Come preparare gli gnocchi alla bottarga

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se per una cena o un pranzo intendiamo preparare un primo piatto con la bottarga, possiamo scegliere tra diversi tipi di pasta, e tra questi gli gnocchi. La ricetta per 4 persone che ci apprestiamo a descrivere è infatti davvero molto gustosa, e prevede dopo la preparazione della suddetta pasta, anche quella della bottarga di tonno, che peraltro è molto semplice. Nei passi successivi di questa guida, vediamo dunque come procedere per l’elaborazione degli gnocchi alla bottarga.

25

Occorrente

  • Pomodori 200 gr.
  • Patate 200 gr.
  • Cipolla e scalogno 2
  • Olio extravergine d'oliva 50 ml.
  • Tonno 200 gr.
  • Sale q.b.
  • Farina 500 gr.
  • Uova 2
35

Gli gnocchi alla bottarga richiedono una specifica preparazione per cui nei passi successivi di questa guida, elenchiamo in sequenza quella relativa proprio agli gnocchi da preparare con tre ingredienti come patate uova e farina, e poi a seguire l’elaborazione della bottarga di tonno. La prima cosa da fare e tagliare in modo sottilissimo dei pomodori secchi, dopodiché li facciamo rosolare in una padella con cipolla e scalogno finemente tritati, e dell’olio extravergine vergine d’oliva.

45

Fatto ciò laviamo le patate, le mettiamo a cuocere in acqua bollente opportunamente salata, e quando sono cotte (facendo la prova della forchetta), le scoliamo Dopo avere fatte raffreddare un pochino per non ustionarci le mani, le peliamo e una ad una le adagiamo in una zuppiera. A questo punto con una forchetta le schiacciamo tutte, e le facciamo amalgamare con della farina e con l’uovo. Impastando continuamente gli ingredienti otteniamo una palla che facciamo riposare una mezzora prima di modellarla con le mani e ricavare tanti serpentelli che poi tagliamo ad una misura di circa 2 centimetri e che alla fine schiacciamo al centro con un dito. Adesso li possiamo cuocere in acqua bollente ben salata, dopodiché li scoliamo e li aggiungiamo al soffritto a base di cipolle e olio precedentemente preparato. A questo punto gli gnocchi sono pronti per ricevere il condimento prescelto e nello specifico la bottarga di tonno, che come accennato in fase introduttiva, ci apprestiamo descrivere come renderla ottimale ai fini del gusto.

Continua la lettura
55

Per preparare la bottarga di tonno con quello fresco, dopo averlo liberato degli interiori, lo facciamo essiccare, e quindi l’operazione deve essere effettuata una settimana prima dell’elaborazione della ricetta. Se invece intendiamo prepararla subito, allora prendiamo il tonno in vetro e dopo averlo fatto saltare in padella con cipolla olio aglio e peperoncino, lo versiamo come condimento sugli gnocchi aggiungendo anche del prezzemolo tritato insieme ad altro peperoncino (se piace), specie se a consumarlo sono solo degli adulti e non dei bambini.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare le fettuccine alla bottarga di tonno

La bottarga di tonno è un alimento costituito dall'ovario del pesce, le cui uova vengono salate ed essiccate con procedimenti naturali; è per questo motivo che viene anche chiamato il "caviale del Mediterraneo". Quella di tonno è meno pregiata di quella...
Primi Piatti

Come preparare una salsa alla bottarga

La salsa alla bottarga è perfetta qualora vogliate preparare qualcosa di leggero, semplice, rapido ma allo stesso tempo raffinato. Questa ricetta è decisamente adattabile come accompagnamento ad una svariata quantità di pietanze. Ottimo come condimento...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti con vongole e bottarga

Gli spaghetti rappresentano uno dei veri e propri simboli del nostro paese nel mondo, la cui cucina è conosciuta ed apprezzata praticamente ovunque. Proprio grazie al loro grande successo, gli spaghetti sono un tipo di pasta che può essere preparato...
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi di carote

Gli gnocchi sono un ottimo piatto tipico della tradizione culinaria italiana. Gli gnocchi, contrariamente a quanto molti pensano, sono molto facili e veloci da preparare. Il sapore degli gnocchi fatti in casa è davvero unico e, grazie alla versatilità...
Primi Piatti

Tagliatelle alla bottarga con salsiccia

Le tagliatelle alla bottarga con salsiccia rappresentano un primo piatto ricco, nutriente, gustoso e speciale per un pranzo perfetto con amici, parenti o colleghi di lavoro. Per celebrare una fresca giornata autunnale, un buon piatto di tagliatelle alla...
Primi Piatti

Ricetta: cavatelli con bottarga e pomodorini

Per un pranzo estivo dai sentori freschi e marini, perché non lasciarci tentare da una ricetta sfiziosa come i cavatelli con bottarga e pomodorini? Un primo piatto semplice, che mescola la rusticità della pasta di semola alla ricercata sapidità della...
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi pera e gorgonzola

Preparare degli gnocchi che possano riuscire a sostituire qualsiasi primo è davvero facile. Basta utilizzare degli alimenti, che possano creare il condimento giusto. Molti sono gli abbinamenti che si sposano bene con gli gnocchi. Fra i tanti il gorgonzola...
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi di patate e zafferano alla salvia

Se avete ospiti a pranzo e volete stupirli, preparate gli gnocchi di patate e zafferano alla salvia. Di solito questo primo viene molto apprezzato e riceverà molti consensi. Inoltre, gli gnocchi sono un'ottima alternativa, se non si vuole mettere a tavola...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.