Come preparare gli gnocchetti verdi allo zafferano con speck

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Gli gnocchetti verdi allo zafferano con speck sono un delizioso primo piatto da gustare con l'arrivo dei primi freddi autunnali. Il contrasto fra il sapore salato dello speck e quello più tenue e fresco degli spinaci rende questa specialità irresistibile per chi ama la buona tavola. È  un modo originale per far mangiare le verdure anche a quei bambini che le rifiutano sistematicamente. Se avete tutti gli ingredienti a portata di mano non vi rimane altro da fare che mettervi ai fornelli. La guida a seguire vi spiegherà nel dettaglio come preparare degli insuperabili gnocchetti verdi allo zafferano con speck.

25

Occorrente

  • 500 g di gnocchetti verdi agli spinaci
  • una bustina di zafferano
  • 80 g di speck
  • 30 g di pinoli
  • 40 g di spinaci da insalata
  • una cipolla
  • 2 cucchiai di vino bianco
  • brodo vegetale
  • 60 g di parmigiano reggiano stagionato
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe
35

Prendete la cipolla e sbucciatela accuratamente. Dopo averla sminuzzata, mettetela in una padella assieme a qualche cucchiaio di olio extravergine d'oliva e fatela rosolare a fiamma vivace fino a quando non assumerà un aspetto ambrato. Sfumate con il vino bianco che avete a disposizione. Sciogliete in un mestolo di brodo vegetale il contenuto di una bustina di zafferano e poi versate quanto ottenuto nella padella assieme alla cipolla rosolata. Coprite la padella con un coperchio di adeguate dimensioni e poi proseguite la cottura a fiamma moderata per altri cinque minuti.

45

Intanto pulite e lavate gli spinaci. Quando andate a comprare gli spinaci per preparare questa ricetta, assicuratevi che siano freschi osservandoli bene: se notate che iniziano ad appassire o addirittura presentano delle parti già seccate, evitate di acquistarli.
Spezzettate gli spinaci che avete acquistato con le mani e metteteli da parte. Tagliate a cubetti più o meno tutti delle stesse dimensioni lo speck.
Versate i pinoli in una padella di piccole dimensioni e fateli tostare a fiamma vivace per qualche minuto: quando il loro profumo diverrà più intenso, saranno pronti.

Continua la lettura
55

Versate abbondante acqua in una pentola capiente e mettetela sul fuoco. Appena inizierà a bollire salatela e adoperatela per lessare gli gnocchetti verdi. Mano a mano che verranno in superficie prelevateli con la schiumarola e trasferiteli direttamente nella paella contente le cipolle e lo zafferano. Mantecateli a fiamma vivace aggiungendo lo speck e il parmigiano. Prima di servire questa prelibatezza in tavola aggiungete anche gli spinaci freschi e i pinoli ben tostati. Se volete ottenere un risultato eccellente, scegliete speck igp proveniente dall'Alto Adige: il suo inconfondibile sapore arricchirà di gusto la vostra preparazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti sardi allo zafferano

Gli gnocchetti sardi (chiamati nel dialetto "malloreddus") sono un piatto tradizionale della cucina sarda che vengono preparati con farina di semola, farina bianca, un pizzico di zafferano e acqua. Hanno la tipica forma di una conchiglia rigata ed è...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti sardi allo zafferano e zucchine

La cucina italiana, com'è noto, è tra le più apprezzate al mondo. La varietà di ricette e sapori non trova alcun rivale. Ogni regione del Bel Paese possiede le sue specialità, che vanno ad allargare l'enorme patrimonio gastronomico della penisola....
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti verdi ai gamberetti

Gli gnochetti verdi sono detti anche ''spatzle'' o gnochetti tirolesi. Il loro sapore si sposa in maniera stuzzicante a quello del pesce: un'accoppiata vincente con i gamberetti. Gli gnocchetti verdi ai gamberetti sono la ricetta ideale se volete stupire...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti tirolesi agli spinaci con panna e speck

Per stuzzicare il palato dei nostri commensali con una ricetta davvero speciale, perché non lasciarci ispirare dal profumo intenso della montagna? Un preparazione, quella degli gnocchetti tirolesi, profondamente radicata nella cultura gastronomica di...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti sardi zafferano e pomodorini

La nuova ricetta che abbiamo pensato di proporre in questa semplice ed esauriente guida, è quella degli gnocchetti sardi, realizzati mediante l'utilizzo dello zafferano e con tanti pomodorini, che conferiranno colore e sapore a questa pietanza estremamente...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti al prosciutto e zafferano

Gli gnocchetti al prosciutto e zafferano costituiscono una portata gustosa e facile da realizzare. Per crearli viene preparato un impasto privo di patate: contiene farina, uova, pane grattato e prosciutto, ingredienti che lo rendono appetitoso ma non...
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi allo zafferano con noci

Se desiderate proporre in tavola un primo piatto nutriente e goloso, ecco a voi gli gnocchi allo zafferano con noci. Essi perfetti da servire durante il pranzo della domenica o in altre occasioni speciali. Assicuratevi di avere tutti gli ingredienti necessari...
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchetti di spinaci e ricotta

Oggi parleremo di come preparare un piatto davvero speciale. Infatti un buon piatto di gnocchetti fatti in casa è tra i piatti più graditi in assoluto. La variante di oggi sarà presentata con gli spinaci e la ricotta romana. Ottimo come piatto unico,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.