origini polacche. Ad oggi, è un dessert tipico della pasticceria napoletana, il dolce simbolo della città. Venerato dai buongustai, dalla consistenza morbida e spugnosa, si presta a diverse golose farciture, con panna oppure crema...
Dolci

Ricette Bimby: babà al rum

Il babà è un tipico dolce partenopeo, conosciuto per la sua inconfondibile morbidezza e il soave profumo di liquore. Rappresenta uno dei dolci per eccellenza nella cucina napoletana, molto conosciuto anche per la sua caratteristica forma a fungo. Esistono...
Dolci

Come guarnire i babà

Il babà è uno dei dolci tipici della tradizione napoletana, forse è il dolce tipico napoletano per eccellenza. Ecco, non è che si possa parlare del babà così, come se fosse una cosa qualunque. Il babà a Napoli è una religione, un culto unico,...
Dolci

5 segreti per un babà perfetto

Il babà, dolce caratteristico della deliziosa pasticceria napoletana, è un dessert perfetto per ogni occasione. Da servire a fine pasto, il babà, con la sua bontà travolgente, saprà conquistare i vostri ospiti più golosi fin dal primo assaggio....
Dolci

Pasqua: dolci tipici napoletani

Nell'occasione delle festività pasquali, la cucina napoletana è particolarmente ricca e festaiola, e tramite questa guida potremo assistere ad una carrellata di dolci tipici napoletani preparati per il periodo della Pasqua. Potremo provare a scegliere...
Dolci

Come preparare cannoli siciliani alla napoletana

I cannoli siciliani e i cannoli napoletani, nonostante siano due tipologie di dolci profondamente differenti, allo stesso tempo sono legati da un grandissimo successo da parte di tutti i palati del mondo. Con la guida di seguito, proveremo a fare un esperimento:...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.