Come preparare gli gnocchi di zucca alle cipolle

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La tradizione culinaria italiana è ricca di ricette che vedono come protagonista gli gnocchi. Il segreto del successo di questa apprezzata pietanza è senza dubbio rappresentato dalla possibilità che si ha di realizzarla nei modi più disparati, aggiungendo ingredienti che possano nobilitare ancor di più il sapore della patata. In particolar modo, perché non provare ad arricchire lo gnocco con due ingredienti dolci come la zucca e la cipolla? In questa guida vogliamo illustrarvi come preparare dei gustosi gnocchi di zucca alle cipolle. Ideale per un pranzo da leccarsi i baffi.

26

Occorrente

  • 1 kg di gnocchi (per 4 persone)
  • 600 g di zucca
  • 1 cipolla bianca
  • 25 g di parmigiano
  • Sale
  • Olio
36

Tagliate la zucca

Per realizzare gli gnocchi, scegliete se preparare questi ultimi in casa oppure se acquistarli presso i tradizionali negozi di pasta fresca. Procuratevi quindi gli gnocchi, unitamente a tutti gli ingredienti necessari per la relizzazione di questo prelibato primo piatto e mettetevi all'opera. Incominciate a tagliare a cubetti la zucca. Successivamente tagliate a strati anche la cipolla. In una pentola immergete olio e soffriggete le cipolle. Non appena le cipolle risultano appassite, aggiungete la zucca. A questa introducete un filo di acqua e lasciate rosolare per altri 10 minuti.

46

Frullate gli ingredienti

Dopo aver fatto rosolare la zucca e la cipolla, controllate che la zucca sia morbida. Quando avrà raggiunto il giusto grado di morbidezza, spegnete il fuoco e con l'aiuto di un mixer frullate gli ingredienti. La consistenza che dovete ottenere sarà molto vicina a quella di una crema. Alla crema aggiungete il parmigiano e mescolate il tutto. La sostanza ottenuta è la famosa crema di zucca alle cipolle. Quest'ultima potrete utilizzarla come ottimo condimento, oppure, appunto, per arricchire un piatto di gnocchi. Proseguite ora nelle realizzazione degli gnocchi nel modo che segue.

Continua la lettura
56

Cuocete gli gnocchi

In un'altra pentola fate bollire dell'acqua. In seguito aggiungete il sale e immergete gli gnocchi. Successivamente, non appena gli gnocchi saranno pronti, attraverso l'ausilio di uno scola pasta svuotate la pentola e mettete gli gnocchi nella crema di zucca alle cipolle. Mescolate per bene e fate cuocere per altri 10 minuti. Trascorso questo tempo, i vostri gnocchi di zucca di cipolle si potranno considerare pronti. Non rimane che servire in tavola e gustare questa ricetta facile e invitante. Come visto, nulla di particolarmente difficile. Vi consigliamo solamente di utilizzare sempre ingredienti di prima qualità. E buon appetito, con gli gnocchi di zucca alle cipolle!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di procedere alla frullatura della zucca, assicuratevi che questa sia molto morbida.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: gnocchi al sugo di cipolle

Il sugo di cipolle può sembrare particolare ma in realtà è buono e veloce da preparare. Infatti si tratta di un condimento leggero, che accostato ad un buon formaggio, può formare un ottimo primo piatto, ideale per stupire i propri commensali. La...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di zucca con burro e salvia

Una ricetta che ricorda molto l'autunno ed i suoi sapori e colori sono gli gnocchi di zucca con burro e salvia. Gli gnocchi di zucca sono un primo piatto molto originale, poiché sono difficili da trovare, ma allo stesso tempo molto semplice da preparare....
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di zucca con speck

Gli gnocchi di patate sono una ricetta tipica della tradizione italiana. È' molto semplice prepararli in casa, con ingredienti genuini ed economici. Gli gnocchi si possono preparare anche con altri ortaggi, in autunno c'è un ortaggio molto particolare,...
Primi Piatti

Gnocchi di zucca al gorgonzola

Gli gnocchi sono un piatto tipico della cucina italiana e vengono tradizionalmente preparati con le patate. Possono, tuttavia, essere preparati anche con altri ingredienti, ad esempio con la ricotta, con le zucchine o con la zucca. Gli gnocchi di zucca...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di zucca con funghi e noci

Gli gnocchi sono un piatto tradizionale della cucina italiana e la ricetta tradizionale prevede che siano preparati con le patate lesse. Si possono, però, fare varie ricette alternative, una delle quali prevede che gli gnocchi siano preparati con la...
Primi Piatti

Come fare gli gnocchi alla zucca e noci

Gli gnocchi alla zucca e noci sono un ottimo primo piatto, particolarmente adatto per la stagione autunnale. Adatti anche per chi è vegetariano, gli gnocchi sono un piatto semplice e gustoso. La crema di zucca ben si sposa con il sapore delle noci,...
Primi Piatti

Come condire gli gnocchi di zucca

Gli gnocchi, soffici e corposi, sono un vero e proprio caposaldo della cucina italiana. Una preparazione che nella sua semplicità racchiude il sapore della convivialità a tavola. Anche se la ricetta classica li vuole rigorosamente di patate, perché...
Primi Piatti

Gnocchi ripieni di zucca e salsiccia

Il segreto per ottenere degli gnocchi perfetti? È senza alcun dubbio da attribuire all'abilità chi li prepara e agli ingredienti adoperati. Molte sono i modi per farli, partendo dall'impasto, ai ripieni e condimenti vari. Ma tra le tante ricette, esistono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.