Come preparare gli gnocchi di riso cinesi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quante volte vi sarà capitato di guardare un film ambientato in un ambiente esotico e provare curiosità per i piatti che vedete consumare? Spesso, a causa delle differenze culturali o dei pregiudizi che si hanno verso i cibi del sol levante, si ritiene impossibile riuscire a realizzare alcune ricette di un paese così lontano e diverso dal nostro. Tuttavia, preparare piatti tipici come quelli di provenienza orientale è più facile di quanto pensiate e ve lo dimostrerò con un esempio pratico. Leggete questa breve guida in cui vi descriverò la ricetta degli gnocchi di riso cinesi che, a differenza di quelli nostrani di patate, risultano molto più leggeri e sfiziosi.

26

Occorrente

  • 100 gr di farina di riso
  • 50 gr di farina di tipo 00
  • 1 carota
  • 1 zucchina
  • funghi porcini (meglio se neri cinesi)
  • 100 ml d'acqua
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • 2 cucchiai di salsa di soia
36

Preparare l'impasto base

Innanzitutto, procedete setacciando i due tipi di farina, quella classica e quella di riso. Unite le due farine ed amalgamate il tutto aggiungendo dell'acqua: lavorate il composto per alcuni minuti, finché non otterrete un impasto liscio e visibilmente compatto. Formate una palla con la pasta di farina ottenuta e lasciatela riposare per circa 30 minuti. Adesso, occupatevi delle verdure. Con l'aiuto di un pelapatate, privatele della buccia ed apprestatevi a tagliarle in fettine; vi consiglio di affettare finemente le verdure, visto e considerato che più le fette saranno sottili e più la cottura sarà immediata. Mettete le verdure tagliate in una padella, lasciatele dorare e, nel frattempo, preparatevi al prossimo step.

46

Aggiungere i funghi alle verdure

Affettate i funghi ed aggiungeteli nella padella in cui state cuocendo le verdure, quindi fate saltare il tutto per qualche minuto. Successivamente, condite la pietanza con 2 cucchiai di salsa di soia, la quale è molto saporita di suo e vi risparmierà, quindi, l'impiego di sale e pepe. A questo punto, occupatevi della preparazione degli gnocchi. Sul piano di lavoro cospargete un po’ di farina e stendete la pasta con l’aiuto di un mattarello. Lavorate l'impasto fino ad ottenere uno spessore di circa 3 mm, dopodiché ricavate tante strisce da cui poi taglierete dei rettangolini.

Continua la lettura
56

Cuocere gli gnocchi

Se preferite rispettare la tradizione, allora dovrete arrotolare un pugno di pasta fino a formare un lungo cilindro, per poi tagliarlo in tanti quadratini che schiaccerete successivamente. Se prediligete il metodo di lavorazione "all'italiana", continuate con lo smussare gli angoli dei rettangoli ottenuti. Dopo aver fatto bollire una pentola piena d'acqua, potete immergervi i vostri gnocchi. Non esiste un lasso di tempo ben precisato per determinarne la cottura, ma quando gli gnocchi saranno pronti lo capirete dal fatto che essi verranno a galla spontaneamente. Una volta terminata la cottura, scolate gli gnocchi ed aggiungeteli alle verdure, lasciando mantecare per un paio di minuti. Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come preparare la pasta per wonton e involtini cinesi

I wonton sono degli involtini abbastanza richiesti; essi sono una specialità della cucina cinese. Gli involtini, realizzati con uno strato di pasta sottile ed un ripieno di verdure oppure carne, devono essere fritti in padella. Il segreto di questo piatto...
Cucina Etnica

Come chiudere i ravioli cinesi

Gli Jiaozi sono un piatto tipico della cucina orientale, meglio conosciuti in Europa come ravioli cinesi. Questo primo piatto viene cucinato molto in Cina e Giappone, ma ha riscosso successo anche negli altri paesi. Vuoi cucinare i ravioli cinesi a casa...
Cucina Etnica

Ricetta: ravioli cinesi al vapore con gamberetti

La cucina orientale è di gran moda negli ultimi tempi. Soprattutto quella cinese che, incredibile ma vero, sta surclassando quella giapponese. Nella guida che segue infatti, andremo a vedere insieme come preparare i tipici ravioli cinesi al vapore ripieni...
Cucina Etnica

Come preparare il riso per il sushi

La cucina giapponese è una delle più diffuse e apprezzate da tempo. Tanto che, esistono molti ristoranti che si occupano di servire ottimi piatti orientali. Il sushi è uno dei più richiesti per la sua particolarità. Questo si può fare anche in casa...
Cucina Etnica

Le migliori pietanze cinesi

La cucina italiana è considerata una delle migliori del mondo, ma in una società multiculturale e multietnica, quale è ormai quella in cui viviamo, non ci si può esimere anche dall'assaggiare piatti che appartengono ad altre tradizioni culinarie....
Cucina Etnica

Ristoranti cinesi a Napoli

Sicuramente, almeno una volta nella vita, sarà balenato in mente a tutti il desiderio di mangiare qualcosa che provenisse da un posto che non fosse l'Italia. Ed ecco che, tra le varie soluzioni, troviamo la famigerata cucina cinese famosa per i suoi...
Cucina Etnica

Come preparare riso e quinoa

Cerchi una ricetta che abbini riso e quinoa? Eccellente idea. Questi due ingredienti assieme si esaltano a vicenda, facendo felice il palato. In più ambedue possiedono valori nutrizionali di tutto rispetto. Il riso fornisce vitamine del gruppo B e carboidrati....
Cucina Etnica

Come preparare il riso al curry con verdure

In questa semplice guida vi spiegherò come preparare il riso al curry con verdure. Si tratta di una ricetta tipica indiana rivisitata in chiave italiana. Infatti, il riso usato viene abbinato a delle verdure mediterranee. Quindi per preparare il riso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.